ASUS Chromebox, la recensione (foto e video)

Nicola Ligas
Nicola Ligas

ASUS Chromebox è un PC con Chrome OS. Si tratta di un piccolo ed a suo modo elegante box da collegare ad un monitor esterno, come fareste con qualsiasi PC desktop. Munitevi poi di mouse e tastiera ed avrete un computer a vostra disposizione. Più o meno.

PRO

  • Pratico e compatto
  • Dotazione di porte completa
  • Semplice e veloce
  • È Chrome OS

CONTRO

  • Hardware in parte eccessivo, in parte no
  • Mancano tastiera e mouse
  • Per molti ma non per tutti
  • È Chrome OS

Hardware

Esistono varie configurazioni di Chromebox, in modo da adattarsi ad esigenze diverse. Noi abbiamo provato quella intermedia, ma la realtà è che forse già questa sia "troppo" per un sistema operativo che non ha certo particolari pretese. Il sito di ASUS elenca le specifiche dei vari modelli, qui sotto riportiamo quelle del dispositivo oggetto di questa prova:

  • CPU: Intel Core i3-4010U (1,70 GHz, cache 3 MB, 2 core, 4 thread)
  • RAM: 4 GB DDR3 a 1,6 GHz (non espandibile)
  • Memoria interna: 16 GB SSD
  • Connettività: Gigabit Ethernet LAN 10/100/1000, Wireless 802.11 ac / b / g / n, Bluetooth 4.0
  • Porte di comunicazione: 4 x USB 3.0, HDMI, DisplayPort, lettore SD, jack audio, RJ-45
  • Dimensioni: 12,4 x 12,4 x 4,19 cm
  • Peso: 0,6 kg

Nella confezione, oltre all'alimentatore, è presente anche un supporto per fissare il Chromebox alla parete. Assenti, nella configurazione da noi provata, tastiera e mouse, che dovrebbero comunque essere presenti in altre configurazioni. In ogni caso è un particolare di cui sincerarsi al momento dell'acquisto.

Software e prestazioni

Come già accennato, una simile configurazione è più che sufficiente per far girare Chrome OS, anche se la memoria interna poteva essere maggiore: è sufficiente se vi atterrete alla semplice navigazione, ma basta copiarvi qualche film o un'ampia galleria di immagini per vederla riempirsi rapidamente. Sottolineiamo però che ci sono 100 GB di spazio gratis su Google Drive per 2 anni, a conferma di quanto Chrome OS sia un sistema votato al cloud.

Da un punto di vista delle performance, Chrome OS è in pratica il browser Chrome con qualche impostazione ed app in più, necessari a gestire il sistema, come un semplice file manager, pertanto il Chromebox in oggetto è in grado di farlo girare più che fluidamente, a patto di non aprire 100 tab tutti assieme. Anche il resto del sistema è veloce e scattante, anche perché relativamente povero di opzioni, e che si tratti di guardare una foto, un video o di ascoltare un po' di musica, non dovrebbe lasciarvi a piedi. Il multiutente è inoltre un cavallo di battaglia di Chrome OS: basta effettuare il login con il proprio account Google, e ciascuno avrà il suo desktop personalizzato pronto in pochi secondi.

Diverso il discorso se avete esigenze particolari: il parco software di Chrome OS è praticamente limitato al solo Chrome Web Store, ed il supporto a periferiche di terze parti non è certo universale come su altri sistemi operativi. Non avrete quindi la maggior parte dei software cui siete abituati, il che limita molto il suo operato in ambito lavorativo, riducendolo per lo più ad un dispositivo per la navigazione / svago, anche "da salotto", grazie alle dimensioni contenute, e magari all'ausilio di una tastiera/mouse wireless con cui controllarlo.

Chrome OS svolge insomma egregiamente il proprio compito, soltanto che questo è più limitato della media degli altri OS desktop, specialmente nella sfera lavorativa. Per conoscere meglio Chrome OS vi suggeriamo comunque di leggere la nostra rubrica in 5 puntate dedicata alla scoperta del sistema operativo di Google.

Prezzo

Il prezzo del Chromebox da noi provato è di circa 320€. Pochi se paragonati ad un moderno PC, anche troppi se considerate le limitate possibilità offerte da Chrome OS rispetto ad un sistema tradizionale. Se queste vi bastano, allora andate sul sicuro. Risparmiando più di 100€ potreste però avere il modello con CPU Celeron e 2 GB di RAM. Non consigliato invece quello con Core i7, da oltre 500€.

[eprice url="http://www.eprice.it/pc-desktop-ASUS/d-5656721"]

[eprice url="http://www.eprice.it/pc-desktop-ASUS/d-5656750"]

Giudizio Finale

ASUS Chromebox

ASUS Chromebox è uno dei migliori modi di entrare nel mondo Chrome OS. È un dispositivo dalle buone performance, dall'ottima connettività, piccolo, compatto e quindi versatile. I suoi limiti sono più nel software che nell'hardware (anche se quest'ultimo pecca di scarsa memoria interna): se Chrome OS è quello che fa per voi, non avrete di che lamentarvi. Altrimenti vi lamenterete molto.

Sommario

Hardware 7.5

Software e prestazioni 7

Prezzo 7

Voto finale

ASUS Chromebox

Pro

  • Pratico e compatto
  • Dotazione di porte completa
  • Semplice e veloce
  • È Chrome OS

Contro

  • Hardware in parte eccessivo, in parte no
  • Mancano tastiera e mouse
  • Per molti ma non per tutti
  • È Chrome OS

Nicola Ligas
Nicola Ligas Nicola scrive, e parla. Molto. Solitamente non nello stesso momento. Spesso parla di ciò che scrive, e scrive di ciò di cui parlerà. No, Nicola non è un bambino di 6 anni, anche se non gli dispiacerebbe tornare a quell'età.

Commenta