Il visore di Apple si farà attendere più del previsto

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Il visore di Apple si farà attendere più del previsto

Manca sempre meno al grande e atteso evento di Apple. Parliamo del WWDC che sta per aprirsi e che svelerà al mondo le novità dalla casa di Cupertino. Ci sarà iOS 17, nuovi MacBook e non solo.

Apple infatti per questo evento si gioca tutto, o quasi, per quanto riguarda la sua avventura nel segmento della realtà virtuale e aumentata. Arriverà infatti Reality Pro, il primo visore di Apple.

Nelle ultime settimane abbiamo parlato molto di cosa attenderci da parte di Reality Pro. Oltre alle specifiche tecniche, si è parlato molto anche del presunto lancio sul mercato. Sembra infatti che quello di oggi sarà solo un annuncio di presentazione, mentre il debutto vero e proprio sul mercato dovrebbe avvenire più avanti.

E nelle ultime ore il noto analista Apple Ming-Chi Kuo è tornato proprio su questo aspetto relativo al lancio sul mercato del visore di Apple. L'analista infatti ha rivisto al ribasso le previsioni di vendita del visore per questo 2023.

Secondo gli ultimi dettagli condiviso da Kuo, il visore di Apple dovrebbe impattare sul mercato non prima del quarto trimestre 2023. Questo dovrebbe significare che le prime spedizioni non partiranno prima di dicembre 2023. In precedenza, si era invece indicato che le spedizioni del visore sarebbero potute partire nel terzo trimestre di quest'anno.

E quindi si rafforza l'ipotesi che la porzione maggiore di impatto sul mercato del visore di Apple potrebbe avvenire nel 2024. Quindi Kuo conclude affermando che l'impatto del nuovo prodotto di Apple sugli investitori non sarà dato dal numero di spedizioni ma dall'appeal verso il settore AR/MR che verrà generato dall'annuncio di Apple.

Mostra i commenti