Pop

Amazon ora punta al riuso: niente più macero e nuova vita per 300 milioni di prodotti

Amazon ora punta al riuso: niente più macero e nuova vita per 300 milioni di prodotti
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Amazon ha appena annunciato il lancio di ben due programmi che puntano a dare una seconda vita a tutti quei prodotti invenduti o restituiti dai clienti. Si chiamano "Liquidazione" e "Valutazione e rivendita" e il loro obiettivo è rendere più semplice la logistica per le terze parti che operano tramite Amazon e vogliono rimettere in vendita i resi come oggetti di seconda mano.

L'annuncio arriva qualche settimana dopo che il colosso dell'e-commerce era stato accusato di mandare al macero e distruggere immani quantità di articoli.

Ora invece rende pubblicamente noto di voler puntare sull'economia circolare - che prevede la massimizzazione del riuso/riciclo di beni e risorse per limitare l'impatto ambientale delle attività umane - attraverso le parole del suo responsabile mondiale del settore Amazon returns, recommerce and sustainability, Libby Johnson McKee.

Il programma "Liquidazione" è già attivo in Italia, USA, Germania, Francia, Spagna e prossimamente verrà esteso anche al Regno Unito.

Prevede la possibilità di ricevere un ritorno, attraverso i canali all'ingrosso di Amazon, per la merce restituita o da smaltire perché in eccesso. "Valutazione e rivendita" invece è presente al momento solo negli Stati Uniti e in UK, ma arriverà in Germania, Francia, Italia e Spagna all'inizio del prossimo anno. Il suo obiettivo è permettere a partner di vendere come usati i prodotti restituiti tramite Amazon, impostando condizioni ed eventuali promozioni.

Queste iniziative fanno parte del grande programma di sostenibilità abbracciato dall'azienda di Jeff Bezos per raggiungere le zero emissioni nette di CO2 entro il 2040 e usare solo energie rinnovabili per le sue attività entro il 2025.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Via: CorCom

Commenta