Il primo App Store alternativo per iPhone è l'opposto dell'App Store

Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi Tech Master
Il primo App Store alternativo per iPhone è l'opposto dell'App Store

Una delle novità più importanti dovute al Digital Markets Act dell'Unione Europea sarà la possibilità di installare marketplace alternativi su iPhone: la novità arriverà con iOS 17.4, insieme alla possibilità di avere browser con motori di rendering proprietari e altro ancora.

LEGGI ANCHE: Come togliere l'autorizzazione per scaricare le app iphone

Tuttavia, quello che potrebbe essere il primo marketplace alternativo per iPhone potrebbe essere molto diverso da come ve lo aspettate: infatti, MacPaw ha annunciato Setapp per iPhone, con un lancio che potrebbe arrivare già ad aprile.

Per chi non lo conoscesse, Setapp è un servizio in abbonamento per MacOS, che ribalta il paradigma del marketplace: non si acquistano le singole app, ma si paga un abbonamento mensile (9,99€/mese) per poter scaricare tutti i software disponibili. L'approccio su mobile sarà identico, basato su una sottoscrizione mensile che permetterà di installare tutte le app disponibili sul marketplace, anche se non è ancora noto quanto costerà l'abbonamento.

Se siete curiosi di sapere come funzionerà Setapp su iPhone, conoscere il prezzo e scoprire quali app saranno incluse, potete lasciare la vostra email per aderire alla lista d'attesa.

Dall'annuncio sul sito ufficiale di MacPaw sembra che le app disponibili su Setapp non includeranno giochi: si parla infatti di tool per business, software per creatività e design, lifestyle e produttività, utility e tool professionali.

Ricordiamo che oltre MacPaw, uno dei primi marketplace alternativi probabilmente sarà quello di Epic Games, ma che il CEO dell'azienda non è contento, soprattutto a causa delle condizioni economiche particolarmente esose richieste da Apple.

Il canale degli sconti tech +50k
Tutti i migliori sconti e coupon per la tecnologia
Seguici