Anche Razer ha la sua carta prepagata, e ovviamente non poteva non avere l’illuminazione LED (foto)

Giovanni Bortolan

 

No Way What GIF

Ormai da Razer non sappiamo più cosa aspettarci. Molte delle ultime mosse dell’azienda sembrano rientrare pienamente nell’ottica del voler trasformare qualsiasi cosa nel suo corrispettivo “da gaming”. E anche se questa volta il risultato c’entra piuttosto poco con il gaming, Razer ha messo delle luci dove assolutamente non servono, il che basta e avanza.

Stiamo infatti parlando della nuova carta prepagata Razer con tanto di logo luminoso. Ebbene sì. Ogni volta che l’utilizzatore effettuerà una transizione contactless con questa carta il logo si accenderà del classico verde aziendale (un po’ una sorpresa la mancanza dell’RGB, a questo punto voglio dire…), facendo sapere alla commessa e a tutti quelli in fila che sì, la vostra è proprio una carta Razer!

LEGGI ANCHE: Prime Day 2020 in Italia: tutte le informazioni che cercate raccolte in un’unica pagina.

Al di là degli scherzi, la carta in realtà cela una motivazione più semplice e concreta, ovvero quella di voler incentivare gli utilizzatori e premiarli con dei “premi”. Esattamente come altre carte di questo tipo, anche la Razer Card restituirà l’1% dell’importo speso sotto forma di cashback (che sale al 5% se si acquistano prodotti Razer dallo shop ufficiale). Al momento la Card è in “beta”, in una sorta di anteprima in provincia limitata ai primi 1.337 residenti a Singapore che ne faranno domanda.

Fonte: The Verge
  • Lucuz

    Ma da dove prende l’energia? Gli basta l’energia che gli arriva dall’NFC per funzionare?