Windows 12 Mobile è da sogno, eppure c'è un grande ma

Lorenzo Musichini
Lorenzo Musichini
Windows 12 Mobile è da sogno, eppure c'è un grande ma

Windows è il sistema operativo di Microsoft che ormai conosciamo da tanti anni su PC e che ricordiamo con gioia e dolore sugli smartphone. Quest'ultimo è rimasto nel cuore di molti, motivo per cui qualcuno ha voluto ricrearlo in una veste moderna e al passo con i tempi: Windows 12 Mobile.

Si tratta sostanzialmente di un sistema operativo per smartphone che riprende gli elementi grafici di Windows 11, ma adattandoli alla misura di uno smartphone, e il risultato è veramente eccezionale: chi lo ha ideato ha pubblicato un video su YouTube dove mostra schermate iniziali, schermate di sblocco, impostazioni e simili.

C'è un unico problema: questo sistema operativo non esiste. Sebbene sia molto curato nei dettagli con la presenza delle applicazioni di Microsoft, i widget e una modalità scura, si tratta semplicemente di un concept realizzato da una persona estremamente brava nel realizzare delle interfacce, che sembrano veramente essere state sviluppate da un team che si occupa di UI.

Guardandolo attentamente, questo Windows 12 Mobile sembra una forma ibrida tra Windows e Android, che lo rende sicuramente più accattivante rispetto ai vecchi Tiles di Windows Phone.

Questo si può notare dalla schermata di sblocco, che sembra in tutto e per tutto una schermata di sblocco di uno smartphone Android con le scorciatoie rapide per la fotocamera e per le telefonate, oppure dai widget, che sono stati ripresi da Windows 11 ma che si adattano perfettamente a una visualizzazione da smartphone, o anche dalla dock in basso, che richiama lo stile di Windows.

Allo stesso modo le similitudini con Windows non mancano, perché è possibile vedere come sono stati integrati "Esplora file", che si adatta bene al contesto diventando un file manager con il collegamento a OneDrive, o le impostazioni, che conservano lo stile da PC e lo riportano sul mobile, o la possibilità di avere desktop separati.

Insomma, l'idea è interessante, anche perché Microsoft ormai ha nel suo portafoglio tante app Android, che portano su mobile tutto il suo ecosistema, da Edge alla tastiera SwiftKey passando per il launcher.

Certamente, questo video non riporterà in vita i Windows Phone, ma da una parte ci mostra come Microsoft potrebbe tentare nuovamente la strada degli smartphone con l'aiuto di Android, mentre dall'altra parte ci fa vedere come sarebbero potuti diventare i Windows Phone.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici