Recensione Amazfit GTR 4 / GTS 4: il miglior rapporto qualità prezzo di sempre

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master

Recensione Amazfit GTR 4 e GTS 4

Amazfit è indubbiamente leader nel mondo degli smartwatch economici, offrendo prodotti per ogni tasca (e polso). I nuovi GTR 4 e GTS 4 sono il nuovo standard per l'azienda e quest'anno abbiamo trovato più novità di quanto ci potessimo aspettare.

PRO

  • Ottim autonomia
  • GPS molto preciso
  • Bel display
  • Software migliorato

CONTRO

  • Niente pagamenti NFC
  • Le risposte alle notifiche potevano essere più complete
  • Manca una versione LTE/4G

Confezione

All'interno delle confezioni troviamo l'alimentatore magnetico. Purtroppo Amazfit non è ancora passata alla ricarica wireless standard, che permetterebbe di caricare gli orologi con qualsiasi alimentatore Qi.

Costruzione e Vestibilità

Amazfit GTR 4 è un orologio dal formato classico. Rispetto al modello precedente guadagna un look un po' più classico con una corona nera attorno al display e una scocca in alluminio più grande che include i due tasti fisici. Uno funge anche da corona circolare. È a tutti gli effetti un bell'orologio e sta bene su praticamente qualsiasi polso. Se cercate qualcosa di più compatto potete optare per GTS 4, più piccolo, in formato rettangolare e anche leggermente più sottile (arrivano a 9,9mm di spessore e 27 grammi di peso). Perde però uno dei due tasti fisici, nella pratica utile però solo per programmare una scorciatoia. Amazfit ha un'alternativa per qualsiasi soluzione cerchiate. Non ce n'è una migliore in assoluto, solo la migliore per voi.

Ovviamente sono resistenti ad acqua e polvere e anche alle immersioni.

Hardware

L'hardware è identico fra i due modelli. Nonostante non si conoscano i dettagli sulla CPU e le memorie, sappiamo tutto ciò che è davvero importante per un prodotto simile. Abbiamo il supporto al GPS dual band e la compatibilità con altri 4 sistemi di posizionamento, più un quinto in arrivo entro fine anno con un aggiornamento. Abbiamo il Bluetooth (disattivabile!) per la connessione allo smartphone, il Wi-Fi per trasferimento della musica in mp3 e come già detto il sistema GPS. Manca il chip NFC e non è quindi possibile fare pagamenti al polso.

Gli smartwatch hanno poi anche un microfono e uno speaker, comodi per Alexa e anche per alcune funzioni come il riassunto dell'attività fisica. Il sensore per la salute è stato aggiornato al Bio Tracker 4.0, che ovviamente può sempre misurare battito cardiaco e ossigenazione del sangue.

Display

Amazfit GTR 4 ha un display da 1,43 pollici circolare con risoluzione di 466 x 466 pixel. È un bel display AMOLED con luminosità automatica e eccellenti angoli di visione. È possibile anche attivare l'always-on display, ma non ne abbiamo sentito bisogno vista la buona precisione dell'attivazione dello schermo al movimento del polso.

Lo schermo di Amazfit GTS 4, visto il suo formato quadrato, ha una diagonale maggiore: 1,75 pollici. La risoluzione è di 390 x 450 pixel. In entrambi i casi sono ottimi display, perfettamente visibili anche all'esterno.

Software

I nuovi GTR e GTS di quarta generazione hanno all'interno il sistema operativo Zepp OS 2.0. Questo sistema ha avuto vari aggiornamento che ne hanno colmato varie lacune a nostro parere. Partiamo intanto dalla possibilità (finalmente) di rispondere ai messaggi. È possibile farlo solo tramite messaggi predefiniti (modificabili) o emoji, ma è comunque un ottimo inizio. Abbiamo poi finalmente un'integrazione stabile con Alexa, che funziona anche offline per avviare funzioni dell'orologio.

È poi possibile installare nuove applicazioni, scegliendo da un portafoglio decisamente più ampio rispetto al passato. Abbiamo per esempio app per controllare direttamente la GoPro, vari tool della salute e anche un semplice "notificatore" di direzioni per Google Maps dal cellulare.

La parte fitness è poi ancora molto curata, con oltre 150 sport (molti con metriche specifiche), la possibilità di aggiornamenti vocali durante l'esercizio, riconoscimento automtico della attività e calcolo del tempo di recupero. Abbiamo trovato mlto buoni i dati raccolti dai vari sensori, soprattutto dal GPS con una precisione veramente notevole. È poi possibile sincronizzare le proprie attività con Strava e Google Fit. Ottimo il metodo di conteggio dell'attività fisica grazie al PAI, che tiene conto dell'attività nel tempo e non solo nella giornata corrente.

Tra le varie funzioni abbiamo la possibilità di fare e ricevere telefonate al polso, la possibilità di caricare tessere punti/soci, la modalità sospensione automatica quando rileva che stiamo dormendo e la possibilità ascoltare mp3 collegando delle cuffie Bluetooth direttamente all'orologio.

Abbiamo poi ovviamente il meteo, la sveglia, il tracciamento del sonno (con tantissimi metriche), lo stress, la bussola, l'altimetro, il tracciamento del ciclo mestruale e gli esercizi di respirazione. Le impostazioni per personalizzare il funzionamento dell'orologio sono poi abbstanza ricche, anche se il punto forte è sicuramente l'enorme quantità di quadranti a disposizione, molti anche animati. Una porzione dei nuovi quadranti più particolari sono a pagamento, ma non scoraggiatevi, la scelta di quadranti gratuiti è veramente notevole.

Autonomia

L'autonomia dei prodotti Amazfit è sempre sta un po' la principale chiave di lettura. E anche quest'anno non cambia. GTR 4 ha a disposizione una batteria da 475 mAh che garantisce con un utilizzo reale (senza always-on display) circa 10-12 giorni di autonomia. Arriviamo a circa 7 giorni con la batteria da 300 mAh di GTS 4. Peccato solo per l'essenza di ricarica wireless.

Prezzo

GTS 4 e GTR 4 hanno un prezzo di 199€, giusto per la tipologia di prodotto.

Siamo felici che non ci siano stati sensibili aumenti rispetto al passato. Gli smartwatch sono disponibili per l'acquisto direttamente su Amazon.

Foto

Foto Amazfit GTR 4

Foto Amazfit GTS 4

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Amazfit GTR 4 / GTS 4

Amazfit GTR 4 e GTS 4 sono due smartphone dall'ottimo rapporto qualità prezzo. A meno di 200€ vi portate a casa due prodotti eleganti, con un'ottima autonomia, un buon display e un numero di funzioni software sempre in aumento.

Sommario

Confezione 7

Costruzione e Vestibilità 9

Hardware 8.5

Display 8.5

Software 8.5

Autonomia 8.5

Prezzo 7.5

Voto finale

Amazfit GTR 4 / GTS 4

Pro

  • Ottim autonomia
  • GPS molto preciso
  • Bel display
  • Software migliorato

Contro

  • Niente pagamenti NFC
  • Le risposte alle notifiche potevano essere più complete
  • Manca una versione LTE/4G

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vivo nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Ma quello che provo oggi qui su SmartWorld sono principalmente smartphone, smartwatch e prodotti per la smart home. Ma le mie passioni riguardano anche il LEGO e la musica elettronica.
Mostra i commenti