Pop

I premi gratuiti LEGO sono sempre più inaccessibili?

I premi gratuiti LEGO sono sempre più inaccessibili?
Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

In rete si parla sempre di più di come i premi gratuiti che LEGO omaggia con l'acquisto di certi altri prodotti stiano diventando sempre più inaccessibili. È il caso soprattutto dell'ultimo regalo "Case dal Mondo 1" che viene regalato a chi spende almeno 250€ in set LEGO sul sito ufficiale dallo scorso 15 ottobre. Si tratta indubbiamente di una soglia molto alta e che in pochi probabilmente potranno permettersi.

La domanda che ci siamo posti è: è vero che i prodotti in omaggio LEGO stanno diventando sempre più inaccessibili?

Per rispondera questa domanda abbiamo preso tutti i regali che sono stati disponibili sul sito LEGO ufficiale con una soglia di spesa minima, escludendo le polybag (ovvero i regali nelle bustine) e i prodotti strettamente collegati all'acquisto di un singolo prodotto. Il periodo preso in esame è gennaio 2021 - gennaio 2023. Ecco qua tutti quelli che siamo riusciti a trovare.

Gli elementi indicati con sfondo giallo fanno parte di una licenza e pertanto ci aspettiamo che possano avere un limite di spesa superiore.

Il prezzo in euro accanto è ovviamente il limite di spesa che LEGO richiede per poter ricevere quel determinato premio.

Abbiamo a questo punto preso i valori che LEGO assegna a questi set (che per vostra curiosità vanno da un minimo di 10€ a un massimo di 30€) e abbiamo guardato qual è il rapporto fra la spesa che si deve sostenere e il valore che si riceve "in cambio" come premio. Per ogni euro speso si ottiene un regalo che va dai 0,08€ a 0,27€. Una bella escursione. Abbiamo messo in un grafico nel tempo questi valori e il trend sembra abbastanza palese.

Il miglior rapporto spesa/ricavo è stato il "Il libro Mostro dei mostri" di Harry Potter a gennaio 2021. Il peggiore è stato "Case del mondo 1" di gennaio 2023. Rispettivamente con gli estremi di 0,27€ e 0,08€. Una bella differenza. Se vogliamo escludere il set di Harry Potter (che era disponibile solo se la spesa era su altri set della serie), il miglior risultato è "Chisco del caffé" di novembre 2021 con un rapporto di 0,23€.

Ad un aumento della spesa richiesta quindi non sembra sia seguito un aumento del valore del set di cui si viene omaggiati. Abbiamo voluto fare un'altra prova. Mettere in rapporto la soglia di spesa con il numero di pezzi. Non sempre questo paragone è del tutto valido, magari per la presenza o meno di minifigure o per la presenza o meno di pezzi più rari. Vediamo insieme i risultati.

È possibile vedere come il valore del costo a pezzo è estremamente variabile. Ma non la media. Vediamo qualche statistica curiosa:

  • Taxi Vintage - 1,23€/pezzo
  • Adidas Original Superstar - 0,92€/pezzo
  • Il libro Mostro dei mostri - 0,23€/pezzo
  • Pulcini pasquali - 0,20€/pezzo

Sembrerebbe quindi che in realtà LEGO non sia uscita troppo fuori strada con la quantità di mattoncini per cui vi ricompensa con ogni acquisto in determinati periodi promozionali. Quello che potrebbe non aver fatto è aggiornare "correttamente" il valore dei set gift with purchase, cosa che potrebbe non suonare neanche così strana, visto che quell'indicazione di prezzo è di valore puramente rappresentativo.

Quello però non si può negare è che la soglia di prezzo stia aumentando e che nel 2022 su 16 prodotti solo 3 avessero una soglia inferiore ai 100€, di cui nessuno sotto i 65€. Le polybag sono un regalo simpatico, ma difficilmente saranno davvero gratificanti per chi acquista spesso LEGO sul sito ufficiale. Che i prezzi dei set LEGO, come di tantissimi altri prodotti in questo periodo storico, stiano aumentando è un fatto, ma questo non leva che a nostro parere LEGO dovrebbe concentrarsi di più su set di dimensioni (e quindi prezzi) più contenute e fare lo stesso quindi anche con i famosi GWP (gift with purchase). Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti e nel nostro gruppo chiuso su Facebook dedicato a LEGO.

Mostra i commenti