Sonic e gli Angry Birds stringono amicizia: SEGA acquisisce Rovio!

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Sonic e gli Angry Birds stringono amicizia: SEGA acquisisce Rovio!

Da oltre un decennio gli Angry Birds hanno catturato la passione di milioni di utenti su dispositivi Android e iPhone. La popolare saga di gioco creata da Rovio ha visto un notevole successo e ora si prepara a un nuovo capitolo.

Non stiamo parlando di un nuovo gioco ma di una nuova avventura per Rovio stessa. Nelle ultime ore infatti è arrivato un nuovo e importantissimo annuncio da parte di SEGA.

Il colosso dei videogiochi ha infatti appena annunciato di aver acquisito Rovio.

Il mercato globale dei videogiochi è in rapida crescita, e in particolare quello mobile, dove SEGA intende potenziare il proprio catalogo. Siamo lieti di poter annunciare l'acquisizione di Rovio, la società proprietaria di 'Angry Birds', un brand amato in tutto il mondo, piena di grandi talenti che supportando quest'azienda leader nel settore dei giochi mobile. Storicamente, SEGA ha pubblicato numerosi videogiochi su piattaforme differenti, e sono fiducioso del fatto che, attraverso la combinazione dei marchi, dei personaggi e delle fanbase di entrambe le società, potremo creare delle significative sinergie nel prossimo futuro.

da Haruki Satomi, CEO di SEGA

Questa è la dichiarazione cardine dell'annuncio di SEGA. L'azienda afferma quindi la volontà di espandere il proprio catalogo dietro l'acquisizione di Rovio. Chiaramente, gran parte dell'accordo ruota su Angry Birds, il gioco che ha fatto storia su piattaforma mobile. Pensate che il brand in questione nel corso degli anni ha collezionato qualcosa come 5 miliardi di download.

Ci possiamo aspettare quindi che arriveranno nuove possibilità per Angry Birds.

Non è escluso che la mossa di SEGA sia stata fatta anche in ottica di incassi collegati agli adattamenti televisivi e cinematografici derivanti proprio dai celebri uccelli arrabbiati. Dando un'occhiata al comunicato stampa originale si legge infatti di come sia Sonic che Angry Birds saranno sempre più sfruttati per contenuti multimediali non necessariamente legati al mondo dei videogiochi.

L'acquisizione sarà formalizzata una volta che termineranno le pratiche burocratiche per la finalizzazione, compresa la verifica da parte dell'antitrust. Giusto per soddisfare la vostra eventuale curiosità economica, SEGA verserà circa 9,25€ per azione a Rovio, per un totale di circa 706 milioni di euro. Molti soldi, anche se l'industria videoludica è abituata a esborsi ben più importanti. Basti pensare all'acquisizione di Bethesda, costata a Microsoft 7,5 miliardi di dollari, o a quella di Activision Blizzard, da ben 70 miliardi di dollari.

Tips, tricks e news!
Tutto il meglio della tecnologia in video brevi!
Seguici