Xiaomi si prepara a ribattere a Samsung con Mix Fold 3 e le sue fotocamere Leica

Il gigante cinese ribadisce il lancio in agosto
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Xiaomi si prepara a ribattere a Samsung con Mix Fold 3 e le sue fotocamere Leica

Il lancio di Samsung Galaxy Z Fold 5 e Z Flip 5 ha, come ovvio che sia, scosso il mondo dei pieghevoli. Non tanto per le innovazioni messe sul piatto, poche ma, soprattutto nel caso di Z Flip 5, sufficienti a tenere a bada i concorrenti, quanto soprattutto per il potere commerciale del gigante di Seul. 

Ecco perché in questi giorni Xiaomi, che sta per lanciare il suo nuovo Mix Fold 3, sta continuando a ribadire il fatto che in agosto presenterà (in Cina) il proprio pieghevole, che sarà caratterizzato da un design sottile, nuovo SoC e soprattutto quattro fotocamere targate Leica.

L'ultimo annuncio, che potete vedere qui sopra e segue quello di una ventina di giorni fa in cui il capo di Xiaomi Lui Weibing rivelava il lancio di una nuova fabbrica "smart" a Pechino proprio per produrre il Mix Fold 3, utilizza lo slogan promozionale "Leica Image Optics New Paradigm" e recita:

La cooperazione strategica di imaging globale tra Xiaomi e Leica ha compiuto un passo pionieristico,

‎Insieme abbiamo raggiunto un salto di qualità nella miniaturizzazione delle immagini in movimento.

‎Per raggiungere questo risultato, abbiamo raggiunto una serie di innovazioni in aree chiave come motori OIS miniaturizzati, fogli ultrasottili ad alta lente, moduli teleobiettivi periscopio miniaturizzati e design impilabile.

‎Portato con successo "Leica Optical Four-Camera" nel campo degli schermi pieghevoli,

‎Esperienza video di altissimo livello in un corpo sottile e leggero.

Xiaomi MIX Fold 3 uscirà ad agosto.

Quindi Xiaomi punta tutto sulla fotocamera, uno degli aspetti su cui Samsung sta meno spingendo per i suoi Z Fold e Z Flip. Secondo quanto rivelato anche dalla stessa Leica, il telefono sarà caratterizzato da un modulo fotocamera con quattro ottiche full-focus. Il sensore principale sarà un Sony IMX858 da 50 MP (anche se altri leak avevano parlato di altri sensori, tra cui lo stesso da 1 pollice di Xiaomi 13 Ultra, Sony IMX989), e a corredo avremo un'ottica ultra grandangolare, uno zoom ottico e un periscopio, tutti, secondo Leica, caratterizzati da prestazioni eccellenti.

C'è un'altra informazione nell'annuncio. Xiaomi ci tiene a ribadire che il telefono uscirà in agosto. Secondo alcuni rumor, la data essere dovrebbe essere l'11 agosto, ma Xiaomi non si è sbilanciata su questo punto quindi non possiamo confermarlo. 

Per quanto riguarda le caratteristiche del dispositivo, sappiamo qualcosa dalla certificazione 3C, ottenuta ad aprile, da quella MIIT e altre anticipazioni che hanno rivelato come il nuovo pieghevole cinese sarà dotato di batteria da 4.800 mAh con ricarica cablata da 67 W e wireless da 50 W, oltre a un sensore di impronte digitali sotto allo schermo e, probabilmente, un SoC Snapdragon 8 Gen 2.

Molto altro non si sa, e per questo si attende il passaggio dalla certificazione TENAA, che rivelerà RAM, capacità di archiviazione e altro. Anche le dimensioni dello schermo non sono conosciute, ma in caso non dovessero variare ricordiamo che Xiaomi Mix Fold 2 presenta un display AMOLED esterno da 6,56 pollici con risoluzione di 1080 x 2520 pixel, rapporto 21:9 e frequenza di aggiornamento di 120Hz, mentre all'interno offre un display da 8,02 pollici con risoluzione di 1914 x 2160 pixel e luminosità di 1300 nit.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici