Sony WF-1000XM5: migliora il suono, l'ANC e soprattutto il design

Sony ha svelato i suoi nuovi auricolari true wireless top di gamma: i Sony WF-1000XM5 arrivano a due anni di distanza dai precedenti, ottimi 1000XM4 e promettono qualità audio e cancellazione del rumore migliori, ma soprattutto un design decisamente più compatto.

Caratteristiche tecniche

  • Dynamic Driver X da 8,4 mm e DSEE Extreme
  • Bluetooth 5.3 con multipoint e codec LDAC (Hi-Res Audio Wireless)
  • 3 microfoni per auricolare, 6 totali
  • ANC del 20% migliore rispetto 1000XM4
  • Autonomia 8H/24H (ANC ON) o 12H/36H (ANC OFF)
  • Quick charge (3 minuti per 60 minuti di autonomia) e ricarica wireless
  • IPX4

Partiamo proprio dalla forma, perché una delle principali lamentele relative ai 1000XM4 riguardava proprio la comodità delle cuffiette, non adatte a tutte le orecchie: Sony ha ascoltato i fan e i nuovi 1000XM5 sono del 25% più compatti e del 20% più leggeri.

Ma ovviamente le novità più importanti riguardano qualità del suono e cancellazione attiva del rumore: i prodotti Sony sono sempre stati un punto di riferimento e la quinta generazione di auricolari nasce con l'obiettivo di avere il miglior ANC e la miglior qualità audio del mercato.

Per questo motivo, ci sono importanti novità nell'hardware incluso in questo piccolo concentrato di tecnologia: troviamo infatti ben due chip dedicati alla cancellazione del rumore, il nuovo Sony V2 (erede diretto del precedente V1) e l'inedito HD Noise Cancelling QN2, dedicato al monitoraggio multicanale dell'audio.

A bordo di ognuno degli auricolari troviamo infatti 3 microfoni (per un totale di 6), due rivolti verso l'interno e uno verso l'esterno: il chip QN2 controlla in tempo reale i suoni registrati da questi microfoni e si assicura che l'ANC cancelli correttamente i rumori che vengono da fuori. Il risultato è un ANC del 20% migliore rispetto le WF-1000XM4, con cambiamenti sensibili soprattutto sulle frequenze medio-alte.

A proposito di microfoni, con questo nuovo modello Sony ha migliorato nettamente la qualità in chiamata, che era un altro dei punti deboli della precedente generazione. Grazie a un sensore a conduzione ossea che monitora le vibrazioni della bocca quando si parla e a un nuovo sistema di isolamento della voce tramite intelligenza artificiale, le chiamate dovrebbero essere molto più chiare rispetto la generazione precedente.

Dulcis in fundo, non mancano le migliorie in termini di qualità audio: i WF-1000XM5 utilizzano un nuovo driver da 8,4 mm chiamato Dynamic Driver X, che viene abbinato alle solite ottimizzazioni audio di Sony come la tecnologia DSEE Extreme, che utilizza l'intelligenza artificiale per compensare le informazioni perse con la compressione Bluetooth. La qualità audio è garantita anche dai gommini in poliuretano (materiale simile alla schiuma) sviluppati da Sony, disponibili in 4 dimensioni (alle classiche S/M/L si aggiunge una versione Extra Small).

Non manca il supporto al codec ad alta definizione LDAC e ci sono novità in termini di audio spaziale: il 360 Reality Audio di Sony (date un'occhiata qui se non sapete di cosa stiamo parlando) integra ora la nuova modalità head tracking, che monitora lo spostamento della testa e adatta il suono di conseguenza.

Uscita e prezzo

I Sony WF-1000XM5 saranno disponibili in 2 colorazioni (nera e beige) da agosto, al prezzo di 320€.

Mostra i commenti