Recensione Black Shark 5 Pro: alternativa senza compromessi di potenza

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master

Recensione Black Shark 5 Pro

Xiaomi non si ferma mai e così neanche il suo brand di smartphone gaming Black Shark. Questo è il nuovo Black Shark 5 Pro a pochi mesi dal modello precedente, da cui vedremo non si discosta poi troppo.

PRO

  • Tanta potenza
  • Ottimi accorgimenti per il gaming
  • Fotocamera migliorata
  • Ricarica fulminea

CONTRO

  • Autonomia sotto la media
  • Scalda sotto sforzo
  • Non monta l'ultimo Snapdragon premium
  • Prezzo non particolarmente contenuto

Confezione

Nella confezione di Black Shark 5 Pro troviamo una cover in silicone nera morbida, un cavo USB/USB-C e un potentissimo alimentatore da ben 120W. Simpatici gli adesivi inclusi.

Costruzione ed Ergonomia

Black Shark 5 Pro cambia leggermente il suo design, rimanendo però ancora riconoscibilmente uno smartphone del brand, con il retro in vetro statinato "costellato" di grafiche moderne e un po' appariscenti e con elemento che si rileva poi essere un led RGB. Le fotocamere si spostano in un blocco nell'angolo. In mano è ancora uno smartphone pesante con i suoi 220 grammi di peso e nel complesso anche massiccio nelle sue proporzioni seppur lo spessore è leggermente inferiore rispetto al passato: 9,5 millimetri. Non ha certificazioni per la resistenza all'acqua o alla polvere. Sul lato destro troviamo due interruttori che se attivati fanno "saltare fuori" due tasti fisici da utilizzare come tasti dorsali quando lo smartphone è in orizzontale per giocare. Tornano poi nella scocca grazie ad un ingegnoso sistema di magneti.

La stessa soluzione del modello precedente.

Questo Black Shark 5 Pro esiste soprattutto nell'ottica di aggiornare il processore rispetto al precedente modello. Essendo stato lanciato già da oltre un mese abbiamo però all'interno il processore Snapdragon 8 Gen 1 e non il più recente Snapdragon 8+ Gen 1, che abbiamo visto garantire prestazioni migliori, almeno sui dispositivi della concorrenza. Si tratta di un processore octa core da 3 GHz con GPU Adreno 730 e 8 o 12 GB di RAM a disposizione. Questa RAM è accoppiata poi con 128 o 256 GB di memoria interna UFS 3.1 non espandibile.

Le prestazioni di questo smartphone sono sorprendenti, anche perché il dispositivo non si "trattiene". Grazie ad un buon sistema di raffreddamento la CPU rimane solitamente abbastanza fredda trasmettendo il calore all'esterno sulla scocca. Lo smartphone quindi può diventare caldo abbastanza rapidamente, garantendo però prestazioni davvero al top per un periodo di tempo prolungato, al contrario di molti concorrenti.

Ottima la connettività: 5G, Wi-Fi 6E, Bluetooth 5.2 e chip NFC. Non c'è purtroppo il jack audio per le cuffie, ma c'è invece un eccellente audio stereo, votato numero 1 da DxOMark, veramente impressionante per volume e qualità.

Fotocamera

Black Shark ha aggiornato la fotocamera principale e quella grandangolare del suo smartphone portandole a 108 megapixel ƒ/1.8 e a 13 megapixel ƒ/2.4. La fotocamera macro rimane una 5 megapixel ƒ/2.4. Gli scatti realizzati da questo smartphone sono generalmente buoni, decisamente migliori quantomeno delle nostre aspettative per uno smartphone gaming. Le immagini hanno un buon dettaglio, un buon bilanciamento dei colori e una messa a fuoco precisa. Anche la modalità notturna fa bene il suo lavoro, aggiungendo dettaglio e luce agli scatti finali. Se vogliamo trovare un difetto segnalaremmo come l'HDR a volte non è abbastanza incisivo. Questo non è aiutato dal fatto che la modalità HDR si disattiva automaticamente senza ragione.

Non aspettatevi foto da top di gamma premium 2022, ma nel complesso non rimarrete delusi dalla resa di questo Black Shark 5 Pro.

Discreti anche i selfie con la fotocamera frontale da 16 megapixel. I video si registrano dalla fotocamera principale in 4K a 60fps e sono discreti, anche se segnaliamo una vistosa perdita di framerate nei primi istanti di registrazione di ogni video. Speriamo venga sistemato in futuri aggiornamenti.

Display

Il display è un ampio 6,7 pollici di diagonale con risoluzione FullHD+ (1080 x 2400 pixel) e realizzato in tecnologia OLED. Supporta l'HDR10+, ha una frequenza di aggiornamento fino a 144 Hz e un touch sampling innalzabile fino a 720 Hz. La luminosità di picco è infine di 1.300 nits ed è integrata anche una funzione che permette di riconoscere la pressione più intensa sulle due metà dello schermo.

Software

Black Shark 5 Pro arriva sul mercato con Android 12 aggiornato alle patch di maggio 2022 e personalizzato con la Joy UI 13, una versione della MIUI 13 leggermente modificata per adattarsi all'ideale "gaming" con un tema più appropriato e con alcune funzioni dedicate specifiche.

Nel complesso il software è velocissimo, anche se ci auguriamo un ciclo di aggiornamenti futuri più rapido.

All'interno dello Shark Space troviamo la possibilità di avviare i propri giochi all'interno dei quali potrete aprire un pannello che vi permetterà di personalizzare le prestazioni erogate da ciascun componente dello smartphone per ogni gioco, andando a modificare in modo molto preciso ogni aspetto, come la sensibilità al tocco o la potenza erogata dal processore. Potrete poi ovviamente monitorare le prestazioni in tempo reale e configurare i tasti fisici, oltre che la pressione "forte" sullo schermo e le gesture di "scuotimento" laterale del telefono. Potrete poi attivare varie altre modalità, come quella per non essere disturbati, quella per avere un mirino aggiuntivo negli sparatutto e molte altre.

Tra le funzionalità non specificatamente legate al mondo del gaming troviamo la possibilità di personalizzare il funzionamento del led rgb posteriore, un secondo spazio per creare un ambiente separato per due aspetti diversi della propria vita e un comodo menù laterale per avere sempre a disposizione le proprie app preferite.

Non manca la modalità ad una mano, la funzione di pulizia dell'altoparlante e la possibilità, come nel precedente modello, di personalizzare il funzionamento dei tasti fisici quando non si è all'interno di un gioco. Peccato nel complesso per gli aggiornamenti poco frequenti e per alcune traduzioni in italiano decisamente approssimative.

Autonomia

Black Shark 5 Pro è dotato di una batteria da ben 4.650 mAh. Non enorme considerato dimensioni e peso ma nel complesso più che buona per portarvi a fine giornata. L'autonomia però soffre ovviamente le lunghe sessioni di gioco, anche in virtù della potenza erogata, che non viene praticamente mai tenuta a freno. In quel caso vi viene in soccorso la fulminea ricarica a ben 120W che vi garantisce una ricarica completa dallo 0 al 100% un soli 15 minuti. E se vorrete durante le sessioni di gioco, per non surriscaldare eccessivamente il telefono potete disabilitare la ricarica e prendere energia dal cavo per mantenere inalterata l'autonomia.

Prezzo

Black Shark 5 Pro viene venduto a 799€ nella variante 8/128 e a 899€ in quella 12/256, forse la più interessante visto il quantitativo di memoria interna. Sono prezzi non contenuti e che un po' cozzano con quelli di altri dispositivi sul mercato con la versione più recente della CPU Qualcomm. Fa però pari con le tecnologie di ricarica e tutte le ottimizzazioni per il gaming. Controllate i box a seguire su Amazon per eventuali sconti.

Al momento della pubblicazione per esempio c'è un interessantissimo coupon da 50€ nella versione da 899€.

Foto

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Black Shark 5 Pro

Black Shark 5 Pro è uno smartphone gaming che si pone come alternativa ai nomi più famosi. Offre tante soluzioni interessanti per chi gioca con lo smartphone, senza compromessi sulla potenza. E migliora anche la fotocamera, solitamente un po' trascurata in questo tipo di dispositivi.

Sommario

Confezione 8.5

Costruzione ed Ergonomia 8

Hardware 8.5

Fotocamera 8

Display 9

Software 8

Autonomia 7.5

Prezzo 7

Voto finale

Black Shark 5 Pro

Pro

  • Tanta potenza
  • Ottimi accorgimenti per il gaming
  • Fotocamera migliorata
  • Ricarica fulminea

Contro

  • Autonomia sotto la media
  • Scalda sotto sforzo
  • Non monta l'ultimo Snapdragon premium
  • Prezzo non particolarmente contenuto

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vivo nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Ma quello che provo oggi qui su SmartWorld sono principalmente smartphone, smartwatch e prodotti per la smart home. Ma le mie passioni riguardano anche il LEGO e la musica elettronica.
Xiaomi Black Shark 5 Pro

Xiaomi Black Shark 5 Pro

  • Display 6,67" FHD+ / 1080 x 2400 PX
  • Fotocamera 108 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 16 MPX
  • CPU octa 3 GHz
  • RAM 8 GB
  • Memoria Interna 256 GB
  • Batteria 4650 mAh
  • Android 12

Tutte le news sulla tecnologia su Google News
Ci trovi con tutti gli aggiornamenti dal mondo della tecnologia
Seguici