Un’intera casa interattiva a tema LEGO? Sì grazie. LEGO presenta così il nuovo concept LEGO DOTS (foto)

Giovanni Bortolan Quale modo migliore per presentare un concept di prodotti se non un'installazione artistica a tema da più di 2 milioni di piastrine LEGO?

Una casa fantastica da più di 150 mq, composta da cinque stanze distribuite in otto container, dove ogni elemento, a partire dalle pareti fino ad arrivare ai mobili è stato personalizzato e abbellito con i LEGO DOTS. È questa l’opera HOUSE OF DOTS di Camille Walala, coloratissima artista tribal pop, allestita nella cornice di Coal Drops Yard in Kings Cross (Londra). L’installazione è stata realizzata grazie allo straordinario aiuto di 180 bambini e di un nutrito gruppo di adulti fan del brand.

LEGO DOTS nasce dal più “tradizionale” LEGO System, e consiste in una serie piccole piastrine colorate e decorate componibili, da applicare ad una gamma di oggetti fornita da LEGO, come braccialetti, astucci e cornici. Ovviamente, come LEGO ci ha sempre abituati, questo sistema lascia agli utilizzatori infinita libertà di espressione e di utilizzo. Ogni elemento può essere scelto e combinato al fine di creare sempre qualcosa di nuovo e stimolante; il tutto proposto in una rinnovata dimensione “arts & crafts” (movimento nato da William Morris, ndr), basata sul concetto di personalizzazione di oggetti tramite l’utilizzo di mini piastrine 2D.

Altri oggetti della collezione LEGO DOTS sono:

  • Cubi Portafoto – 3 cubi a forma di animali per foto
  • Porta gioielli per es. anelli, collane, braccialetti
  • Porta matite Pineapple
  • Sacchettini con piastrine decorate e colorate miste

LEGGI ANCHE: Cos’è e a chi si rivolge Snack World: Esploratori di Dungeon – Gold

Lena Dixen, Senior Vice President e Head of Product & Marketing Development di LEGO Group, afferma, in merito alla collaborazione con l’artista Camille Walala: “Siamo veramente emozionati di presentare un nuovo concept di costruzioni arts & crafts. con LEGO DOTS offriamo ai bambini una tela creativa, un gioco, che permetta loro di esprimersi con modelli, colori e design infiniti […]”.

L’universo LEGO continua ad espandersi, con quest’ultima collezione disponibile dal 1° marzo 2020, ma soprattutto continua ad offrire la possibilità ai bambini di divertirsi con la creatività e con il gioco, e perchè no, anche agli adulti.