Sony rinvia due film della saga di Spider-Man, facendo slittare (di nuovo!) altrettanti film Marvel

Edoardo Carlo Ceretti Il film su Uncharted è stato invece anticipato di tre mesi.

L’emergenza sanitaria globale continua a creare grattacapi all’industria cinematografica. A inizio mese vi abbiamo guidato nel dedalo di film Marvel in uscita nel prossimo futuro, reso ancora più intricato dai forzati cambi di programma. E ora ci risiamo, questa volta per colpa di Sony Picture Entertainment.

Il gigante nipponico ha infatti annunciato di aver posticipato ben due film di futura uscita, appartenenti all’universo narrativo di Spider-Man. Si tratta del terzo capitolo della trilogia iniziata con Spider-Man: Homecoming e il seguito di Spider-Man: Un nuovo universo. Il primo di questi due film era previsto per il 16 luglio 2021, ma arriverà invece il 5 novembre 2021; il secondo, previsto inizialmente per l’8 aprile 2o22, approderà nelle sale cinematografiche il 7 ottobre 2022.

LEGGI ANCHE: 10 film da vedere su Disney+

Come anticipato, ciò ha spinto Disney a muovere nuovamente un paio di pedine dello sconfinato Marvel Cinematic Universe: in particolare, Doctor Strange in the Multiverse of Madness passa dalla data prevista del 5 novembre 2021 alla nuova del 25 marzo 2022, mentre Thor: Love and Thunder slitta di una settimana, dall’11 febbraio 2022 al 18 febbraio 2022.

Novità anche per il film dedicato ad Uncharted – che vedrà come protagonista Tom Holland, l’attore che interpreta Spider-Man nei più recenti film della saga – questa volta però positiva: l’uscita del film è stata infatti anticipata di qualche mese, passando dall’8 ottobre 2021, alla data del 16 luglio 2021.

Via: The Verge