Un mattoncino contro l’emergenza sanitaria: LEGO Foundation e LEGO Group insieme per aiutare le famiglie in difficoltà

Federica Papagni -

Per fronteggiare il difficile frangente in cui ci siamo ritrovati a vivere, LEGO Foundation e LEGO Group hanno unito le forze per promuovere due iniziative ideate per offrire un contributo a tutte le famiglie che si trovano in difficoltà a causa del Covid-19.

La prima è caratterizzata da una donazione di 50 milioni di dollari che LEGO Foundation indirizzerà al sostegno dei bambini più bisognosi, con il fine di assicurarsi che questi ultimi siano quanto più rapidamente possibile raggiunti da forniture essenziali, garantendo loro la continuità dell’apprendimento per mezzo del gioco.

La donazione sarà suddivisa tra tre partner: Education Cannot Wait assicura l’istruzione ai bambini colpiti da emergenze e crisi prolungate; una selezione di partner di LEGO Foundation, che si rivolgono a bambini e famiglie colpite da COVID-19; e ulteriori partner, al servizio della comunità, in cui LEGO Group ha una presenza significativa.

LEGGI ANCHE: Il gioco Gris arriva su Android

La seconda iniziativa, invece, è stata pensata per smorzare la crisi sanitaria sull’educazione dei bambini. Con un numero elevatissimo in età scolare costretto a casa, e la cui istruzione è diventata telematica, LEGO ha riunito i suoi designer, STEM e alcuni esperti del gioco per scovare delle nuove idee per imparare e divertirsi nello stesso momento.

Ciò che ha spinto LEGO Group e LEGO Foundation a dare vita a queste iniziative è la speranza che offrendo ai bambini un modo divertente e creativo per imparare, le famiglie possano sentirsi almeno un po’ alleviate da tensione e stress.

Visitando il sito LEGO è possibile trovare ulteriori informazioni a riguardo e, inoltre, l’azienda invita a esplorare, creare e a condividere le proprie opere tramite l’hashtag #LetsBuildTogether.