Recensione Corsair iCUE ELITE LCD: tutto è più bello con uno schermo LCD!

Recensione Corsair iCUE ELITE LCD: tutto è più bello con uno schermo LCD!
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

Si chiama iCUE ELITE LCD e potremmo quasi definirla come una nuova linea di prodotti di casa Corsair. L'idea è quella di sostituire la classica piastra LED che ricopre la pompa del sistema a dissipazione a liquido di Corsair con uno schermo LCD personalizzabile. Ecco il report della nostra prova su strada.

PRO

  • Schermo luminoso e personalizzabile
  • Montaggio semplice
  • Prestazioni
  • Software intuitivo

CONTRO

  • Eventuali conflitti di driver
  • Dà il meglio di sé in un ecosistema Corsair

Grazie a Corsair e ad altri marchi, di recente abbiamo avuto modo di rinnovare la nostra postazione gaming di ufficio . Tra i componenti che avevamo inserito nella nostra build c'era anche Corsair iCue H115i Elite Capellix, un sistema di raffreddamento a liquido di facile applicazione composto da un radiatore da 280 mm, 2 ventole RGB da 140 mm e una pompa con piastra LED RGB. L'effetto era già di per sé molto convincente, e il sistema nel complesso riusciva a mantenere stabili le temperature del processore anche sotto stress.

 Com'era prima...

Com'era prima...

Sempre grazie a Corsair abbiamo avuto modo di effettuare un leggero, si fa per dire, upgrade della postazione, dotando la build di un sistema di raffreddamento iCUE H150i ELITE con display LCD. Cosa cambia? A livello di prestazoni si passa ad un radiatore più ampio (da 280 a 360 mm) e ad un sistema a 3 ventole da 120 mm di nuova concezione, il tutto condito con il nuovissimo ELITE LCD da applicare sopra alla pompa. Se acquistate il kit completo di radiatore, ventole e pompa, lo schermo è già applicato sulla pompa. Altrimenti sullo store italiano di Corsair è disponibile anche un Upgrade kit comprensivo solo dello schermo da montare sopra la pompa di un classico sistema iCUE ELITE. In ogni caso, il risultato finale è a dir poco spettacolare.

 ... e com'è ora!

... e com'è ora!

Tralasciando un momento ventole e radiatore espanso, iCUE ELITE LCD va appunto ad aggiungere uno schermo IPS LCD da 2,1" sulla pompa del sistema di raffreddamento. La risoluzione dello schermo circolare è di 480 x 480 pixel. Qualche altro dato tecnico per i più smanettoni: 16,7 milioni di colori, 30 Hz di refresh rate, 600 cd/m² di luminosità. Il tutto è circondato da una striscia LED RGB programmabile dal software iCUE. La domanda che tutti si stanno ponendo è: a cosa serve? La risposta semplice sarebbe: a nulla. Non è necessariamente così.

Siete mai stati rickrollati da un dissipatore a liquido?

Siete mai stati rickrollati da un dissipatore a liquido?

Per entrare maggiormente in argomento, bisogna specificare cosa l'utente può proiettare sullo schermo. Di base il funzionamento è simile a quello delle watchface di uno smartwatch. Da iCUE, una volta installato il tutto, si può scegliere un aspetto animato e decidere poi quale tipo di informazione visualizzare. Potete ad esempio far sì che sul display venga visualizzata la velocità di una determinata ventola, la temperatura raggiunta dalla CPU o anche informazioni relative ad altre componenti del PC che sono visibili e controllabili da iCUE. Molto banalmente potreste persino tenere sotto controllo la GPU (la nostra NVIDIA GeForce RTX 3080 Ti viene riconosciuta da iCUE senza problemi) o le RAM. Tutto questo con grafiche diverse ma sempre molto colorate e in tema con il resto della vostra build.

Una funzionalità, quella di mostrare informazioni sensibili relativi al vostro hardware, che torna utile solo e soltanto se la vostra build è posizionata in modo da essere sempre visibile. Ma ELITE LCD, come avrete visto da una foto precedente, non serve solo a mostrare temperature, velocità delle ventole o simili. Corsair ha fatto in modo che sul display possiate proiettarci quello che volete, sempre che sia in formato immagine o GIF. Con un po' di fantasia potrete creare GIF ad-hoc in grado di abbellire ulteriormente la vostra build, donando un ulteriore tocco di colore e vivacità al tutto. O potete fare come noi, che ci siamo messi a scaricare e ad applicare meme sotto forma di GIF.

Come già accennato, si gestisce tutto molto facilmente da iCUE. Che poi è proprio il punto di forza del prodotto di Corsair. Di schermi da applicare all'interno dei case, per abbellire il tutto o monitorare vari parametri, già ce n'erano. Questo però può essere montato con estrema semplicità su sistemi già configurati, e per gestirlo basta un applicativo desktop che con un paio di click vi permette di cambiare e personalizzare al massimo la resa del display. Dalla sezione Configurazione schermo di iCUE è possibile selezionare una delle animazioni pre-impostate, tutte molto carine. Non solo: è anche possibile decidere quale informazione visualizzare ed eventualmente quali colori visualizzare in caso di temperature alte o basse.

Dalla voce Schermo Hardware invece si possono caricare immagini e GIF personalizzate. Le opzioni sono pochissime, ma sono più che sufficienti a massimizzare la resa. Nel campo Screen Settings potete regolare livello di zoom e centratura dell'immagine (anche in caso di GIF), in modo da far sì che sullo schermo si veda esattamente quello che avevate intenzione di mostrare. Certo, la forma circolare del display è alquanto particolare, obbligandovi quindi ad adattare l'immagine quanto più possibile. Specialmente se si tratta di GIF, se trovate qualcosa di circolare l'effetto finale è ancora più convincente. 

Anche l'anello LED, come accennato, è programmabile da iCUE. Potete far sì che si adatti automaticamente ai colori dell'immagine o dell'animazione riprodotta (che sia di default o caricata da voi), o optare per i classici effetti di luce con cui potete abbellire tutti i prodotti Corsair dotati di LED. Insieme all'anello saranno regolabili anche tutte le ventole collegate al Commander CORE, che di fatto sono raggruppate sotto la stessa voce del dissipatore. Anche lo schermo LCD va collegato al Commander CORE per funzionare correttamente. In ogni caso, se già avete un sistema di dissipazione Corsair di recente concezione, avrete sicuramente già installato lo "scatolotto" di gestione delle componenti; altrimenti lo trovate nella confezione di vendita.

Una considerazione obbligatoria riguarda la tipologia di case che utilizzate. Se, come nel nostro caso, avete un case con vetro temperato fumé, quindi scuro, potrebbe non avere un gran senso dotare la vostra pompa di uno schermo LCD. Rimane comunque sufficientemente visibile anche con il vetro applicato, ma è preferibile scegliere una configurazione che lasci intravedere bene (e senza filtri) lo schermo.

Se volete vedere il display LCD in azione, oltre che nelle foto presenti in questo articolo, date un'occhiata al nostro TikTok che trovate qui di seguito.

Radiatore e ventole

Grazie al nuovo kit abbiamo sostituito anche il radiatore e le ventole. Il primo è ben più lungo di quello che avevamo inizialmente. Nel nostro case, il Corsair 5000D, ci sta preciso, nel senso che non avanza più spazio nella sezione superiore. Potreste anche avere qualche problema di montaggio, nel caso aveste montato in passato altri radiatori. Se ci sono cavi nella parte superiore (come ad esempio alcuni che escono dalla scheda madre), potreste trovarvi a doverli spostare.

Le tre ventole sono le nuove ML RGB ELITE a levitazione magnetica con tecnologia CORSAIR AirGuide. Ognuna di esse ha 8 LED RGB programmabili. Bisogna ammettere che a livello di colori e luminosità sono anche più belle di quelle che usavamo prima (le ML 140). In ogni caso abbiamo approfittato per ampliare il nostro numero di ventole, usando le due precedenti per occupare alcuni slot del case. La colorazione dei LED, effetti e altri parametri sono tutti regolabili come sempre da iCUE.

Scheda tecnica ML120 RGB Elite

  • Dimensioni: 120 x 25 mm
  • Connessione: 4-pin PWM
  • PWM range: 0%, 20% - 100%
  • Velocità: 450 - 2.000 RPM (10% di errore)
  • Airflow: 14,86 – 58,10 CFM
  • Rumore: 10 - 30.4 dBA
  • Cuscinetto: a levitazione magnetica

Prestazioni

iCUE ELITE LCD di suo è pur sempre un abbellimento estetico, ma va comunque montato sopra una pompa facente parte di un dissipatore a liquido. E come si comporta tutto il sistema nei momenti di stress? Lo abbiamo messo alla prova con Prime95, uno dei più celebri stress test per i processori. Le temperature, oltre che dallo schermo stesso dell'ELITE LCD, possono essere monitorate dalla dashboard personalizzabile di iCUE.

Anche con la CPU al massimo del carico di lavoro consentito, la pompa contribuisce a mantenere le temperature intorno ai 74 gradi. Dall'immagine nella gallery sopra a questo paragrafo si può anche dare un'occhiata a quelle che sono le velocità delle ventole, la temperature del refrigerante (che non supera mai i 36°) e ad altri parametri delle componenti visibili da iCUE. In ogni caso è difficile che vi trovate ad utilizzare la CPU al massimo per un tempo così prolungato.

Sarà forse per il radiatore ampliato, o per la presenza di 5 ventole (invece di 2), ma il tutto si comporta un po' meglio che nel caso della nostra precedente configurazione hardware. Con il medesimo test, la temperatura era più vicina agli 80° che ai 74° registrati nei test successivi. Anche a livello di rumore la situazione è leggermente migliorata. Il carico di lavoro è ridistribuito tra più ventole, e non tutte quindi girano al massimo della velocità consentita nelle situazioni di maggior necessità.

Installazione

Dobbiamo ammettere di aver avuto qualche problema durante l'installazione. O meglio, più che nell'installazione in sé, che avevamo già affrontato in occasione del montaggio della nostra build di qualche settimana fa, nel riuscire a far funzionare correttamente il tutto. Badate bene però: si tratta di un caso molto specifico. Nel vostro caso potreste non incappare in alcun ostacolo. Come succede spesso nell'ambito PC, un componente potrebbe andare in conflitto con un altro per motivi apparentemente sconosciuti. Fortunatamente altri utenti erano incappati nella nostra problematica, e con un po' di tentativi (e con un aiuto da parte dell'assistenza Corsair) abbiamo risolto il tutto piuttosto velocemente.

Una volta installato il tutto come da manuale (letteralmente), e acceso il PC, lo schermo LCD sopra la pompa ci restituiva un triangolo rosso di warning. La cosa bella è che il cerchio LED intorno allo schermo funzionava correttamente, così come la pompa e tutte le ventole RGB collegate al Commander Core. Come accennato, un problema del genere può essere causati da svariati fattori. Potrebbe dipendere dai driver della scheda madre, da un connettore collegato in modo anomalo, dallo sdoppiatore USB utile a collegare lo schermo alla scheda madre, dai firmware dei componenti stessi e così via. Nel nostro caso è stato sufficiente effettuare un'installazione pulita del software iCUE, eliminando tutti i profili e gli altri dati presenti sul computer (pulendo anche i registri di sistema), rimuovere lo sdoppiatore USB e controllare che tutti i cavi fossero ben collegati. Possibile che anche una sola delle tre soluzioni abbia funzionato. In ogni caso lo schermo, come dimostrano le tante foto presenti nell'articolo, funziona correttamente. 

A livello di montaggio non abbiamo avuto grossi problemi, se non appunto il dover spostare alcuni cavi per fare spazio al radiatore nella parte superiore. Diciamo che il case di Corsair che utilizziamo offre talmente tante soluzioni di assemblaggio che è difficile non trovare gli spazi necessari per cavi e componenti. Comunque ci sono diversi tutorial sia online che su YouTube, anche realizzati dalla stessa Corsair in un canale YouTube apposito.

Prezzo

Più che di prezzo si dovrebbe parlare di prezzi. Vediamo intanti quelli del kit completo acquistabile sul sito Corsair, dotato di radiatore e ventole di nuova generazione:

  • Con radiatore da 240 mm - 257,90€
  • Con radiatore da 360 mm - 293,90€
  • Con radiatore da 420 mm - 316,90€

L'alternativa, se già avete un sistema di raffreddamento ELITE di Corsair (come il Capellix), potete acquistare solo l'upgrade kit per applicare lo schermo LCD sopra la pompa, al posto della piastra trasparente classica. In questo caso il prezzo ammonta a 99€.

Giudizio Finale

Corsair iCUE ELITE LCD

Tralasciando quella che potrebbe essere l'utilità di avere uno schermo sulla pompa del sistema di raffreddamento del vostro PC, Corsair iCUE ELITE con display LCD è una soluzione elegante e di facile applicazione. Lo schermo LCD circolare è brillante e dotato di sufficiente risoluzione. La possibilità di aggiungere animazioni personalizzate permette di dare sfogo alla propria creatività. Anche quelle di base, pensate per mostrare sullo schermo parametri del vostro PC da monitorare con occhio, sono accattivanti. Il prezzo non è dei più economici, ma vi portate a casa un sistema di dissipazione a liquido di facile applicazione dotato di ventole di nuova concezione e di schermo LCD, una cosa che non si vede certo tutti i giorni!

Pro

  • Schermo luminoso e personalizzabile
  • Montaggio semplice
  • Prestazioni
  • Software intuitivo

Contro

  • Eventuali conflitti di driver
  • Dà il meglio di sé in un ecosistema Corsair

Lorenzo Delli
Lorenzo Delli Cresciuto a "computer & biberon", si è avvicinato al mondo dell'informatica alla tenera età di 5 anni. Si occupa principalmente di news e recensioni legate al mondo del gaming (mobile e non) e dei canali Social per il network SmartWorld.

Commenta