Recensione CarBotics: da CarPlay ad un mini PC Android in auto

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione CarBotics

Carbotics (ex Carplay2Droid) è un progetto Indiegogo che punta a realizzare un piccolo box da tenere collegato alla vostra auto e che permette di trasformare il vostro sistema CarPlay (requisito necessario) in un mini PC Android.

PRO

  • Sistema abbastanza veloce
  • Semplice da utilizzare
  • Modalità splitscreen
  • Supporto al 4G

CONTRO

  • Prezzo non contenuto
  • Al momento è solo un progetto di crowdfunding...
  • ...come tale da finanziare a proprio rischio e pericolo

L'abbiamo provato per voi in anteprima ed ecco cosa ne pensiamo.

Il box è disponibile in forma quadrata o in forma circolare nella variante 4G. Difficile comprendere il perché di due design così diversi, ma immaginiamo che siano stati sviluppati in tempi diversi e magari anche da team differenti. Noi abbiamo provato proprio quest'ultimo, seppur usandolo la maggior parte del tempo non 4G ma in tethering con il nostro smartphone. L'utilizzo migliore però è proprio quello del 4G visto che uno dei vantaggi di Carbotics è proprio quello di liberarsi della necessità di usare lo smartphone collegato all'auto come hub di tutte le connessioni e le funzionalità.

Una volta collegato via cavo all'auto (è presente un cavo USB e un adattore per le auto con porta USB-C) si avvierà quasi istantaneamente, "ingannando" la vostra auto nel credere che il box Android sia in realtà un iPhone collegato a CarPlay. Da lì l'interfaccia è super intuitiva, con tutte le app a portata di mano e con la possibilità di scorrere lateralmente fra le varie pagine, sfruttando sia lo schermo touch che i controlli fisici dell'auto (in base a cosa è presente).

Preinstallate troviamo tutte le app fondamentali di Android, compreso il Play Store che ci da la possibilità, una volta loggati, di scaricare praticamente qualsiasi app. Noi abbiamo provato con successo VLC (l'azienda parla di supporto ai file fino al 4K 30fps), Facebook, TikTok, Spotify, Netflix (funziona anche se da un errore all'avvio), Spotify e soprattutto app di navigazione come Google Maps e Waze. Il GPS integrato funziona bene e il fix è praticamente istantaneo anche in mezzo ai palazzi. Durante la navigazione non abbiamo avuto problemi di disconnessione e abbiamo molto apprezzato la modalità split screen per utilizzare il navigatore affiancato a Spotify. Funzionano alla perfezione i controlli al volante dell'auto.

Nel complesso il sistema è molto rapido, grazie al suo processore octa core Qualcomm e ai suoi 4 GB di RAM. La memoria interna è da 64 GB ed è espandibile tramite microSD. Il sistema operativo è basato su Android 9, ma nella nostra esperienza questo non è sembrato un limite.

Nonostante tutto sembra funzionare perfettamente e liberamente rimane ovvio come certe app non debbano essere avviate mai durante la guida, anche se utilizzate dal passeggero. È impossibile negare come Netflix alla guida oltre ad essere illegale e anche e sopratutto una distrazione pericolosa. Ce ne sono a centinaia di dispositivi che offrono funzioni simili, ma non ci stancheremo mai di dire come l'utilizzo dovrà esserne fatto solo ad auto ferma.

È possibile anche tramite le app preinstallate collegare lo smartphone tramite Bluetooth e sfruttare il vivavoce dell'auto per le chiamate anche se si utilizza Carbotics come dispositivo di infotainment.

Carbotics è disponibile come progetto finanziabile su Indiegogo con un prezzo di circa 176€ e spedizioni previste alla fine del progetto, verso metà gennaio. Ci teniamo sempre a ricordare come non si tratti di un acquisto, ma del finanziamento del progetto, che benché ben avviato (e ci è stato detto con prodotti pronti) non è ancora disponibile ufficialmente alla vendita. In più abbiamo fatto presente come le esigue quantità disponibili non giovino molto all'immagine del progetto che sembra più una vetrina pubblicitaria che a un vero progetto di crowdfunding. Ci è stato garantito che nei prossimi giorni altre quantità verranno aggiunte.

Per chi non è incline al rischio, come tutti i progetti di crowdfunding il consiglio è di aspettare la disponibilità ufficiale.

Giudizio Finale

CarBotics

CarBotics è un prodotto interessante. Dai nostri test sembra funzionare bene e fa quello che promette. Il software è abbastanza veloce e il Play Store abilita scenari "infiniti". Basta essere coscenti che per molti utilizzi è da usare ad auto ferma e che al momento è allo stato di progetto di crowdfunding.

Pro

  • Sistema abbastanza veloce
  • Semplice da utilizzare
  • Modalità splitscreen
  • Supporto al 4G

Contro

  • Prezzo non contenuto
  • Al momento è solo un progetto di crowdfunding...
  • ...come tale da finanziare a proprio rischio e pericolo

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.

Commenta