watchOS 11 lancia una nuova app per i parametri vitali e più informazioni sugli allenamenti

I vostri Apple Watch saranno più utili che mai con watchOS 11, grazie alla nuova app Vitals e a una comprensione più approfondita dei carichi di allenamento
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
watchOS 11 lancia una nuova app per i parametri vitali e più informazioni sugli allenamenti

Apple Watch vuol dire soprattutto dati relativi alla salute e agli allenamenti, quindi non sorprende che il nuovo watchOS 11 annunciato al WWDC 2024 di ieri offra ancora più funzioni di questo tipo (sapete come creare allenamenti a intervalli personalizzati con Apple Watch?).

Il nuovo sistema operativo degli orologi della mela, in arrivo questo autunno, introduce una nuova app per monitorare i parametri vitali, Vitals, una comprensione più approfondita dei carichi di lavoro e molto altro: andiamo a scoprire le novità. 

Le novità di watchOS 11

watchOS 11 non introduce nuovi quadranti e non include Apple Intelligence, ma consentirà di ricevere sull'orologio i riassunti dall'iPhone. Detto questo, ecco le novità in arrivo.

App Vitals 

La nuova app Vitals vi consente di vedere a colpo d'occhio i parametri più importanti, come la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria, la temperatura, la durata del sonno e il livello di ossigeno nel sangue.

Quando due o più metriche sono al di fuori dell'intervallo normale, l'app avviserà gli utenti e dirà in che modo le variazioni di questi parametri specifici potrebbero essere legate ad altri aspetti della vita dell'utente, come il consumo di alcol o patologie.

La nuova funzione Carichi di allenamento

La nuova funzione Carichi di allenamento consente di misurare in che modo l'intensità e la durata degli allenamenti influiscono sul corpo nel tempo, misurando lo sforzo a cui è stato sottoposto il corpo durante gli allenamenti nell'arco degli ultimi 7 giorni rispetto agli ultimi 28 giorni.

L'idea è quella di dare maggiori informazioni all'atleta per aiutarlo a decidere se allenarsi maggiormente o di meno, o mantenere lo stesso ritmo.

Per misurare l'intensità, dopo ogni workout sarà disponibile una nuova valutazione dello sforzo, che permetterà di monitorare la difficoltà dell'allenamento su una scala da 1 a 10.

Le tipologie di allenamento cardio più popolari sfrutteranno un algoritmo innovativo che genererà automaticamente una valutazione dello sforzo stimato usando una combinazione di fonti di dati, come età, altezza e peso, insieme a informazioni ottenute durante l'allenamento, per esempio GPS, frequenza cardiaca e altitudine. 

E sarà possibile adattare manualmente questa stima tenendo in considerazione altri fattori, come tensione o indolenzimento.

Maggiore personalizzazione per gli Anelli Attività e le pause

Siete dispiaciuti che un infortunio o un'indisposizione rovinino le vostre serie di medaglie? Ora non più. Con watchOS 11 potrete mettere in pausa gli anelli per un giorno, una settimana, un mese o più tempo.

Proprio come gli aggiornamenti di iOS 18, l'app Fitness riceve una scheda di riepilogo più personalizzabile, anche in base al giorno della settimana, e con la possibilità di organizzare widget che mostrano i parametri che vi interessano di più, compresi quelli nuovi per la corsa, l'escursionismo, il nuoto e la mindfulnes.

Raccolta smart con attività in tempo reale e quadrante Foto

Con watchOS 11, la Raccolta smart è ancora più intelligente, grazie a nuovi widget tra cui quelli per Shazam, Foto e Distanza, e può suggerire i widget in base all'ora, alla data, al luogo, alle routine quotidiane.

Inoltre nella Raccolta smart ora sono disponibili anche le attività in tempo reale, e i nuovi widget interattivi consentono di interagire con un'app direttamente dalla Raccolta smart.

Come dicevamo, con watchOS 11 Apple non ha introdotto nuovi quadranti, ma ha rinnovato il quadrante Foto, che ora aiuta gli utenti a selezionare le foto migliori e proponendo suggerimenti basati su estetica, composizione e persino espressioni del viso, creando automaticamente la composizione migliore.

Inoltre il quadrante Foto integra la modalità dinamica che mostra una nuova immagine ogni volta che si solleva il polso.

Un aiuto in più per la gravidanza

Con watchOS 11, iOS 18 e iPadOS 18, Apple ha introdotto un supporto aggiuntivo durante la gravidanza. Quando si indica uno stato di gravidanza nell'app Salute su iPhone o iPad, l'app Monitoraggio ciclo su Apple Watch mostrerà l'età gestazionale e consentirà di registrare i sintomi che vengono riscontrati con maggiore frequenza.

L'utente sarà sollecitata a rivedere e modificare aspetti come la soglia per le notifiche sulla frequenza cardiaca elevata, dal momento che il battito cardiaco tende ad aumentare durante la gravidanza.

Altre novità

Altre novità riguardano l'app Traduci, che ora arriva su Apple Watch e consente di tradurre in 20 lingue, e il doppio tap per scorrere all'interno di qualsiasi app, per esempio Messaggi, Calendario o Meteo.

Non solo, ma l'app Allenamento aggiungerà anche percorsi GPS a più tipi di allenamento, tra cui calcio, football americano, football australiano, hockey all'aperto, lacrosse, vari tipi di sci, snowboard, golf e canottaggio all'aperto. Sarete anche in grado di creare allenamenti in piscina personalizzati e visualizzare la navigazione turn-by-turn direttamente dall'Apple Watch nell'app Mappe anche se non avete un telefono con voi.

Infine Apple ha migliorato le informazioni relative ai biglietti, includendo dati come l'orario di apertura di un evento o l'ora di inizio di un spettacolo, e Tap to Cash permette di inviare e ricevere Apple Cash avvicinando Apple Watch al dispositivo Apple Watch o iPhone di un'altra persona.

Quando arriva watchOS 11 e su quali orologi

watchOS 11 sarà disponibile per Apple Watch Serie 6 o versioni successive, il che sicuramente è una brutta (e inattesa) notizia per i proprietari di Apple Watch Serie 5 e SE di prima generazione.

watchOS 11 arriverà nell'autunno di quest'anno insieme ai nuovi Apple Watch 10, che potrebbero rappresentare una novità per la celebrazione del decimo anno della serie.

Tips, tricks e news!
Tutto il meglio della tecnologia in video brevi!
Seguici