Se vi piace installare app da riga di comando in Windows, adorerete questa nuova funzione

Il Programma di installazione app di Windows si aggiorna e consente di installare app anche all'interno di file zip
Se vi piace installare app da riga di comando in Windows, adorerete questa nuova funzione
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Il Programma di installazione app di Windows (ecco una nostra lista delle migliori app) è lo strumento che consente di installare app da riga di comando, perfetto per i power user e per chi ama armeggiare con il Prompt dei comandi.

Lo strumento, costantemente aggiornato, è arrivato ora alla versione 1.4, che ha portato una serie di novità, tra cui la possibilità di installare pacchetti anche se contenuti in un archivio zip. Vediamo come funziona questa app fantastica e scopriamo le ultime funzionalità.

OFFERTE TRONY

OFFERTE UNIEURO

Il Programma di installazione app (WinGet) è infatti un modo alternativo al Microsoft Store o al doppio clic sui file exe per installare del software in Windows, proprio come fareste con il gestore di pacchetti in Linux. 

Per usarlo, dovete semplicemente aprire il Prompt dei comandi e digitare winget. A quel punto appariranno tutti i comandi supportati. Per esempio, per installare un'app dovrete semplicemente scrivere winget install [nome app].

Fonte: Microsoft

Facile, no? La versione 1.4 come abbiamo detto porta una serie di novità, la più succosa delle quali è la possibilità di installare app direttamente da archivi zip

  • Archivi zip. WinGet ora supporta l'installazione di pacchetti contenuti in un archivio .zip. Questa funzionalità si basa sul supporto esistente per i pacchetti portabili e sul supporto del programma di installazione esistente per i programmi di installazione basati su MSIX, MSI ed EXE.
  • Miglioramenti per gli aggiornamenti: in precedenza WinGet poteva avere problemi durante gli aggiornamenti poiché alcuni pacchetti richiedevano comandi specifici per eseguire un aggiornamento. La versione 1.4 aggiunge miglioramenti per passare automaticamente al flusso di aggiornamento se un pacchetto è già installato.
  • Alias ​​di comando: L'esecuzione di winget command --help ora mostrerà tutti gli alias per quel comando, ad esempio, ls e rm sono ora inclusi, per aiutare chi lavora su piattaforme diverse a utilizzare comandi simili.
  • WinGet Show: sono stati aggiunti altri valori manifest al pacchetto winget show.
  • Altre novità: Se non volete che il testo inserito nel terminale scompaia, ora potete aggiungere --wait al comando.

Vi abbiamo incuriosito? Se siete interessati, sappiate che Windows Package Manager (o Programma di installazione app) è già installato in Windows 11 e versioni moderne di Windows 10.

Per tutti gli altri, potete installare il Programma di installazione app, da queste tre fonti:

Mostra i commenti