Samsung starebbe progettando un assurdo sensore fotografico da 440 MP

Antonio Lepore
Antonio Lepore
Samsung starebbe progettando un assurdo sensore fotografico da 440 MP

La battaglia dei megapixel nell'ambito delle fotocamere per smartphone è sempre più agguerrita, soprattutto negli ultimi anni. In tal senso, sembrerebbe che Samsung stia lavorando su due sensori dalle specifiche sensazioni. In particolare modo, pare che l'azienda abbia in mente di superare le specifiche del suo ultimo sensore ISOCELL HP2 da 200 MP, il quale ha debuttato su Galaxy S23 Ultra.

Secondo il noto informatore Tech Reve, Samsung starebbe lavorando su vari sensori "fuori dal normale", come l'HU1 da 440 MP, un altro sensore da 320 MP, l'HP7 da 200 MP con pixel da 0,7 micron e un sensore ISOCELL GN6 da 50 MP con Pixel da 1,6 micron. Secondo quanto riferito, tutti questi saranno prodotti in serie dalla seconda metà del 2024: tutto ciò significa che potrebbero arrivare sul mercato nel 2025. Ovviamente a colpire è il sensore da 440 MP: a riguardo, non è ancora chiaro se sia destinato agli smartphone oppure ai dispositivi IoT o addirittura al settore industriale.

Per gli appassionati di fotografia con smartphone, invece, il sensore più interessante potrebbe essere quello da 320 MP. Difatti, secondo l'informatore questa unità potrebbe debuttare sul Galaxy S26 Ultra, quindi tra almeno tre anni.

Per quanto riguarda gli altri due sensori, l'informatore ha suggerito che quello da 200 MP fosse originariamente progettato per essere utilizzato nel Galaxy S25 Ultra, ma Samsung ha abbandonato questo piano a causa di "costi eccessivamente alti". Il sensore da 50 MP, invece, potrebbe non essere utilizzato su smartphone dell'azienda coreana bensì potrebbe essere pensato per produttori cinesi.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici