Il processo Twitter vs Elon Musk prenderà il via ad ottobre

Il processo Twitter vs Elon Musk prenderà il via ad ottobre
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Se fosse una partita di calcio, Twitter avrebbe messo a segno il primo gol contro Elon Musk. Difatti, la giustizia americana ha comunicato che il procedimento veloce contro l'imprenditore si terrà ad ottobre, nonostante gli avvocati del CEO di Tesla avessero spinto per farlo nel 2023.

Il giudice della Chancery Court del Delaware, Kathaleen McCormick, infatti, ha stabilito che il processore si terrà in ottobre (per un massimo di 5 giorni), soprattutto perché Twitter potrebbe essere danneggiato da un'attesa maggiormente prolungata. Il giudice, quindi, non è stato convinto dalle argomentazioni degli avvocati di Musk, i quali hanno sostenuto che sarebbero stati necessari altri mesi per scoprire i bot e gli account "spam". A riguardo, Bill Savitt, legale di Twitter, ha dichiarato: "Quello che abbiamo qui è un acquirente che cerca una rampa di uscita per un accordo che non ne ha una". Gli avvocati di Musk, invece, hanno continuato a sostenere che la vicenda fosse troppo complicata per essere affrontata in un procedimento veloce. A questo proposito, il giudice McCormick ha così replicato: "Sembra che gli imputati sottovalutino le capacità del tribunale di elaborare rapidamente controversie complesse".

La data di inizio del procedimento, infine, non è stata ancora comunicata. Ricordiamo, giusto per riepilogare un po' la vicenda, che Musk aveva quasi finalizzato l'accordo per l'acquisto di Twitter per una cifra pari a 44 miliardi di dollari. Tuttavia, recentemente, si è tirato indietro, accusando la piattaforma di non aver fornito le informazioni da lui richieste circa il numero complessivo degli account falsi. La società, invece, sostiene che l'imprenditore debba onorare l'accordo così come previsto in precedenza.

Segui l'argomento

Tutti gli articoli sull'argomento

Mostra i commenti