Vivo perde un'importante causa contro Nokia in Germania: permanenza in Europa a rischio?

Antonio Lepore
Antonio Lepore
Vivo perde un'importante causa contro Nokia in Germania: permanenza in Europa a rischio?

Dopo aver vinto contro OPPO e OnePlus, Nokia ottiene lo stesso esito anche nella causa intentata contro Vivo, che ora rischia di non poter vendere più i suoi smartphone in Germania. Procedendo con ordine, la scorsa settimana, il tribunale regionale di Mannheim, ha emesso una sentenza con la quale ha vietato la vendita degli smartphone Vivo se dotati di tecnologia brevettata da Nokia e riguardante tecnologia wireless e 5G. Il produttore cinese, infatti, dopo la scadenza dell'accordo nel dicembre 2021, avrebbe rifiutato di pagare i canoni richiesti da Nokia, la quale ha assicurato di "aver compiuto tutti i passi necessari affinché fossero avviate le trattative per il rinnovo della licenza".

La replica di Vivo, però, non si è fatta attendere. Tramite un comunicato stampa diffuso sul proprio sito, la società ha annunciato la presentazione del ricorso, sottolineando come "vivo rispetta pienamente la proprietà intellettuale e si impegna per una continua innovazione attraverso un'ampia ricerca e sviluppo. Negli ultimi anni, vivo ha stipulato accordi di licenza incrociata con numerose aziende leader. Abbiamo negoziato con Nokia per il rinnovo delle licenze reciproche, ma finora non siamo riusciti a raggiungere un accordo. Crediamo fermamente che Nokia non abbia ancora adempiuto al suo obbligo di offrire una licenza a condizioni "FRAND" (eque, ragionevoli e non discriminatorie)".

In particolare, la causa avrebbe riguardato il brevetto EP2981103, essenziale per gli standard di comunicazione mobile 4G. Sulla base dello stesso brevetto, Nokia aveva già citato con successo OPPO che, come Vivo, fa parte del gruppo cinese BBK. In ogni caso, Vivo proverà a raggiungere un accordo: "Abbiamo letto con disappunto la decisione del tribunale distrettuale di Mannheim e ci siamo preparati a sospendere la vendita e la commercializzazione dei prodotti interessati attraverso i canali ufficiali di vivo Germany, se necessario. Ci stiamo preparando a presentare ricorso contro la decisione e esamineremo altre opzioni. Nel frattempo, continueremo i negoziati con Nokia per risolvere la questione secondo i termini "FRAND".

Tips, tricks e news!
Tutto il meglio della tecnologia in video brevi!
Seguici