Pop

Qualcuno sta (ancora) comprando CD!

Qualcuno sta (ancora) comprando CD!
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Il mondo della musica ha visto un'evoluzione continua anche dei supporti digitali sui quali viene ascoltata, partendo dai vinili fino ad arrivare ai moderni servizi di streaming multimediale. Nel mezzo ci sono stati un paio di decenni in cui i CD (Compact Disc) l'hanno fatta da padrone.

Incredibilmente nell'ultimo sembra che la vendita dei CD, dopo anni di progressivo e comprensibile calo, ha visto una risalita. Il grafico che vedete nell'immagine in galleria, estrapolato dal report periodico rilasciato dalla Recording Industry Association of America (RIAA), mostra come la vendita dei CD musicali sia cresciuta nel 2021 rispetto al 2020.

Nel 2021 sono stati venduti circa 40 milioni di CD musicali nel mercato statunitense, i quali testimoniano la prima crescita delle vendite su base annuale dal 1996. Il secondo grafico qui in basso mostra come i servizi di abbonamento a pagamento la facciano da padrone nel settore, mentre le vendite dei vinili si confermano un settore in crescita.

Rimane difficile capire come mai le vendite dei CD siano cresciute nel mercato USA nell'ultimo anno, una causa potrebbe essere l'incremento del tempo passato in casa a causa dei vari lockdown. L'ascolto di un CD è sicuramente piacevole per la qualità, anche se ovviamente la portabilità ne risente.

Via: The Verge
Fonte: RIAA
Mostra i commenti