WindTre: le offerte MIA Unlimited cambiano nome (e arrivano nuove rimodulazioni)

Vito Laminafra
Vito Laminafra
WindTre: le offerte MIA Unlimited cambiano nome (e arrivano nuove rimodulazioni)

WindTre ha cambiato nome ad un paio di offerte di cui vi abbiamo già parlato: a partire dal 1° febbraio, le offerte MIA Unlimited e MIA Unlimited Easy Pay si chiamano rispettivamente GO Unlimited e GO Unlimited Easy Pay, come riportato da MondoMobileWeb.

Per entrambe le offerte, a cambiare è soltanto il nome per le nuove attivazioni: rimangono invariati il numero di GB, minuti e SMS. Di seguito riportiamo tutte le caratteristiche delle offerte.

Trova Offerta Telefonica

GO Unlimited

  • Minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali
  • 500 SMS verso tutti i numeri illimitati
  • Traffico dati illimitato in 4G
  • Costo mensile di € 10,99 e addebito su credito residuo

GO Unlimited Easy Pay

  • Minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali
  • 500 SMS verso tutti i numeri illimitati
  • Traffico dati illimitato in 4G
  • Costo mensile di € 9,99 e addebito su carta di pagamento 

Per l'offerta GO Unlimited, non è previsto nessun costo d'attivazione e nessun costo per la SIM: al momento della sottoscrizione dell'offerta, sarà semplicemente necessario effettuare una ricarica per coprire il costo del primo mese.

Per l'offerta GO Unlimited Easy Pay invece è previsto un costo d'attivazione di € 30, che però viene completamente annullato se l'offerta rimane attiva per almeno 2 anni (oppure è possibile pagare subito i € 30 senza avere poi vincoli).

Entrambe le offerte sono dedicate a chi attiva una nuova SIM o a chi effettua la portabilità del proprio numero di telefono da Iliad, Fastweb e alcuni operatori virtuali.

Le nuove rimodulazioni

È sempre MondoMobileWeb a parlare di nuove rimodulazioni in arrivo per i clienti WindTre: a partire da febbraio, i clienti interessati hanno iniziato a ricevere via SMS la comunicazione degli aumenti, con quest'ultimi che saranno in vigore dal 16 marzo 2023.

Il rincaro sarà di € 2 e inoltre sarà aggiunto la clausola ISTAT nel contratto (ne abbiamo parlato qui). I clienti interessati dagli aumenti potranno scegliere se aumentare il numero di GB inclusi nell'offerta.

Mostra i commenti