Recensione AMD Ryzen 7 5800X3D: il re del gaming grazie alla 3D V-Cache

Il nuovo processore AMD Ryzen 7 5800X3D è tra i migliori del mondo per giocare al massimo
Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola

Recensione AMD Ryzen 7 5800X3D

AMD Ryzen 7 5800X3D è la nuova CPU che vuole intestarsi il titolo di "processore più veloce del mondo per il gaming". Questo perché è il primo processore consumer dotato della tecnologia 3D V-Cache, che punta a rivoluzionare le prestazioni in gaming regalando tanti fps in più rispetto alle soluzioni concorrenti. Abbiamo messo sotto stress il 5800X3D per capire se la sua fama sia davvero rispettata, confrontandolo con altri modelli a marchio AMD per ottenere risultati da mettere a paragone. Nella nostra recensione completa troverete tutte le informazioni tecniche, le analisi sulle prestazioni, il giudizio sul prezzo e le considerazioni sulla natura stessa di 5800X3D e delle tecnologie che porta con sé.

PRO

  • Prestazioni gaming eccellenti
  • Temperature e consumi ottimizzati
  • Compatibile con socket AM4
  • Miglior prezzo rispetto ai top Intel

CONTRO

  • Prestazioni per la produttività non al top
  • Frequenze più basse rispetto a 5800X
  • Moltiplicatore bloccato (no overclock)

Caratteristiche Tecniche

AMD Ryzen 7 5800X3D deriva direttamente dal precedente 5800X (senza 3D), dunque conserva quasi totalmente le sue caratteristiche tecniche, al netto di alcune importanti differenze: la tecnologia 3D V-Cache di cui parleremo approfonditamente nella prossima sezione, la frequenza base e la frequenza di picco.

Nello specifico, il 5800X3D è un processore basato su architettura Zen 3, socket AM4 e processo produttivo a 7 nm. La struttura interna è a 8 core e 16 thread, con base clock a 3,4 GHz e boos clock fino a 4,5 GHz. Monta 512 KB di cache L1, 4 MB di cache L2 e 96 MB di 3D cache L3, la vera novità su questo modello. Ha un TDP a 105 W e supporta lo standard PCIe 4.0. Attenzione, perché il 5800X3D ha il moltiplicatore bloccato e non supporta il completo overclocking, al contrario del modello precedente.

Essendo basato sul vecchio socket AM4, è compatibile con tutte le schede madri già in uso con i processori Ryzen, quindi è possibile installarlo su schede X570, X470, B550, B450 e A520, ovviamente dopo aver aggiornato il BIOS. Un bel vantaggio per chi ha già una build AMD abbastanza recente, che in questo modo può semplicemente sostituire la vecchia CPU senza dover cambiare altre componenti.

Tecnologia 3D V-Cache

La novità più importante del nuovo AMD Ryzen 7 5800X3D è sicuramente la 3D V-Cache. Questa innovativa tecnologia, già sperimentata anche sui processori EPYC Milan-X per data center, permette di modificare la costruzione dei chiplet grazie alla struttura Advanced 3D Stacking.

Sul nuovo chiplet del 5800X3D c'è uno strato superiore aggiuntivo dove prende posto la cache L3 di nuova generazione, che è in comune per tutti gli 8 core del processore. In questo modo, è stato possibile realizzare un processore con la stessa superficie del 5800X, ma con più cache L3, senza modificare l'area occupata dalle componenti della CPU: oltre ai 32 MB di cache L3 già presenti sul 5800X è stato aggiunto lo strato con ulteriori 64 MB, per un totale di 96 MB di cache L3 del 5800X3D.

Secondo i dati rilevati da AMD, la tecnologia 3D V-Cache e il nuovo chiplet permettono di migliorare la densità e l'efficienza energetica delle interconnessioni sul processore, oltre che garantire prestazioni gaming superiori del 15% rispetto alla vecchia generazione di chiplet.

Confronto tra Ryzen 7

Per mettere alla prova il nuovo AMD Ryzen 7 5800X3D abbiamo scelto di realizzare un confronto diretto con i suoi parenti prossimi, vale a dire i modelli di Ryzen 7 precedenti. Non solo il fratello (quasi) gemello Ryzen 7 5800X, ma anche il più vecchio Ryzen 7 3800X basato su Zen 2, quindi una generazione diversa.

Se volete dare un'occhiata alle differenze tra i tre modelli scelti per il confronto, trovate a seguire uno specchietto con tutte le caratteristiche tecniche più importanti. Da notare che, sebbene ci siano molte somiglianze, le frequenze e il quantitativo di cache L3 sono molto diversi tra i vari Ryzen 7.

  Ryzen 7 5800X3D Ryzen 7 5800X Ryzen 7 3800X
Architettura Zen3 Zen3 Zen2
Processo produttivo 7 nm 7 nm 7 nm
Core/Thread 8/16 8/16 8/16
Base Clock 3,4 GHz 3,8 GHz 3,9 GHz
Boost Clock 4,5 GHz 4,7 GHz 4,5 GHz
Cache L1 512 KB 512 KB 512 KB
Cache L2 4 MB 4 MB 4 MB
Cache L3 96 MB (3D) 32 MB 32 MB
TDP 105 W 105 W 105 W

Piattaforma di Test

Per i nostri test abbiamo utilizzato la stessa build per ogni processore. La scheda madre utilizzata è una ASUS ROG Strix X570-E Gaming basata su architettura X570, la più potente e versatile per i Ryzen. Inoltre, per assicurare buone prestazioni dal punto di vista grafico c'è anche una scheda video NVIDIA GeForce RTX 3070 Ti.

Da segnalare la presenza del sistema di dissipazione NZXT Kraken X72, un AIO a liquido con radiatore da 360 mm e 3 ventole da 120 mm integrate, in grado di raffreddare i processori utilizzate nel test in modo efficace e senza alcun problema di throttling termico.

Case NZXT H710
Scheda Madre ASUS ROG Strix X570-E Gaming
GPU NVIDIA GeForce RTX 3070 Ti
RAM G.Skill F4-3600C16D-32GTZNC (32 GB, 3.600 MHz, CL16)
SSD Sabrent Rocket NVMe PCIe 4.0 M.2 2280 (1 TB)
Raffreddamento NZXT Kraken X72 (360 mm)
Alimentatore Corsair HX750 (750 W, 80+ Platinum)

Prestazioni generali

AMD Ryzen 7 5800X3D si è comportato abbastanza bene durante i test con i software per la produttività e i benchmark più stressanti. A seguire trovate la galleria con i grafici e tutti i risultati per i test condotti su Prime95, Cinebench R23, Blender, Mozilla Kraken, PCMark 10 e 3DMark.

Il confronto con il 5800X risulta quasi sempre in una sconfitta per il nuovo 5800X3D. Complessivamente parliamo di un divario prestazionale compreso tra il 3% e il 7% circa, sempre a favore del 5800X e tra l'altro più evidente nei test in single-core. Il nuovo 5800X3D riesce a vincere solo in uno dei test di 3DMark, anche se di pochissimo.

Questo non deve sorprendere, perché il 5800X ha frequenze più alte rispetto al nuovo modello, dunque riesce a spingersi verso un limite più alto durante i test più stressanti. Tutto questo avviene, però, con un costo molto evidente: il 5800X3D ha consumi e temperature molto più ottimizzate, più vicine al 3800X che al 5800X. Nella maggior parte dei casi parliamo di circa 5-10 gradi in meno tra i due 5800, una differenza molto importante.

Prestazioni gaming

Il vero valore di AMD Ryzen 7 5800X3D lo si vede per le prestazioni gaming, che sono davvero eccezionali sotto ogni punto di vista. Abbiamo provato ogni processore su 5 giochi, vecchi e nuovi: Counter-Strike Global Offensive, Control, Forza Horizon 5, Cyberpunk 2077 e Red Dead Redemption 2. Il nuovo modello batte i due Ryzen 7 precedenti in ogni test, con risultati che sono superiore del 15% in media.

Sono due i fattori da tenere più in considerazione. Il primo è relativo agli fps minimi che il 5800X3D riesce a garantire in ogni test, molto superiori rispetto 5800X anche quando le medie sono più vicine. Il secondo è simile a quello che già dicevamo per le prestazioni generali: il nuovo 5800X3D garantisce prestazioni molto superiori in gaming con temperature e consumi minori rispetto alla generazione precedente, dunque è molto più ottimizzato da questo punto di vista.

Il vantaggio a livello prestazionale è dovuto solo alla tecnologia 3D V-Cache, che come abbiamo detto permette di avere più cache L3 da sfruttare. Vi invitiamo a dare un'occhiata ai grafici nella galleria a seguire per capire quanto bene riesce a fare il 5800X3D rispetto alla concorrenza.

Prezzo e Uscita

AMD Ryzen 7 5800X3D ha un prezzo di listino di 449$ per il mercato internazionale, che si traducono in oltre 500€ per l'Italia. Potete verificare il costo attuale su Amazon Italia da questo link oppure dal box che trovate in basso.

Vista così, la cifra potrebbe sembrare tendenzialmente alta per il mercato attuale, ma va messa in confronto con le soluzioni concorrenti, sia quelle di casa AMD che di Intel. Il 5800X costa meno e rappresenta una soluzione sicuramente più indicata per chi vuole una CPU per la produttività. Le prestazioni gaming sono meno solide rispetto al nuovo modello, quindi non c'è confronto da questo punto di vista.

I due campioni di Intel invece giocano nello stesso campionato del nuovo 5800X3D. Parliamo ovviamente di Intel Core i9 12900K e del nuovo Intel Core i9 12900KS, che offrono prestazioni gaming al top. Secondo i benchmark e le varie prove che si trovano online, il confronto con il 5800X3D è serrato, quindi è difficile stabilire un vero vincitore. Il modello di AMD vince, però, nel rapporto qualità-prezzo, perché le due soluzioni di Intel costano molto di più.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

AMD Ryzen 7 5800X3D

AMD Ryzen 7 5800X3D è un prodotto innovativo, che apre una porta sul futuro prossimo per il mondo dei processori. La nuova 3D V-Cache è una tecnologia molto interessante, che potrebbe diventare fondamentale per il futuro dei modelli AMD Ryzen, e che già il 5800X3D riesce a sfruttare bene. Se è difficile considerarlo il processore più veloce del mondo per il gaming, almeno in senso assoluto, possiamo dire che se la gioca alla pari con le ultime soluzioni di Intel. Il suo vero valore è però nel rapporto qualità-prezzo, visto che da questo punto di vista batte la concorrenza Intel senza alcun dubbio.

Voto finale

AMD Ryzen 7 5800X3D

Pro

  • Prestazioni gaming eccellenti
  • Temperature e consumi ottimizzati
  • Compatibile con socket AM4
  • Miglior prezzo rispetto ai top Intel

Contro

  • Prestazioni per la produttività non al top
  • Frequenze più basse rispetto a 5800X
  • Moltiplicatore bloccato (no overclock)

Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola Nato in un posto che sicuramente non conoscerete, romano d'adozione, affascinato da qualsiasi cosa abbia tasti, schermi o lucine colorate.
Mostra i commenti