Windows 11 su Mac M1 ed M2: arriva il supporto ufficiale di Microsoft

Windows 11 su Mac M1 ed M2: arriva il supporto ufficiale di Microsoft
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Ottime notizie per i proprietari di un dispositivo macOS che vogliano eseguire anche Windows 11 al suo interno (come non menzionare anche la nostra guida al riguardo): da oggi Microsoft supporta ufficialmente Windows 11 su Apple Silicon, grazie ad una partnership con Parallels, che poi era lo strumento principale con il quale era già possibile installarlo (seppure "virtualmente").

Parallels Desktop 18 è infatti una  "soluzione autorizata" per far girare Windows 11 ARM su macchina virtuale all'interno di un sistema macOS con M1 o M2 che sia, come testimioniato anche dal sito di supporto Microsoft. Parliamo quindi di una soluzione che in termini di performance non può essere paragonata ad un'installazione nativa, cosa che in passato avveniva tramite Boot Camp, quando Apple usava processori Intel. Quella barca però ormai è salpata, e non ci aspettiamo che arrivi mai un simile supporto ufficiale su Apple Silicon.

Del resto dobbiamo considerare anche che parliamo di Windows on ARM, che già di per sé ha diverse limitazioni rispetto alla versione x86, quindi in ogni caso ci sarebbero comunque delle limitazioni a prescindere, delle quali abbiamo già discusso in un recente video, che vi riproponiamo qui sotto.

Da oggi insomma basterà un clic in Parallels per scaricare e installare Windows 11, ed il programma poi si occuperà di tutto. Più facile di così!

Mostra i commenti