Pop

Basta rubamazzetto sotto l'ombrellone: 5 giochi da tavolo da portare in spiaggia

Basta rubamazzetto sotto l'ombrellone: 5 giochi da tavolo da portare in spiaggia
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

Siete stufi di giocare a scopa, briscola e rubamazzo sotto l'ombrellone? Il mazzo di carte da Uno è oramai "unto & consunto" e cercate un degno sostituto? Magari qualcosa di divertente e che non richieda troppo spazio o troppo impegno? Ecco una serie di idee che potrebbero fare al caso vostro.

È la divisione italiana di Asmodee, editore impegnato a portare in Italia alcuni dei più divertenti giochi da tavolo (e ultimamente anche libri), a darci qualche suggerimento in merito.

A questi però ne abbiamo aggiunti anche alcuni nostri.

Iniziamo da un classico: Ticket to Ride. I giocatori più esperti sapranno che le edizioni classiche del gioco occupano un bel po' di spazio, e le partite potrebbero farsi combattute e sufficientemente longeve. Gli stessi però potrebbero non sapere che ci sono un paio di edizioni da viaggio, più leggere e facili da intavolare. Anche la durata è perfetta per il contesto estivo: ci si aggira intorno ai 20 minuti a partita. Due le edizioni che fanno al caso vostro: Ticket to Ride Londra e Ticket to Ride New York.

Anche il prezzo non è affatto male!

Passiamo ad un altro classico: Dobble. Sta diventando particolarmente diffuso, e non c'è neanche bisogno di recarsi in negozi specializzati per scovarlo. È da tempo ai vertici delle classifiche di vendite degli store. Si fonda su un meccanismo alquanto semplice: ci sono 55 carte tonde e 8 simboli, e tra due carte esiste sempre uno e un solo simbolo in comune. Chi lo troverà per primo guadagnerà la carta e aumenterà la sua possibilità di vincere la partita. Potete appoggiarvi alla versione classica del gioco o, vista l'eventualità di una vacanza al mare, anche la versione waterproof!

Se Dobble è possibilmente più adatto ad un pubblico giovane, lo stesso non si può dire di Exploding Kittens, un gioco di carte nato da una campagna Kickstarter tra le più redditizie di sempre. Si pescano carte finché non si incappa nel gatto esplosivo, se avete un disinnesco bene, altrimenti siete fuori. E descriverlo così è estremamente riduttivo, ce ne sono di regole! Diverse le opzioni di acquisto: c'è il Party pack, perfetto per l'estate, che permette di arrivare a 10 giocatori; c'è l'edizione vietata ai minori di 18 anni; e infine anche un pack comprensivo dell'espansione Imploding Kittens.

Proseguiamo con Pandemic. Alla stregua di Ticket to Ride, si tratta di un gioco abbastanza difficile da intavolare. Inoltre richiede una certa concentrazione e una più che discreta coordinazione tra le persone sedute al tavolo da gioco. Anche in questo caso però c'è un'edizione particolare, un vero e proprio spin-off, che si basa sul lancio di dadi e su una componentistica molto più leggera. Lo scopo è sempre lo stesso: trovare una cura per salvare l'umanità da una serie di virus. Anche la durata è ridotta e più adatta all'estate.

Concludiamo con un party game estremamente classico, pensato stavolta per numeri estremamente elevati di giocatori, dagli 8 ai 18! Si chiama Lupi Mannari di Roccascura, e com'è facile intuire, i giocatori assumeranno i panni dei lupi o degli abitanti del villaggio. I Lupi devono cercare di passare inosservati per divorare la popolazione nel corso della notte, mentre gli Abitanti dovranno tentare di scoprire i Lupi per scacciarli per sempre. Ogni personaggio però avrà dei poteri e delle capacità speciali. Volendo ci sono anche alcune espansioni!

Commenta