Pop

Presto usciremo di casa per andare a fare acquisti da... Amazon!

Il colosso delle vendite online starebbe per aprire i suoi primi negozi fisici negli USA
Presto usciremo di casa per andare a fare acquisti da... Amazon!
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Se vi chiedessimo di dirci un nome e un nome solo che rappresenti tutto l'ecommerce a chi pensereste? Molto probabilmente ad Amazon. L'azienda di Jeff Bezos è forse stata la prima e più influente entità a sviluppare e godere della diffusione degli acquisti online. Oggi, in una mossa che qualche tempo fa sarebbe stata clamorosa - oggi meno, dopo l'apertura degli Amazon Go e l'acquisizione di Whole Foods - emerge la notizia che starebbe pianificando l'apertura di negozi fisici in alcune località degli Stati Uniti.

Potrebbe sembrare una contraddizione in termini e invece a ben guardare si tratta di un'evoluzione, parte conseguenza della smisurata grandezza dell'azienda - ormai ramificata praticamente in ogni settore del commercio e oltre - e parte della pandemia.

Amazon infatti sembrerebbe voler riempire quel vuoto lasciato da tutta una serie di attività in presenza fallite nel corso degli ultimi anni, sia per la concorrenza degli store online, sia come conseguenza delle chiusure imposte per il contenimento del Covid.

A rivelarlo al Wall Street Journal è un dipendente che ha chiesto di rimanere in incognito. Non ci sono molti dettagli sull'operazione - per esempio non si conoscono i nomi delle città coinvolte, ma solo gli stati: California e Ohio, almeno all'inizio - tuttavia pare che Amazon punti ad aprire non megastore tipici della concorrenza (con superfici attorno a 9 km2), ma negozi più piccoli (di circa due terzi).

La merce in mostra permetterebbe alla clientela di poter provare dal vivo soprattutto prodotti di abbigliamento, per la casa e gadget di vario tipo. Ovviamente i beni a marchio Amazon potrebbero godere di una posizione privilegiata rispetto a quelli degli altri.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Commenta