Pop

"Abbiamo poco tempo per evitare impatti climatici futuri molto costosi, mortali e irreversibili"

L'allarme sulla situazione climatica nell'Artico suona terribile, perché lo è
"Abbiamo poco tempo per evitare impatti climatici futuri molto costosi, mortali e irreversibili"
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Il cambiamento climatico continua ad avere effetti pesanti sull'Artico: a ribadire quella che ormai sembra un'ovvietà è la National Oceanic and Atmospheric Association (NOAA) nel suo sedicesimo Arctic Report Card. Ingenti perdite di ghiaccio marino, rapido scioglimento della calotta glaciale della Groenlandia ed autunni eccezionalmente caldi. "Le tendenze sono coerenti, allarmanti e innegabili" dice Rick Spinrad, amministratore di NOAA

Una serie "di eventi estremi" ha causato "condizioni senza precedenti" alla calotta glaciale della Groenlandia, che nell'estate del 2021 ha subito tre diversi scioglimenti di ghiacciai ed anche la pioggia ad agosto, evento che può rendere la calotta ancora più vulnerabile in futuro.

E prima che tutti pensino che ciò che succede nell'Artico resti nell'Artico e che altri problemi siano più urgenti, è importante ribadire come esso sia "il condizionatore" dell'intera Terra, e negli ultimi 50 anni la sua temperatura media è aumentata di circa 3 gradi Celsius, influenzando così miliardi di persone che contano sulla sua influenza.

Tanto per essere chiari, Spinrad ha chiuso con: "Abbiamo una stretta finestra temporale per evitare impatti climatici futuri molto costosi, mortali e irreversibili."

Via: The Verge
Mostra i commenti