Corsair MP700 recensione: SSD M.2 che vola a 10 GB/s grazie al PCIe Gen 5

Il nuovo SSD NVME in formato M.2 è il più veloce sul mercato
Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola Tech Master
Corsair MP700 recensione: SSD M.2 che vola a 10 GB/s grazie al PCIe Gen 5

Corsair MP700 è il primo dei nuovissimi SSD NVMe M.2 con tecnologia PCIe Gen 5 ad arrivare nella nostra redazione. Le aspettative per lui sono altissime, visto che si tratta di un prodotto innovativo, con velocità di lettura e scrittura mai viste prime. Nella nostra recensione completa trovate tutte le informazioni sulle caratteristiche tecniche, i risultati dei benchmark, il prezzo di listino e il giudizio sulla nostra esperienza d'utilizzo. Allacciate le cinture perché con questo prodotto si viaggia ad alta velocità!

PRO

  • Prestazioni eccezionali
  • Velocità fino a 10.000 MB/s
  • Software di gestione completissimo
  • Supporto DirectStorage

CONTRO

  • Temperature alte sotto stress
  • Consumo doppio rispetto agli SSD PCIe 4.0
  • Nessun vantaggio in gaming (al momento)

Confezione

La confezione di vendita di Corsair MP700 propone una scatola di cartone con un sacchetto in plastica, nel quale è contenuto il nostro SSD, più la classica manualistica accessoria. Il prodotto è ben protetto nel cartone e non ci sono grandi rischi per quanto riguarda la fragilità della scatola.

In questa versione non è previsto un dissipatore metallico in confezione, così come non sono incluse viti di montaggio o altri accessori aggiuntivi. Trovate a seguire le immagini che mostrano il contenuto della confezione.

Montaggio

Corsair MP700 è un classico SSD in formato M.2, dunque si può montare su qualsiasi PC desktop, notebook o scheda compatibile. Bisogna solo stare attenti alla compatibilità: questo modello usa il nuovo standard PCIe 5.0, dunque dovete avere una scheda madre che supporti questa tecnologia per poterlo sfruttare al meglio. In ogni caso, MP700 è retrocompatibile con gli standard PCIe 3.0 e 4.0, perciò potete installarlo anche in slot M.2 che non siano PCIe 5.0.

Prima di procedere all'installazione di MP700, vi consigliamo di aggiornare il BIOS della scheda madre, visto che si tratta di una tecnologia molto recente e potrebbero esserci problemi di compatibilità.

Per il montaggio, bisogna individuare lo slot M.2 giusto sulla vostra scheda madre, togliere l'eventuale dissipatore in metallo che protegge l'ingresso, inserire il Corsair MP700 e rimettere eventualmente il dissipatore, prima di avvitare le viti.

Il formato M.2 è sicuramente il migliore e il più moderno sul mercato, grazie ai suoi vantaggi non solo in termini di prestazioni. L'uso di questo formato permette un montaggio più semplice rispetto ai classici SSD da 2,5", visto che non necessità di cavi di collegamento e occupa molto meno spazio.

Caratteristiche Tecniche

Formato SSD M.2 (2280)
Interfaccia PCIe 5.0 x4 / NVMe 2.0
Capacità 1 TB / 2 TB
Memoria archiviazione 3D TLC NAND
Memoria cache DRAM 2096 MB / 4096 MB
Controller Phison PS5026-E26
Sicurezza dati

AES 256-bit

Velocità sequenziale 10.000 MB/s (lettura) / 10.000 MB/s (scrittura)
Velocità accesso casuale 1.500K IOPS (lettura) / 1.700K IOPS (scrittura)
Dimensioni 80 x 22 x 3 mm
Peso 34 grammi
Consumo energetico 10,5 Watt (medio)
Temperature operative 0°C - 70°C
Total Bytes Written (TBW) 700 TBW (1 TB) / 1400 TBW (2 TB)
Garanzia 5 anni

Le caratteristiche tecniche di Corsair MP700 sono da top gamma assoluto. Parliamo di un SSD con tecnologia NVMe 2.0, memoria 3D TLC NAND e formato M.2, dotato di velocità altissime, fino a 10.000 MB/s sia in lettura che in scrittura sequenziali.

Basterebbero questi freddi dati per far capire la sua eccezionalità, ma le buone notizie non sono finite.

Il controller è un Phison PS5026-E26 e permette di gestire fino a 4.096 MB di cache DRAM. Si tratta di un valore altissimo, molto più elevato rispetto ai migliori SSD PCIe 4.0 come il Samsung 990 Pro, che ha solo 1 GB di cache. Anche la longevità è leggermente più alta del modello Samsung e degli altri SSD PCIe 4.0, con un TBW di ben 1400.

Corsair MP700 supporta il DirectStorage su Windows ed è dunque perfetto per sfruttare i giochi del futuro, quelli che saranno ottimizzati con questa tecnologia. Al momento ne esistono solo una manciata, quindi tale caratteristica è poco interessante.

Piattaforma di Test

Per la prova di Corsair MP700 abbiamo utilizzato una build di altissimo livello, con componenti tra le più recenti sul mercato. In particolare, la combinazione tra il processore AMD Ryzen 5 7600X e la scheda madre ASUS ROG STRIX B650E-F GAMING WIFI garantisce un ottimo supporto alla tecnologia PCIe Gen 5, cosa molto importante per sfruttare al massimo il Corsair MP700.

Case NZXT H7 Flow RGB
Scheda madre ASUS ROG STRIX B650E-F GAMING WIFI
Processore AMD Ryzen 5 7600X
GPU INNO3D GEFORCE RTX 4070 ICHILL X3
RAM Corsair Dominator Platinum RGB (32 GB, 6000 MT/s, CL36)
Dissipatore NZXT Kraken Elite 360 2023
Alimentatore Corsair RM1000e (1000 W, 80+ Gold)

Benchmark velocità e temperature

Le prestazioni di Corsair MP700 sono elevatissime in qualsiasi benchmark. Lo abbiamo messo sotto stress usando diversi software e ha sempre fatto registrare risultati di altissimo livello. Per la precisione, il modello in prova è quello con 2 TB di capacità e codice CSSD-F2000GBMP700R2.

Su CrystalDiskMark (in versione 8.0.4) abbiamo quasi raggiunto i 10.000 MB/s per la lettura sequenziali, addirittura superati per la scrittura sequenziale. Sono valori superiori di ben 3.000 MB/s circa rispetto a quelli fatti registrare dal miglior SSD PCIe 4.0 che abbiamo provato, il Samsung 990 Pro.

Per la velocità in lettura casuale siamo a 1.223.860 IOPS, mentre per la scrittura casuale 1.092.471 IOPS. In questo caso, i valori sono leggermente minori rispetto a quelli dichiarati da Corsair, paragonabili a quelli degli SSD PCIe 4.0. Stupisce un po' il dato relativo alla scrittura casuale, che dovrebbe arrivare a circa 1.7000.000 IOPS ma durante le nostre prove non è mai salito a questo livello.

Nel test Full System Drive Benchmark su PCMark10 il nuovo MP700 ha fatto segnare 3.594 punti. Nei vari benchmark su AIDA64 le prestazioni sono state eccellenti, con una media di circa 8.000 MB/s in lettura sequenziale, con un tempo di accesso bassissimo a soli 0,01 ms.

Le prestazioni in gaming sono ottime, ma non molto lontane rispetto a quelle di un SSD di generazione precedente. Non abbiamo notato particolari vantaggi nell'uso di MP700 durante le sessioni di gioco, e c'è anche da dire che il supporto DirectStorage integrato non è ancora sfruttabile davvero, visto che è supportato da pochissimi giochi al momento.

Parlando di temperature, il Corsair MP700 non è freschissimo: arriva fino a 69° sotto carico massimo, praticamente il suo limite. E questo tenendolo sotto al dissipatore in metallo della scheda madre, dunque in condizioni ottimali. Ovviamente la temperatura media è più bassa: solitamente siamo sotto ai 50° durante l'utilizzo normale, dunque un valore assolutamente non preoccupante.

Interessante anche il discorso relativo al consumo energetico, che è pari a circa 10,5 Watt. Ciò vuol dire che il nuovo Corsair MP700 consuma il doppio di un Samsung 990 Pro e di altri SSD della precedente generazione. Siamo comunque su consumi molto ridotti rispetto a tutte le altre componenti di un classico sistema PC desktop, dunque è un dato che fa statistica ma rimane marginale nell'analisi complessiva.

CrystalDiskMark 8.0.4

PCMark10 - Full System Drive Benchmark

AIDA64 - Disk Benchmark

Software

Il software dedicato alla gestione di Corsair MP700 si chiama Corsair SSD Toolbox e raccoglie una vasta serie di strumenti e funzionalità. Come potete vedere dalle immagini in galleria, l'interfaccia è molto semplice, divisa in schede sulla parte sinistra, e permette subito di accedere alla sezione che ci interessa.

Tramite il software Corsair SSD Toolbox è possibile visualizzare le informazioni e lo stato del dispositivo di archiviazione, aggiornare il firmware e cancellare il contenuto dell'intero SSD. Si possono anche effettuare operazioni complesse, come allocare uno spazio di riserva per aumentare la longevità, clonare il disco, ottimizzare i blocchi dati e altro ancora.

Anche se la grafica può sembrare un po' spartana, Corsair SSD Toolbox è comunque uno strumento importante per poter usare al massimo tutte le potenzialità di Corsair SSD Toolbox.

Prezzo e Acquisto

Corsair MP700 è disponibile sul mercato da maggio 2023 e ha un prezzo di listino diverso a seconda della capacità scelta: si parte da 189,99€ per il modello da 1 TB, per salire a 314,99€ per il modello da 2 TB che abbiamo utilizzato in questa prova.

I costi di lancio sono dunque paragonabili a quelli degli SSD PCIe 4.0 top gamma visti negli scorsi anni. Al momento del lancio, il Samsung 990 Pro aveva un prezzo quasi identico se non superiore, vale a dire 189€ per il modello da 1 TB e 349€ per quello da 2 TB. Col tempo, ovviamente, i prezzi dei prodotti già sul mercato si sono abbassati, dunque in questo momento potete trovare ottimi SSD PCIe 4.0 da 2 TB anche a meno di 200€, quando ci sono le offerte giuste.

Conviene spendere circa 100€ in più per acquistare un MP700 della stessa capacità? La risposta, in generale, può essere "sì" ma solo se l'acquisto è giustificato dalla necessità di avere prestazioni superiori. La differenza di velocità tra il Corsair MP700 e i migliori SSD PCIe 4.0 è sicuramente netta, si vede e si sente quando si spostano grandi quantità di dati o si utilizzano software specifici. Per alcuni tipo di utenti e content creator, un MP700 può fare la differenza a livello di produttività.

Per il gaming, invece, al momento non c'è ancora una vera necessità di un SSD PCIe 5.0, almeno finché il DirectStorage non vedrà una diffusione più ampia. Detto questo, è comunque consigliabile dotarvi di un modello come Corsair MP700 per il vostro PC gaming, in modo da essere già future proof.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Corsair MP700

Corsair MP700 è un SSD PCIe 5.0 velocissimo e già pronto per il futuro. Le prestazioni offerte sono le migliori sul mercato e permettono di leggere e scrivere dati a velocità mai viste prima. Il vantaggio in termini di produttività è netto, mentre non ci sono grandi differenze in gaming, un settore ancora non pronto ad accogliere una tecnologia così innovativa. Con il diffondersi del supporto al DirectStorage in sempre più giochi le cose potrebbero presto cambiare, quindi state pronti a sfruttare tutte le potenzialità del PCIe Gen 5 anche in gaming. Se volete il massimo per i vostri dati, Corsair MP700 è tra i migliori dispositivi da acquistare oggi, e i prezzi di lancio non sono affatto male!

Voto finale

Corsair MP700

Pro

  • Prestazioni eccezionali
  • Velocità fino a 10.000 MB/s
  • Software di gestione completissimo
  • Supporto DirectStorage

Contro

  • Temperature alte sotto stress
  • Consumo doppio rispetto agli SSD PCIe 4.0
  • Nessun vantaggio in gaming (al momento)

Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola Scrivo, fotografo, smanetto coi PC, sfreccio con bici e monopattini elettrici. Ogni tanto m'innamoro di giochini indie e gadget assurdi, che poi diventano protagonisti delle mie recensioni. Tra le cose che mi tengono lontano dal PC ci sono la Storia (con la S maiuscola), la musica e lo sport.

Tutte le recensioni su YouTube
Le nostre recensioni esclusive e le nostre classifiche
Seguici