YouTube poteva rendere i video 4K a pagamento, ma ci ha ripensato

YouTube poteva rendere i video 4K a pagamento, ma ci ha ripensato
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

YouTube rappresenta uno dei punti di riferimento nel settore dello streaming multimediale e ad oggi propone diverse alternative sul mercato, disponibili su tutte le piattaforme a partire da smartphone e tablet.

Canale Telegram Offerte

Tutti noi conosciamo YouTube nella sua declinazione standard, ma ormai sappiamo delle alternative come YouTube Music e YouTube Premium. Proprio a proposito di quest'ultimo servizio a pagamento potrebbero arrivare presto delle clamorose novità.

Nelle ultime ore infatti sono trapelati nuovi dettagli su una mossa che potrebbe fare Google con YouTube nel prossimo futuro. Lo screenshot che vedete qui in basso la riassume ed è stato condiviso da un utente su Reddit, il quale probabilmente l'ha già ricevuta in fase di test.

YouTube starebbe testando la possibilità di far visualizzare ai suoi utenti i video a risoluzione 4K e 8K esclusivamente se sono abbonati a YouTube Premium, proprio come mostrato dalle opzioni di risoluzione nello screenshot.

Vi ricordiamo che attualmente YouTube Premium prevede il pagamento di una tariffa mensile per la possibilità di visualizzare video senza annunci pubblicitari, oltre a quella di scaricarli offline in background.

Rimane da capire se la nuova limitazione per YouTube investirà soltanto coloro che usano l'app su smartphone oppure se verrà estesa agli utenti da PC.

Al momento non è chiaro se Google vuole introdurre la necessità di abbonarsi a YouTube Premium per vedere video a risoluzione 4K oppure se saranno comunque accessibili a patto di visualizzare un numero maggiore di annunci pubblicitari. Torneremo ad aggiornarvi appena ne sapremo di più.

Non sono chiare le motivazioni alla base di questa mossa di Google. Che rientri in un piano di revisione dei costi e delle entrate del quale abbiamo parlato a valle dell'improvvisa chiusura di Stadia?

Aggiornamento 18/10/2022 ore 00:15

Sembra che i feedback negativi arrivati dagli utenti a Google e YouTube hanno raggiunto il loro obiettivo. Google ha infatti annunciato, tramite il team ufficiale di YouTube, di aver interrotto definitivamente la novità in fase di test relativa alla qualità della risoluzione.

Questa prevedeva di accedere ai video a risoluzione 4K soltanto per coloro che possedevano un abbonamento Premium. L'interruzione definitiva arriva come una liberazione per coloro non abbonati a YouTube Premium e che non sono interessati essenzialmente ai film.

Mostra i commenti