Tentativo di furto di dati personali da Subito.it: ecco i dettagli

Antonio Lepore
Antonio Lepore
Tentativo di furto di dati personali da Subito.it: ecco i dettagli

Gli utenti di Subito hanno ricevuto un'email in cui la piattaforma li ha informati su un tentativo di furto di dati. In particolare, lo scorso 11 ottobre un partner di Subito ha rilevato e bloccato un accesso non autorizzato ai suoi sistemi, dove sono ospitati i dati personali degli utenti. Tuttavia, è stato chiarito che "le informazioni presenti nei sistemi interessati, la cui integrità e disponibilità non sono state impattate in alcun modo, sono dati anagrafici (nome e cognome) e dati di contatto (indirizzo e numero di telefono). Precisiamo che non sono stati in alcun modo interessati dati di pagamento (es. carte di credito) e dati di autenticazione, quali username e password".

Subito, in collaborazione con il suo partner, ha immediatamente attuato le previste misure di sicurezza al fine di bloccare questo accesso. Tra queste, c'è stata anche la notifica dell'accaduto al Garante per la Protezione dei Dati Personali.

Gli utenti, in questo momento, non dovranno fare nulla, ad eccezione di porre la massima attenzione. A riguardo, la piattaforma ha chiarito che "il team di Subito non chiede mai via e-mail, SMS o telefonicamente di comunicare le proprie credenziali di accesso ai servizi (username/password) o i riferimenti dei propri metodi di pagamento elettronici (es. numero carta di credito): diffida di chi, a nome nostro o di altre aziende, dovesse richiederli".

Infine, Subito ha ribadito il suo impegno a proteggere gli utenti ed a rafforzare le misure di sicurezza per tutelare i dati personali. In ogni caso, per qualsiasi chiarimento sarà possibile contattare il Responsabile per la Protezione dei Dati scrivendo all'indirizzo privacy@aiuto.subito.it.

Il canale degli sconti tech +50k
Tutti i migliori sconti e coupon per la tecnologia
Seguici