PS VR2 non vende: Sony avrebbe preso una decisione drastica?

Bloomberg riferisce che Sony avrebbe messo in pausa la produzione di PlayStation VR2 per smaltire le scorte di unità non vendute
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
PS VR2 non vende: Sony avrebbe preso una decisione drastica?

Quando abbiamo provato PlayStation VR2 (date un'occhiata alla nostra recensione, in caso ve la siate persa) siamo rimasti impressionati dalla qualità visiva e dalla comodità del dispositivo, che rappresentava un'enorme evoluzione rispetto a PS VR. 

Nondimeno, il prezzo elevato e il fatto di essere limitata a PS5 (anche se Sony ha annunciato di essere al lavoro per permettere di utilizzarla anche con i PC) non hanno contribuito al suo successo e secondo Bloomberg le vendite sono rallentate così tanto che Sony avrebbe messo in pausa la produzione. 

Le vendite di PS VR2 non vanno bene

Partiamo dai dati ufficiali. Sei settimane dopo il lancio, Sony aveva annunciato che PS VR2 aveva venduto quasi 600.000 unità, mentre PS VR nel suo ciclo di vita era stata venduta in cinque milioni di unità. 

A questo punto, però, Sony non ha condiviso altri dati. Secondo alcuni analisti, il visore aveva venduto poco più di un milione di unità nel suo primo anno, e a dicembre 2023 il capo del business globale di Sony Interactive Entertainment Eric Lempel aveva detto al Financial Times che PS VR2 era "una categoria impegnativa in questo momento", aggiungendo che pensava che "ci fosse un'aspettativa più alta" per quanto riguarda la realtà virtuale nel settore del gaming. 

RoadToVR ha inoltre monitorato le vendite su Amazon di Meta Quest 2 e 3 rispetto al PSVR2 durante le festività natalizie e ha scoperto che le vendite dei visori di Meta hanno notevolmente superato quelle di PS VR2.

All'inizio di quest'anno, poi, Sony ha annunciato una serie di giochi in arrivo per il dispositivo, ma nessuno di questi proviene dai PlayStation Studios. Alla notizia era seguito l'annuncio di 900 licenziamenti proprio per i PlayStation Studios, e l'imminente chiusura dello studio di Londra, incentrato sullo sviluppo della realtà virtuale.

Tutto questo per dire che non va bene.

Blocco o meno della produzione, dove andrà PS VR2?

Takashi Mochizuki di Bloomberg, ha però condiviso notizie ben più preoccupanti. Secondo il giornalista, PS VR2 è stata prodotta in ben oltre due milioni di unità, ma le vendite sono rallentate così tanto che l'azienda avrebbe deciso di metterne in pausa la produzione.

L'intenzione sarebbe quella di smaltire le scorte di magazzino accumulate, e Mochizuki citerebbe una fonte interna nella catena di produzione.

Alcuni però mettono in dubbio le parole del giornalista, spiegando come in passato abbia fatto alcune previsioni errate su Sony riguardanti i numeri di produzione, stime e vendita di PS5 e PS VR2, oltre che il blocco della produzione di PS4.

In ogni caso, il presente di PS VR2 non è roseo e il futuro incerto. Se da un lato l'apertura ai PC permetterebbe di usare PS VR2 su molti più giochi altrimenti non disponibili, la questione della mancanza di supporto da parte di Sony non è certo un buon indizio di salute

Fonte: Bloomberg

Tutte le recensioni su YouTube
Le nostre recensioni esclusive e le nostre classifiche
Seguici