Microsoft rivoluziona Windows 11: Bing con IA nella taskbar, collegamento ad iPhone, nuovi widget e tanto altro

Nicola Ligas
Nicola Ligas Tech Master
Microsoft rivoluziona Windows 11: Bing con IA nella taskbar, collegamento ad iPhone, nuovi widget e tanto altro

Microsoft annuncia quest'oggi un importante aggiornamento per Windows 11 che sarà distribuito a partire da oggi tramite Windows Update, con una più ampia disponibilità nel corso del mese di marzo. Tra le novità principali troviamo il nuovo Bing potenziato dall'IA integrato nella barra di ricerca di Windows, il supporto per iPhone di Collegamento al telefono, la possibilità di registrare lo schermo con "Strumento di Cattura", e tanto altro. 

A seguire trovate un indice delle novità principali, che fa anche da riepilogo e sintesi di quanto sia corposo questo aggiornamento

Bing-AI nella taskbar di Windows 11

Dopo il lancio di Bing con funzionalità affini a quelle di ChatGPT, Microsoft porta il suo motore di ricerca "conversazionale tramite IA" nella barra delle applicazioni di Windows, mettendolo a disposizione di centinaia di milioni di utenti in un colpo solo.

Le funzionalità sono le stesse già viste direttamente su Bing: ricerca, chat, e generazione di contenuti originali; le ultime due in particolare sono ciò che lo distingue da un motore di ricerca tradizionale.

Al contempo è un po' cambiata anche la barra di ricerca di Windows, per meglio riflettere il suo nuovo dualismo: da una parte potenziata col nuovo Bing, ma dall'altra sempre presente per le ricerche all'interno del sistema operativo.

Microsoft rivela che questa casella di ricerca è una delle funzioni di Windows più utilizzate, con oltre mezzo miliardo di utenti al mese, e adesso diventa non solo più potente ma anche più veloce.

Se foste già stati accettati nella preview del nuovo Bing-AI basterà installare questo aggiornamento di Windows 11 per averlo a disposizione nella taskbar. E se ancora non vi foste iscritti alla lista di attesa per provarlo, cosa state aspettando?

Collegamento al telefono per iPhone

Per anni Microsoft ha offerto un modo facile per sincronizzare gli smartphone Android con Windows, ed ora quella possibilità arriva finalmente anche per gli utenti iPhone.

Collegamento al Telefono per iOS è infatti in preview, e permette di ricevere chiamate e messaggi, desinati all'iPhone accoppiato, direttamente da Windows 11.

Se foste interessati a provare prima possibile questa funzione aderendo al programma Windows Insider trovate maggiori informazioni qui.

Miglioramenti per Samsung

Assieme alla novità del supporto per iOS, Microsoft annuncia anche che gli utenti con un Samsung Galaxy potranno attivare l'hotspot del telefono con un singolo clic dall'elenco delle reti Wi-Fi del PC Windows; e con la funzione Siti Recenti è facile trasferire una sessione di navigazione da telefono a PC, per continuare a navigare senza interruzioni.

Effetti webcam nei quick setting

Microsoft migliora gli Studio Effect introdotti lo scorso anno (auto-framing, sfondo sfocato, focus sulla voce, ecc.), rendendoli più a portata di mano quando servono, ovvero mettendoli nei quick setting della barra delle applicazioni. Come si intuisce dall'immagine qui sopra, è ora più veloce accedere e regolare queste impostazioni, che si rifletteranno poi sull'app di videoconferenza usata al momento.

Ed a proposito di questo, l'app Chat è stata ripensata completamente, semplificando la preview del video e permettendo di condividere il link ad una conversazione tramite qualsiasi app; conversazioni che poi saranno tutte raggruppate all'interno di Chat.

Assistenza Rapida ridisegnata

Avete mai usato l'app Assistenza Rapida? Che abbiate bisogno di, o forniate, assistenza remota, adesso sarà tutto più veloce, e potrete passare rapidamente dalla condivisione dello schermo al pieno controllo del PC remoto. C'è anche un nuovo puntatore laser che potrete usare per evidenziare qualsiasi elemento utile, in modo da aiutare al meglio chi fosse in difficoltà.

Nuovi Widget

Arrivano finalmente nuovi Widget per Windows! Tra questi abbiamo quelli per Collegamento al Telefono, Xbox Game Pass, e partner di spicco come Meta e Spotify. Avremo finalmente i widget di cui abbiamo bisogno, e non solo quelli che ci meritiamo.

Taskbar collassabile

Per massimizzare lo spazio su schermo quando utilizzate Windows senza tastiera, la taskbar adesso può collassare; viene cioè ridotta al minimo spessore, conservando giusto le icone di stato e l'orologio.

Avete bisogno delle vostre app? Fate uno swipe up, proprio come sul vostro telefono, per avere rapido accesso a tutte quelle di cui avete bisogno.

È appunto un approccio più mobile-centrico, che verrà quindi naturale usare con tablet o convertibili, e che va ad affiancarsi alla già ottima gestione delle finestre di Windows, che con pochi tocchi permette di posizionare al meglio le varie app a schermo.

Screen recording in Strumento di cattura

Altra funzione ampiamente annunciata: la possibilità di registrare lo schermo tramite Strumento di Cattura, che ora tiene davvero fede al suo nome.

Lo potete avviare con la combo Windows+Shift+S, e speriamo che nel prossimo aggiornamento Microsoft si ricordi anche di aggiungere qualche altra combo per catturare e salvare al volo immagini e video: solo così sarà al pari con i tanti tool di terze parti che ancora proliferano.

Blocco note con supporto alle schede

Altra novità che parla da sola: nel celebre blocco note arrivano i tab, cioè la possibilità di aprire più file in schede separate all'interno dell'app.

Basta premere il pulsante "+" in alto (ma speriamo che funzionino anche scorciatoie standard come ctrl+T) per crearne una.

Nuove funzioni di accessibilità

Windows 11 continua ad investire sull'accessibilità, col supporto ad un maggior numero di display braille, tra i quali 3 nuovi Designed for Surface da HumanWare. 

Assistente Vocale di Windows ed altri screen reader possono coesistere, e passare da uno all'altro è ora istantaneo.

Le funzionalità di accesso vocale escono poi dalla preview, il che significa che è ora possibile per tutti usare la propria voce con tutte le app Microsoft su Windows 11. Per un elenco completo dei comandi a disposizione potete consultare il sito di supporto ufficiale.

App Windows 365 nello store

L'app Windows 365 arriva per tutti nel Microsoft Store. Con essa è possibile collegare facilmente il proprio PC con le risorse nel cloud di Microsoft. Comoda anche per gli amministratori IT, che possono abilitare gli impiegati con un singolo sign-on.

IA nel menu Start per Windows 11 Pro

Se non fosse già abbastanza chiaro che questo aggiornamento è all'insegna dell'intelligenza artificiale, arriva un'ulteriore novità per gli utenti Windows 11 Pro che fanno parte di Azure Active Directory (AAD): consigli personalizzati tramite AI nel menu Start.

Semplicemente cliccando per aprire il menu Start troverete contenuti relativi ai prossimi appuntamenti, file sui quali state collaborando con i colleghi, e altro. Lo stesso vale per Esplora Risorse, con una ricerca file potenziata, sia in locale che nel cloud.

Il canale degli sconti tech +50k
Tutti i migliori sconti e coupon per la tecnologia
Seguici