Il Task Manager di Windows 11 riceve la barra di ricerca: come provarla

Il Task Manager di Windows 11 riceve la barra di ricerca:  come provarla
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Windows 11 è l'ultimissima generazione del sistema operativo di casa Microsoft e ha portato una serie di novità ineressanti nel mondo PC e notebook. Tra queste troviamo il nuovo Task Manager.

Offerte Amazon

Quello che per noi si chiama Gestione Attività è lo strumento che praticamente da sempre è stato integrato in Windows. Con Windows 11 ha ricevuto un profondo rinnovamento grafico e nelle ultime ore Microsoft ha riferito un'ulteriore novità. Stiamo parlando dell'integrazione della barra di ricerca.

Le immagini che trovate nella galleria in basso mostrano la nuova barra di ricerca del Task Manager di Windows 11. La barra è posizionata centralmente nella parte alta dell'interfaccia utente del Task Manager. L'utilità di questa barra consiste nella possibilità di ricercare qualsiasi applicazione installata sul PC per chiuderla o per verificarne i processi aperti in modo molto più rapido.

Finora infatti l'individuazione delle applicazioni nel Task Manager doveva avvenire visivamente. È possibile ricercare processi anche tramite il relativo codice binario, PID o il codice del produttore del software.

La barra potrà essere richiamata con la classica scorciatoia Ctrl + F.

Oltre alla novità per la ricerca e filtro dei contenuti mostrati dal Task Manager, arriva anche la possibilità di scegliere tra tema chiaro o scuro e qualche miglioramento per la modalità efficienza del Task Manager.

Quanto appena visto è stato annunciato ufficialmente da Microsoft per coloro che hanno aderito al programma Windows Insider. Si tratta quindi di novità che sono incluse nella beta di Windows 11. Le stesse novità dovrebbero arrivare nella versione stabile di Windows 11 entro le prossime settimane. Per maggiori informazioni sul programma Insider potete far riferimento alla nostra guida.

Mostra i commenti