Sony cala un poker di TV BRAVIA XR, tra le quali spiccano i nuovi QD-OLED

Nicola Ligas
Nicola Ligas Tech Master
Sony cala un poker di TV BRAVIA XR, tra le quali spiccano i nuovi QD-OLED

Con il Mobile World Congress che sta per chiudere i battenti, Sony ne approfitta per spostare l'attenzione dal mondo dei telefoni a quello dei televisori, e lo fa presentando la sua line-up 2023 BRAVIA XR, all'interno della quale si distinguono le seguenti serie: X95L Mini LED, X90L Full Array LED, A95L QD-OLED A80L OLED. Si tratta di quattro modi diversi declinare il concetto di smart TV ai giorni nostri, che meritano di essere visti per essere compresi, perché oltre alle funzionalità, delle quali parleremo a breve, la differenza la fa il gusto personale sulla resa del colore di ciascun utente.

BRAVIA XR X95L

Disponibile nei tagli da 65, 75 ed 85 pollici, questa serie di TV 4K HDR è basata sui mini LED, una tecnologia che permette di raggiungere picchi di luminosità che sugli OLED sono ancora impossibili, portando anche un contrasto elevatissimo.

Il processore cognitivo XR con XR Clear Image è reponsabile del realismo delle immagini riprodotte, che quest'anno raggiunge il suo massimo, con immagini ancora più pulite, prive di motion blur e soprattutto, per l'appunto, realistiche.

I neri sono spesso uno dei punti deboli dei mini LED, soprattutto se paragonati a quelli puri degli OLED, ma la tecnologia XR Backlight Master Drive promette comunque colori intensi e naturali, sia per film che giochi.

A bordo c'è come sempre Google TV, che vanta l'esclusiva app Bravia Core, grazie alla quale potrete godere anche di film IMAX enhanced inclusi. Ovviamente si tratta di una serie ottimizzata per PlayStation 5, con un Game Menu dedicato, dove regolare al volo le impostazioni delle immagini per i giochi, HDMI 2.1, e le funzioni Auto HDR Tone Mapping ed Auto Genre Picture Mode, che ottimizzano la qualità durante i giochi e lo streaming.

Sul fronte audio abbiamo il supporto Dolby Atmos (tramite HDMI) ed Acoustic Multi-Audio, con dei tweeter inseriti anche nel frame della TV, per rendere ancora più chiari i dialoghi, ed in generale l'audio più coinvolgente. Nel caso poi aveste una soundbar Sony, Acoustic Center Sync sincronizzerà gli speaker della TV con essa, rinfonzando al contempo il canale centrale, per rendere i dialoghi ancora più pieni.

Dal punto di vista del design è da notare la cornice sottilissima che circonda il display vero e proprio, e soprattutto lo stand in alluminio, che può essere messo in posizione standard o stretta, nel caso il mobile su cui la TV poggia sia piccolo; o ancora come stand per rialzare lo schermo rispetto ad una eventuale soundbar da collocarvi nel mezzo.

Ulteriori dettagli saranno disponibili nella pagina ufficiale sul sito dell'azienda.

BRAVIA XR X90L

Questa serie è quella che vanta il più ampio numero di formati: 55, 65, 75, 85, e 98 pollici. Parliamo di un tradizionale TV a full array LED, con una luminosità superiore fino al 130% rispetto al modello dello scorso anno (X90K), dotata anch'essa del processore XR di cui abbiamo già parlato, di Google TV con Bravia Core e delle ottimizzazioni per Playstation 5.

Anch'essa si sposa bene con una soundbar Sony, vanta dei rinnovati algoritmi di upscaling "near-4K", ed anche lo stesso stend "a 3 vie" già illustrato.

Sul fronte multimediale segnaliamo il supporto Dolby Vision, IMAX Enhanced, ed anche il Netflix Adaptive Calibrated Mode, che in pratica è il flimmaker mode del servizio di streaming.

Vi lasciamo intanto la pagina ufficiale sul sito Sony.

BRAVIA XR A95L

La serie A95L è probabilmente la più interessante, perché adotta i nuovi pannelli QD-OLED 4K, nei tagli 55, 65 e 75 pollici. Grazie a questa nuova soluzione ed alla tecnologia XR Triluminos Max, troviamo colori fino a 2 volte più luminosi rispetto ai modelli dello scorso anno (A95K), con un contrasto assoluto.

Oltre a tutto ciò che di buono abbiamo visto nei modelli precedenti, che ovviamente viene replicato anche su questa serie, troviamo il supporto per Acoustic Surface Audio+, Dolby Atmos e DTS:X, per far sì che non solo le immagini lascino senza fiato lo spettatore, ma anche che l'audio suoni non solo naturale ma anche direzionale.

Anche per questa serie c'è una pagina dedicata sul sito del produttore.

BRAVIA XR A80L

Chiudiamo con la serie OLED "tradizionale", 4K HDR da 55, 65, 77 e 83 pollici. Anche in questo caso c'è un netto miglioramento rispetto alla serie precedente (A80K), con circa il 10% di luminosità in più.

Altri punti salienti sono il supporto Acoustic Surface Audio+ e Dolby Atmos, Google TV con Bravia Core, HDMI 2.1, e stand a 3 modalità.

La pagina ufficiale dovrebbe essere questa, non appena disponibile.

Altri modelli

A fianco di queste 4 serie, Sony ha annunciato anche nuovi TV BRavia, in particolare la serie X85L 4K HDR Full Array LED (75", 65", 55") e le ancora più ampie famiglie BRAVIA X80L 4K HDR LED (85", 75", 65", 55", 50", 43") e BRAVIA X75WL 4K HDR LED TV (75", 65", 55", 50", 43").

Anche per loro prezzi e disponibilità saranno annunciati solo nel corso del 2023.

Mostra i commenti