9.3

Recensione Ecovacs Deebot Ozmo 950: c’è un nuovo re della pulizia (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Ecovacs Deebot Ozmo 950

Ci sono mercati in cui ormai le novità sono un design leggermente diverso o una scheda tecnica leggermente aggiornata. C’è poi il mondo dei robot aspirapolvere che invece riesce davvero a tirar fuori, per assurdo, delle belle novità. E all’interno di queste novità ci sono anche delle vere e proprie sorprese, come il Deebot Ozmo 950 di Ecovacs.

Partiamo dalla confezione. All’interno abbiamo ovviamente il robot, con due spazzole e due spazzole aggiuntive, la base di ricarica (piccola e discreta) e alcune parti di ricambio come un secondo filtro e dei panni aggiuntivi. Dal punto di vista del design non è particolarmente innovativo, ma ci è piaciuta la finitura dei materiali. Nonostante la colorazione nera non trattiene infatti poi troppo lo sporco sulla scocca. È poi relativamente basso per essere un robot top di gamma, ma non è comunque un modello ultrasottile. Davanti troviamo ovviamente il paraurti a molla che si appoggerà con dolcezza agli oggetti per evitare di sciuparli. Da questo punto di vista Ozmo 950 è uno dei robot per la pulizia più delicati.

Inferiormente abbiamo la spazzola principale che non rimane troppo incastrata nei capelli, ma che comunque ha bisogno di un po’ di manutenzione (c’è un piccolo accessorio per aiutarvi). Le spazzole laterali sono poi due e aiutano a non disperdere troppo a giro la polvere durante la pulizia. Ovviamente non mancano i sensori anticaduta.

Dal punto di vista della qualità della pulizia non abbiamo di che lamentarci. Al contrario di altri robot ci siamo trovati bene con la modalità di pulizia automatica, che riesce a pulire in modo soddisfacente senza disturbare con un rumore troppo forte, ma aumentando la potenza quando riconosce di essere su un tappeto o su un’area molto sporca. Si può comunque settare la potenza su più livelli. C’è poi il passaggio del panno bagnato. Abbiamo sempre trovato questa funziona lacunosa su praticamente ogni prodotto che abbiamo provato. Sebbene continui a non essere come passare il mocio, l’implementazione del panno bagnato sul Deebot Ozmo 950 è sicuramente la migliore che abbiamo mai provato. Prima di tutto il serbatoio è estremamente capiente e può quindi contenere abbastanza acqua per pulire una casa di 100mq e avere ancora acqua alla fine (e un promemoria vocale vi ricorderà di non lasciare l’acqua a stagnare al suo interno). Seconda cosa è possibile regolare il flusso d’acqua da far passare sul panno su tre regolazioni. C’è poi una chicca software di cui parleremo a breve.

Infine l’autonomia, che è la migliore mai provata su di un robot top di gamma. Riesce a pulire grazie ad i suoi algoritmi tutta la casa (100mq è quella in cui testiamo noi i robot) in poco meno di un’ora e di avere ancora ampiamente oltre la metà della batteria carica. Sorprendente.

Passiamo al lato smart di questo robot. Ovviamente si configura con la Wi-Fi di casa e tramite l’applicazione gratuita per iOS e Android. In entrambi i casi l’app non è la più bella e pratica e sembra anzi un po’ datata. Ci sono anche alcune traduzioni non proprio perfette. Ma al netto di queste è indubbiamente la più completa. Dopo la prima pulizia verrà realizzata una accurata mappa della casa grazie ai sensori laser e potrete anche salvare più mappe diverse se la casa è su più piani. Non abbiamo provato questa funzione ma sappiamo che dovrete comunque portarvi dietro anche la base di ricarica.

La mappa è precisa e divide l’ambiente automaticamente in stanze. Potrete rinominare queste stanze e anche correggere la divisione se dovesse essere errata (nel nostro caso due stanze erano divise in due e abbiamo unito gli spazi). Dopodiché potrete dall’app scegliere di avviare la pulizia della casa, la pulizia di una zona o la pulizia di una o più stanze, specificando anche l’ordine in cui volete che vengano pulite. Durante la pulizia potrete poi seguire il percorso del robot per avere un’idea del completamento del compito. Nella pulizia a zone (dove potrete anche creare dei muri virtuali) o a stanze potrete anche specificare il numero di passate. Tra le funzioni aggiuntive segnaliamo la pulizia continua (se avete una casa così grande da non poter essere pulita in una sola passata) e la modalità non disturbare che disabilita gli avvisi vocali in certe fasce orarie. Veramente notevole che montando il cassettino con l’acqua il robot eviti in automatico i tappeti, cosa tanto ovvia quanto mai vista ad oggi su un robot smart.

Infine c’è la possibilità di programmare la pulizia scegliendo fra tutta la casa o solo alcune stanze, anche qui scegliendo l’ordine di pulizia. Comodissimo. Durante la prova abbiamo poi ricevuto un corposo aggiornamento che ha abilitato alcune di queste funzioni. Il che fa ben sperare anche per il futuro. In più è compatibile con Google Home e Amazon Alexa.

Chiudiamo con il capitolo prezzo. Ecovacs Deebot Ozmo 950 costa 599€ (su Amazon però è già scontato), molto meno dei circa 1000€ necessari per molti altri robot top di gamma. Anche su questo fronte quindi siamo rimasti stupiti.

Giudizio Finale

Ecovacs Deebot Ozmo 950

9.3

Ecovacs Deebot Ozmo 950

Deebot Ozmo 950 ci ha lasciato stupefatti. Batte la concorrenza su ogni fronte: autonomia, potenza di aspirazione, funzioni smart, silenziosità e funzionalità di passaggio del panno bagnato. E il prezzo poi non è fuori scala. Anzi.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ottima autonomia
  • Con l'acqua evita i tappeti
  • Molte funzioni smart
  • Silenzioso, ma potente
Contro
  • App da svecchiare
  • Prezzo basso ma non per tutti

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.

  • Elektrosphere

    Il problema è l’assistenza e il supporto, senza parlare dei ricambi. Tra 2 anni, magari, dove si potranno acquistare? Sempre tante incertezze. Però sembra molto interessanti

    • È un’azienda nata nel 1998, non proprio ieri 😉
      Decisamente più facile avere assistenza e accessori per questi che per quasi tutti i cinesi che si trovano su Amazon.

      • Elektrosphere

        Allora ci farò un pensierino. Grazie per la dritta 😉

  • MaoaM

    Ciao Emanuele tra questo ed il Roborock S6 quale sceglieresti? e perchè
    grazie mille

  • Alessio Russo

    ciao ciso, rispetto al 920 quali sono le differenze (escludendo la batteria) ? ho visto che entro il 12 c’è l’offerta a 349 su amazon e vorrei prenderlo

    • Alessio Russo

      ed inoltre quale compreresti fra 920 e roborock s5?