Vodafone: il cambio intestatario o subentro SIM diventano a pagamento

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Vodafone: il cambio intestatario o subentro SIM diventano a pagamento

Vodafone risulta essere tra i più popolari operatori telefonici di rete mobile e fissa, anche per numero di clienti. Quindi è di particolare interesse la recente decisione che ha preso in merito alle operazioni che si possono effettuare sulla SIM.

Offerte Amazon

Le novità riguardano nello specifico le operazioni di cambio intestatario o subentro, le quali possono essere effettuate su una SIM già attiva. Queste operazioni ora diventano a pagamento, mentre in precedenza erano accessibili gratuitamente.

Vodafone richiederà un contributo una tantum di 10€ per completare il cambio intestatario o il subentro su una specifica SIM già attiva. Il tutto rientra nelle nuove norme per la portabilità e cambio SIM introdotte a partire dal 14 novembre, dopo le disposizioni dell'AGCOM. Di seguito elenchiamo i requisiti richiesti per il cambio intestatario o subentro:

  • Il cambio di intestatario potrà essere effettuato soltanto alla presenza dei due diretti interessati (intestatario e futuro intestatario).
  • Gli operatori avranno l'obbligo di acquisire la copia dall'originale del codice fiscale del cliente e la copia della SIM del vecchio operatore.
  • La portabilità del numero potrà essere richiesta esclusivamente dall'intestatario del numero e della SIM.
  • La richiesta di portabilità del numero mobile dovrà essere sempre verificata dal nuovo operatore tramite una procedura di validazione preventiva. Questo vale anche in caso di richieste di sostituzione della SIM e di subentro di un nuovo intestatario.

Questo contributo di 10€ non dovrebbe invece essere richiesto nel caso in cui la richiesta di cambio intestatario o subentro sarà abbinata all'acquisto di un dispositivo a rate con Vodafone o se si sceglierà l'addebito automatico dell'importo dell'offerta scelta.

Tutte le news sulla tecnologia su Google News
Ci trovi con tutti gli aggiornamenti dal mondo della tecnologia
Seguici