Corsair MP700 PRO SE recensione: lui è già pronto per il futuro, voi ancora no

Un SSD talmente veloce che non saprete come sfruttarlo al massimo
Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola Tech Master
Corsair MP700 PRO SE recensione: lui è già pronto per il futuro, voi ancora no

Arriva sul mercato un nuovo SSD che punta a stabilire inediti record di velocità. Si chiama Corsair MP700 PRO SE ed è un avanzatissimo modello con tecnologia PCIe Gen 5.0 e supporto per tutte le innovazioni più recenti in tema di archiviazione dati. Lo abbiamo provato in anteprima assoluta e siamo pronti a dirvi tutto su questo campione delle memorie, talmente avanzato sotto ogni aspetto che sembra quasi troppo in anticipo rispetto al resto del mondo tech.

PRO

  • Velocità fino a 14.000 MB/s
  • Tecnologia PCIe 5.0 ben sfruttata
  • Software comodo da usare
  • Supporto DirectStorage

CONTRO

  • Temperature superiori alla media
  • Consumo energetico un po' alto
  • Difficile sfruttarlo al massimo

Unboxing

Come da tradizione per le confezioni degli SSD, anche l'unboxing di Corsair MP700 PRO SE è molto semplice. All'interno della piccola scatola in cartone trovate il dispositivo, racchiuso nel suo alloggiamento in plastica.

Ci sono anche un manualetto d'istruzione e il documento della garanzia. Manca invece una vite per il montaggio, che può fare sempre comodo quando s'installa un SSD su una scheda madre che non ha i fermi in plastica per il bloccaggio.

In questa versione non è previsto un dissipatore metallico in confezione, che però può essere acquistato a parte. Trovate a seguire le immagini che mostrano il contenuto della confezione.

Montaggio

Il montaggio dio Corsair MP700 PRO SE segue le classiche fasi d'installazione di qualsiasi SSD in formato M.2. Scegliete uno slot per memorie M.2 sulla vostra scheda madre, togliete l'eventuale dissipatore in metallo che protegge l'ingresso, inserite il MP700 PRO SE e rimettete eventualmente il dissipatore prima di avvitare le viti.

Per questo modello, molto veloce e tendente alle alte temperature, è consigliabile utilizzare uno slot della scheda madre che abbia un dissipatore in metallo in dotazione, oppure scegliere uno slot libero ma con abbastanza spazio per montare un dissipatore di terze parti.

Ovviamente dovete anche usare uno slot che sia compatibile con lo standard PCIe 5.0, altrimenti non riuscirete a sfruttare tutta la velocità di MP700 PRO SE. In ogni caso, questo modello è retrocompatibile con gli standard PCIe 3.0 e 4.0, perciò potete installarlo anche in slot M.2 che non siano Gen 5.0, al netto di un calo di prestazioni.

Caratteristiche Tecniche

Formato SSD M.2 (2280)
Interfaccia PCIe 5.0 x4 / NVMe 2.0
Capacità 2 / 4 TB
Memoria archiviazione 3D TLC NAND
Memoria cache DRAM 4.096 / 8.192 MB
Controller Phison PS5026-E26
Sicurezza dati

AES 256-bit

Velocità sequenziale 14.000 MB/s (lettura) / 12.000 MB/s (scrittura)
Velocità accesso casuale 1.700K IOPS (lettura) / 1.600K IOPS (scrittura)
Dimensioni 80 x 22 x 4 mm
Peso 34 grammi
Consumo energetico 11,5 Watt (medio)
Temperature operative 0°C - 70°C
Total Bytes Written (TBW) 1.400 TBW (2 TB) / 3.000 TBW (3 TB)
Garanzia 5 anni

Corsair MP700 PRO SE è stato realizzato utilizzando le ultime innovazioni nel campo delle memorie dati: formato M.2, memorie 3D TLC NAND, protocollo NMVe 2.0, interfaccia PCIe 5.0 x4, controller Phison PS5026-E26. Un hardware di altissima qualità, simile a quello del MP700 standard ma ancora più ottimizzato.

Sono due le versioni disponibili, quella da 2 TB e quella più capiente da 4 TB, che abbiamo utilizzato per il nostro test.

Su questa configurazione c'è una memoria DRAM da ben 8.192 MB, con tecnologia Dynamic SLC per la cache. Il valore di longevità TBW arriva a 3000.

I dati più impressionanti sono però relativi alle velocità. In lettura sequenziale si sfonda il muro dei 14.000 MB/s, mentre in scrittura sequenziale si arriva ad oltre 12.000 MB/s. Ottimi anche i valori in accesso casuale, in cui si raggiungono 1.700 IOPS in lettura e 1.600 IOPS in scrittura.

Sono valori pazzeschi, al top della categoria. Corsair MP700 PRO SE è dunque uno degli SSD più veloci del mondo in questo momento e riesce ad offrire prestazioni sensazionali. Ovviamente non manca il supporto al DirectStorage su Windows, che pian piano si sta diffondendo sempre di più e diventerà molto importante nei prossimi anni per le prestazioni in gaming.

Software

Per la gestione di tutte le funzionalità di Corsair MP700 PRO SE si può ricorrere alla classica suite software Corsair SSD Toolbox, la stessa che è compatibile con tanti altri modelli dell'azienda.

Si tratta di una piccola utilità che permette di visualizzare le informazioni e lo stato del dispositivo di archiviazione, aggiornare il firmware e cancellare il contenuto dell'intero SSD. Si possono anche effettuare operazioni complesse, come allocare uno spazio di riserva per aumentare la longevità, clonare il disco, ottimizzare i blocchi dati e altro ancora.

L'interfaccia è molto semplice, la grafica un po' vetusta, ma se avete bisogno di fare operazioni particolari su MP700 PRO SE è comunque uno strumento comodo e facile da usare.

Piattaforma di Test

Abbiamo installato il modello da 4 TB di Corsair MP700 PRO SE su una build di alto livello, la stessa usata anche per la prova del MP700 standard, dunque è possibile fare un paragone diretto tra i risultati ottenuti dai due modelli.

Segnaliamo la presenza della scheda madre ASUS ROG STRIX B650E-F GAMING WIFI che ha uno slot M.2 con supporto alla tecnologia PCIe Gen 5, ma anche del processore AMD Ryzen 5 7600X.

Il resto delle specifiche lo trovate nella tabella a seguire.

Case NZXT H7 Flow RGB
Scheda madre ASUS ROG STRIX B650E-F GAMING WIFI
Processore AMD Ryzen 5 7600X
GPU INNO3D GEFORCE RTX 4070 ICHILL X3
RAM Corsair Dominator Platinum RGB (32 GB, 6000 MT/s, CL36)
Dissipatore NZXT Kraken Elite 360 2023
Alimentatore Corsair RM1000e (1000 W, 80+ Gold)

Benchmark velocità e temperature

Il modello di Corsair MP700 PRO SE che abbiamo testato per la nostra recensione è quello da 4 TB di capacità, codice CSSD-F4000GBMP700PNHS.

Potremmo dilungarci a lungo analizzando le prestazioni di MP700 PRO SE, ma quanto dichiarato da Corsair nella scheda tecnica del prodotto è assolutamente realistico. Le velocità sono impressionanti, estremamente elevate in ogni contesto, quasi insostenibili per il resto dell'hardware.

Iniziamo parlando dei risultati dei benchmark su CrystalDiskMark (in versione 8.0.5) dove si sfiorano i 14.000 MB/s in lettura sequenziale e si arriva quasi a 13.000 MB/s in scrittura sequenziale. Rispetto al MP700 che abbiamo provato l'anno scorso, il vantaggio è netto: +4.000 MB/s in lettura e +3.000 MB/s in scrittura. Un incremento enorme in così poco tempo.

Anche per l'accesso casuale le velocità sono elevatissime. Parliamo di oltre 1.220.000 IOPS in lettura e quasi 1.000.000 in scrittura.

In questo caso i valori sono leggermente sotto ai dati dichiarati da Corsair, in linea con MP700, comunque ottimi.

Buoni i numeri anche per il Full System Drive Benchmark su PCMark10 e nei vari benchmark su AIDA64, dove si segnalano una stabilità molto alta e una latenza minima. Trovate tutti i dati dei test nella galleria in basso.

Attenzione alle temperature, che come già accennato in precedenza tendono a salire in fretta. Si arriva fino a circa 73° di picco, che sono ben lontani dalla zona di pericolo ma non sono pochi per un SSD. E va sottolineato che noi abbiamo installato il prodotto in uno slot con dissipatore integrato, che è fondamentale da avere.

Anche in relazione al consumo energetico siamo su livelli molto alti, anche più alti del MP700. Il modello PRO SE consuma circa 11,5 W di media, quindi è uno degli SSD più energivori sul mercato.

Ovviamente 11 W sono pochissimi rispetto ad altri componenti installati sul sistema, ma è comunque un dato da tenere in considerazione.

CrystalDiskMark 8.0.5

PCMark10 - Full System Drive Benchmark

AIDA64 - Disk Benchmark

Prezzo e Acquisto

Corsair MP700 PRO SE nella versione da 4 TB senza dissipatore incluso in confezione (CSSD-F4000GBMP700PNHS) è disponibile da maggio 2024 con un prezzo di listino pari a 719,99€. Il prezzo è sicuramente molto alto, adeguato ad un prodotto tanto esclusivo.

Tutto considerato, possiamo dire che Corsair MP700 PRO SE è molto in anticipo sui tempi della tecnologia. Al momento è difficile indicare un'applicazione in cui si possa davvero sentire il beneficio di prestazioni così elevate, se non i benchmark di cui vi abbiamo parlato.

Realisticamente, non ne trarrete grande vantaggio né per la produttività né per il gaming, sebbene ci sia anche il supporto al DirectStorage. Insomma, MP700 PRO SE è un prodotto talmente pronto per il futuro che al momento è senza concorrenti veri.

Non c'è una nicchia di utenti a cui è possibile consigliarlo, il suo target in questo momento è praticamente inesistente.

Se però volete uno degli SSD più veloci del mondo anche solo per essere già proiettati nel futuro, non troverete un modello migliore di questo.

Il sample per questa recensione è stato fornito da Corsair, che non ha avuto un'anteprima di questo contenuto e non ha fornito alcun tipo di compenso economico.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Corsair MP700 PRO SE

Corsair MP700 PRO SE è un campione di velocità, semplicemente uno dei migliori SSD del mondo. Proprio per questo, al momento è quasi impossibile sfruttarlo a dovere, perché le applicazioni software e i giochi non riescono a star dietro a così tanta velocità. Un prodotto in netto anticipo coi tempi tecnologici, dunque, consigliabile solo a chi vuole la nuova chicca del momento, senza averne una vera necessità. Attenzione al prezzo, però, perché tanta esclusività si paga carissima.

Voto finale

Corsair MP700 PRO SE

Pro

  • Velocità fino a 14.000 MB/s
  • Tecnologia PCIe 5.0 ben sfruttata
  • Software comodo da usare
  • Supporto DirectStorage

Contro

  • Temperature superiori alla media
  • Consumo energetico un po' alto
  • Difficile sfruttarlo al massimo

Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola Scrivo, fotografo, smanetto coi PC, sfreccio con bici e monopattini elettrici. Ogni tanto m'innamoro di giochini indie e gadget assurdi, che poi diventano protagonisti delle mie recensioni. Tra le cose che mi tengono lontano dal PC ci sono la Storia (con la S maiuscola), la musica e lo sport.

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra