Recensione Amazfit Active Edge: uno smartwatch audace dal prezzo contenuto

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master

Amazfit si è costruito un suo pubblico di appassionati anche grazie alla realizzazione di una linea di prodotti più rugged non solo nelle specifiche tecniche, ma anche e sopratutto nel design. Pensiamo soprattutto alla linea T-Rex (qui la recensione di Amazfit T-Rex 2). L'azienda si è da poco allargata con un nuovo prodotto con questo stile, ma con un prezzo inferiore e appartenente formalmente ad un'altra categoria di prodotto. Scopriamo Amazfit Active Edge. Lo trovate anche nella nostra guida ai migliori smartwatch economici.

PRO

  • Eccellente autonomia
  • Design e colori distintivi
  • Parte fitness completa
  • Robustezza certificata

CONTRO

  • Niente di risposte alle telefonate al polso
  • Risposte alle notifiche limitate
  • Non ci sono i pagamenti NFC

Confezione

Nella confezione di questo orologio, oltre al prodotto stesso, troverete il cavo di ricarica magnetico con due pin. Si posizione in modo saldo sui giusti connettori dell'orologio per metterlo in carica e l'unica critica che possiamo fare è alla lunghezza del cavo, decisamente troppo corto, anche se purtroppo è una brutta abitudine molto diffusa.

Costruzione e Vestibilità

Amazfit Active Edge ha un design che ricorda in modo molto marcato la linea T-Rex di Amazfit e di rimbalzo quindi i G-Shock di Casio. La scocca è infatti spessa e dal design molto moderno e appariscente. Non adatto a tutti i polsi, ma sicuramente di effetto. È interamente rivestito in plastica e questo ovviamente fa sì che possa attutire meglio eventuali urti. Sui due lati troviamo un totale di quattro tasti fisici, che vi permettono di utilizzare lo smartphone in praticamente ogni contesto senza l'utilizzo del touchscreen, comodo se per esempio state correndo o state indossando dei guanti.

Lo smartwatch è dotato di cinturini da 22 millimetri sostituibili, anche se solo con altri cinturini specificatamente compatibili.

Lo smartwatch è resistente ad immersioni fino a 10ATM e soprattutto ha passato i test MIL-STD-810G relativi a temperature, urti e vibrazioni, rendendolo di fatto un orologio pronto per ogni contesto, anche quello più "rischioso". Quello che sicuramente colpisce di questo Active Edge sono le colorazioni in cui è disponibile. La nostra versione Mint Green ha un colore molto gradevole e il cinturino è semi trasparente. Un tocco di diversità e stravaganza che personalmente abbiamo apprezzato molto. Anche le colorazioni Midnight e Lava Black hanno colorazioni leggermente diverse dal solito.

Hardware

Ancora una volta l'hardware di uno smartwatch è trascurabile. Questo perché si tratta probabilmente di componenti abbastanza economici e solamente sufficienti a eseguire il software dell'azienda, ma non per fare molto di più: una situazione molto comune in questa fascia di prezzo.

Sappiamo però che c'è il Bluetooth 5.2 e il GPS per il posizionamento. Non c'è invece l'NFC per i pagamenti o il Wi-Fi per il trasferimento dati. Mancano anche microfono e speaker e pertanto non è possibile rispondere alle chiamate dal polso.

Sono invece presenti tutti i vari sensori necessari al tracciamento della salute e dell'attività fisica. C'è quello per il battito e lo stress e quello per l'ossigenazione del sangue, che funziona in particolar modo in automatico durante il tracciamento del sonno.

Display

Lo schermo di questo Amazfit Active Edge è di tipo TFT. Questa informazione farà sicuramente storcere un po' il naso ai puristi, visto che notoriamente un pannello TFT non può garantire la stessa luminosità di un AMOLED all'aperto. Sebbene la luminosità massima sia leggermente inferiore ad altri dispositivi, è forse l'assenza della regolazione automatica a pesare di più. Con pochi tap però potrete aumentare quando siete sotto il sole estivo la luminosità dello schermo per garantire sempre comunque una buona visibilità.

Questo schermo ha una circonferenza di 1,32" e una risoluzione di 360 x 360 pixel. Purtroppo, visto la tecnologia utilizzata, no offre una funzionalità per mostrare l'orario anche a schermo bloccato (ovvero il famoso always-on display).

Software

Il tracciamento dell'attività fisica è molto buono, con un GPS preciso anche in situazioni più difficili. Sono tante le metriche raccolte e gli sport a disposizione fra cui scegliere sono oltre 130. Ce ne sono 7, i più comuni, che è possibile attivare anche per il riconoscimento automatico. Attenzione che questa funzione è disabilitata di default.

Rispetto ad altri orologi qui avrete la possibilità di creare degli allenamenti dall'applicazione e poi avviarli dall'orologio, per esempio decidendo delle fasi di riscaldamento e rilassamento per una corsa scegliendo la durata di questi eventi. Funzioni non presenti su tutti i prodotti di questo tipo. Funziona bene anche il tracciamento dell'attività fisica durante tutto l'arco della giornata, anche se riteniamo che il tracciamento dei passi misuri qualche passo in più del dovuto.

Durante l'allenamento è poi possibile abilitare un assistente di allenamento impostando degli obiettivi da raggiungere, oltre ai giri automatici e la pausa automatica. L'orologio misura poi il carico dell'allenamento e il VO2 Max, permettendovi così di creare un programma di allenamento nel tempo che tenga conto anche dei tempi di recupero.

Nel complesso l'interfaccia di Zepp OS 2.0 che troviamo su questo Amazfit Active Edge è molto semplice. A destra c'è la lista di tutte le app, dall'altro i comandi rapidi, da sinistra le notifiche ricevute sullo smartphone, mentre dal basso troviamo una serie di widget impilati personalizzabili, comodi per avere sempre sott'occhio, come meteo, ultima attività, frequenza cardiaca o il valore PAI, che è un modo per indicare il nostro punteggio di allenamento nel tempo con un solo numero. Le notifiche si ricevono in modo preciso ed è facile visualizzarle sull'orologio. Le app principali mostrano anche la loro icona per semplificare la riconoscibilità delle notifiche, mentre altre (per esempio quella Google) solo un'indicazione "app" generica.

È possibile rispondere alle notifiche, anche se in modo limitato, ovvero solo con delle emoji o con dei messaggi preimpostati (però modificabili).

Dall'orologio sono ovviamente presenti specifiche app per il battito cardiaco, l'ossigenazione del sangue, il tracciamento del sonno e per il valore PAI. In questo modo potrete approfondire le varie voci con i dati più precisi a riguardo. C'è il controllo della musica da smartphone, ma non c'è la possibilità di copiare brani direttamente sull'orologio. Tra le funzioni più avanzate, quantomeno di sicuro per un prodotto di questa fascia, c'è Zepp Aura, che vi permette di avere un'assistente del sonno basato su AI, che vi offre strumenti per il relax, un report completo per la valutazione del sonno, assieme a insight giornalieri e settimanali. Il costo è di 9,99€, oppure 29,99€/mese. Non siamo sicuri che chi compra questo orologio al suo prezzo poi sarebbe disponibile a pagare per un abbonamento di questo tipo di servizio, che comunque è quantomeno un qualcosa in più.

Interessante il fatto che ci sia anche un piccolo app store per installare altre app. Se ne trovano in grandi quantità anche se quelle veramente interessanti non sono poi tantissime. Per esempio un minuscolo ChatGPT (da usare con una piccola tastiera), l'app per le notifiche relative all'inquinamento e un controllo remoto per Spotify.

L'applicazione per smartphone Zepp permette di gestire tutte le impostazioni dell'orologio, andando anche a scaricare le app come appena detto oppure i tantissimi quadranti a disposizione. Ce ne sono molti di qualità gratuiti, anche se ne ce ne sono altrettanti di molto belli disponibili a pagamento (solitamente 2 o 3 euro caduno). Dall'applicazione potrete poi anche rivedere tutte le sessioni di attività fisica, tutti i dati della salute e quelli del sonno.

Autonomia

Questo Amazfit Active Edge ha a disposizione una batteria da 370 mAh, che garantisce all'orologio una autonomia straordinaria. Si parla di oltre due settimane reali con una singola carica.

Ovviamente riattivarlo spesso o fare molte sessioni di attività fisica abbasserà questa autonomia, ma è facile capire, come anche nel peggiore dei casi vi ritroverete con un orologio da almeno una settimana di autonomia. Se non volete preoccuparvi di caricare spesso il vostro smartwatch questo è il prodotto che stavate cercando.

Prezzo

Amazfit Active Edge viene venduto a 149€, un ottimo prezzo se si considera che il fratello T-Rex ha invece un prezzo di 229€. Certo, non è il prodotto più economico del panorama smartwatch e neanche di Amazfit, ma è chiaro come alcune caratteristiche, soprattutto di funzionalità e robustezza spingano per posizionarlo un po' più in alto. Su Amazon si inizia però già a trovarlo scontato, al momento per esempio a 135€. Controllate il box a seguire per ulteriori abbassamenti di prezzo.

Foto

Il sample per questa recensione è stato fornito da Amazfit, che non ha avuto un'anteprima di questo contenuto e non ha fornito alcun tipo di compenso economico.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Amazfit Active Edge

Amazfit Active Edge è uno smartwatch con una forte personalità, data principalmente dal suo design e dai suoi colori. Il software è completo e la parte fitness è molto ben fatta. C'è anche un certo "sforzo" per fare bene anche la parte smart, con anche la possibilità di scaricare nuove app, anche se le notifiche sono un po' limitate e manca la possibilità di rispondere al polso o fare pagamenti da mobile. Il prezzo però giustifica molte di queste mancanze. Per non parlare dell'autonomia stellare.

Sommario

Confezione 6.5

Costruzione e Vestibilità 8.5

Hardware 7.5

Display 7.5

Software 8

Autonomia 9

Prezzo 7

Voto finale

Amazfit Active Edge

Pro

  • Eccellente autonomia
  • Design e colori distintivi
  • Parte fitness completa
  • Robustezza certificata

Contro

  • Niente di risposte alle telefonate al polso
  • Risposte alle notifiche limitate
  • Non ci sono i pagamenti NFC

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vivo nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Ma quello che provo oggi qui su SmartWorld sono principalmente smartphone, smartwatch e prodotti per la smart home. Ma le mie passioni riguardano anche il LEGO e la musica elettronica.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici