Non riuscite ad accedere a YouTube da TV con il Chromecast originale? È colpa di Google

La casa di Mountain View ha iniziato a ridurre le funzioni dei vecchi Chromecast per spingere Google TV
Non riuscite ad accedere a YouTube da TV con il Chromecast originale? È colpa di Google
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

L'idea di base dei Chromecast (qui un nostro approfondimento) è stata vincente per Google, proiettare i contenuti o lo schermo del proprio dispositivo, smartphone o computer che sia, sul televisore, in molti casi dotandolo così di funzioni smart.

Da due anni però, con l'avvento di Google TV, il gigante della ricerca è passato alla seconda fase di questo progetto. L'arrivo di Chromecast con Google TV (qui la nostra recensione) ha infatti segnato l'inizio della fine di Chromecast (in tutti i sensi, visto l'uscita di scena di Chromecast Ultra) come ponte tra smartphone e TV e la nascita di una nuova piattaforma da cui controllare lo streaming di casa.

Amazon Prime Day

Ora Google avrebbe fatto un passo in più, tagliando alcuni servizi dei primi Chromecast, nello specifico la visione di video di YouTube dopo aver effettuato l'accesso. La funzione era stata introdotta l'anno scorso dalla stessa società, e permetteva di vedere i video di YouTube come se questa fosse stata un'app nativa di Chromecast, permettendo di accedere dal TV e usando lo smartphone come telecomando

Ora, dopo poco tempo, alcuni utenti hanno notato che l'app non funziona più e hanno pubblicato le loro esperienze su Twitter. Ovviamente si può continuare a proiettare i contenuti dal telefono, ma non è la stessa cosa e Google stessa ha risposto che non è un difetto, ma una cosa voluta.

Questa la risposta di Google:

Funziona come previsto. L'accesso a YouTube utilizzando le generazioni precedenti di Chromecast non è supportato da quando li abbiamo rilasciati e da allora non è cambiato. Puoi comunque trasmettere dalla tua app YouTube utilizzando il telefono senza dover accedere al tuo Chromecast. Se controlli la riproduzione del tuo telefono, stai utilizzando l'account sul tuo dispositivo mobile.

Come se non bastasse, gli abbonati a YouTube Premium devono utilizzare l'app precedente, non quella più recente, se desiderano guardare video senza pubblicità. La mossa ovviamente va in una direzione chiara: i Chromecast senza Google TV hanno vita breve

Se infatti adesso a listino Google ha due dispositivi Chromecast, uno base (di terza generazione) e uno con Google TV, ci sono indicazioni di un nuovo Chromecast con Google TV economico in arrivo, che molto probabilmente sostituirà il primo.

Come se non bastasse, la causa intentata da Sonos contro Google ha causato l'impossibilità di configurare i Chromecast da parte dei possessori di Pixel, situazione che non è mai stata corretta e che probabilmente è un'altra indicazione del disinteresse da parte di Google verso i dispositivi.

Mostra i commenti