Recensione Ecovacs Deebot T10 Plus

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Recensione Ecovacs Deebot T10 Plus

Non dobbiamo certo spiegarvi chi è Ecovacs se avete aperto questa recensione. Dopo aver visto i prodotti premium dell'azienda per il 2022 (X1 Omni e X1 Turbo), scopriamo oggi il nuovo capistipite della famiglia top di gamma: Ecovacs Deebot T10 Plus.

PRO

 

  • Completo nelle funzioni
  • Ottima base di svuotamento
  • Software molto ricco
  • Ottima navigazione
 

CONTRO

  • Prezzo non contenuto
  • Il cassetto dell'acqua non è enorme
  • Il lavaggio è un po' rumoroso

Sebbene gli occhi siano per certi versi puntati verso la nuova famiglia X1, la vera famiglia di prodotti top di gamma di robot aspirapolvere per il 2022 è quella T10, di cui oggi proviamo il modello T10 Plus, ovvero quello intermedio e il primo con base di svuotamento automatica.

Il robot integra elementi del design del precedente modello, uniti a elemento della famiglia di fascia superiore, come il nuovo coperchio magnetico. Accedere al vano sotto a questo coperchio vi servirà solo per la prima configurazione e per eventuale manutenzione della cassetta della polvere. Abbiamo sempre la torretta LiDar per mappare lo spazio attorno a noi e frontalmente abbiamo invece il paraurti che integra la fotocamera AIVI, utile sia per la mappatura della casa che per la sorveglianza.

Inferiormente abbiamo invece la singola spazzola in gomma centrale sotto al motore di aspirazione e due spazzole laterali, sempre più difficili da trovare nei robot moderni (che optano per una soluzione singola). Al posteriore troviamo già agganciato un blocco in plastica che può contenere, in modo del tutto opzionale, una confezione di profumo venduta dall'azienda. Questo permette di trasformare il robot in un profumatore d'ambienti. Nella confezione è però incluso anche il serbatoio dell'acqua, che può contenere fino a 240 mL e ha alla sua base il blocco rigido a cui agganciare il panno per il lavaggio. Si tratta del sistema OZMO di Ecovacs che fa vibrare il panno sul pavimento fino a 600 volte al minuto per migliorare il lavaggio. Analizzando questo fattore dobbiamo dire di essere soddisfatti del lavaggio di questo prodotto. Il cassetto dell'acqua poteva essere più grande ma per lavare una casa di 100mq regolando il flusso d'acqua a metà solitamente il consumo è di circa 2/3 del contenitore. Il lavaggio poi è più profondo del semplice trascinamento, ma meno rispetto alle spazzole rotanti della famiglia X1.

Per quanto riguarda l'aspirazione il contenitore è da 400 mL e la potenza di aspirazione massima è di 3.000 Pa. È un discreto valore, anche se per ottenere il meglio dalla pulizia il consiglio è quello di utilizzare uno dei valori più alti dalle impostazioni.

Molto buona anche la navigazione nello spazio, grazie sia alla torretta LiDar che alla fotocamera 3D frontale. Abbiamo notato una maggior decisione nell'avvicinarsi agli oggetti e ai mobili rispetto al modello di fascia premium, ma in ogni caso sempre con grande attenzione. Difficile pensare che possa rompere o graffiare qualcosa con un urto. Il sistema di navigazione permette poi di mappare completamente la casa, dividendola in stanze e personalizzando quindi la pulizia.

La base di ricarica, come si intuisce dalle dimensioni funge anche da base di svuotamento. All'interno è presente un enorme (almeno per gli standard attuali) sacchetto da 3,2L che raccoglierà lo sporco dal vostro robot anche per un paio di mesi. Ovviamente dipende da quanto lo userete, da quanto è grande casa vostra e da quanto è sporca.

L'applicazione di Ecovacs è poi sempre estremamente completa in termini di funzionalità. La mappa è totalmente modificabile, andando a indicare in modo più preciso possibile come sono divise le stanze, assegnandogli anche dei nomi e permettendovi di creare dei limiti o delle aree virtuali dove non poter aspirare o non poter lavare. In questa ottica i tappeti vengono comunque riconosciuti in automatico ed evitati durante il lavaggio. Potete poi salvare fino a tre mappe diverse e avviare anche una mappatura rapida nel caso fosse cambiato qualcosa nell'arredamento.

Ovviamente ancora una volta la pulizia potrà essere effettuata andando a modificare la potenza di aspirazione e il flusso dell'acqua nel caso del lavaggio. Potrete anche forzare un diverso ordine di pulizia delle stanze rispetto a quello automatico e creare una programamzione automatica della pulizia. Sempre possibile pulire poi solo alcune stanze o delle aree impostate a piacere. C'è poi una modalità di pulizia personalizzata che vi permette di indicare opzioni di pulizia diverse per stanze diverse della casa.

Anche questo robot Ecovacs è poi dotato del sistema di sorveglianza che vi permette di controllare la vostra casa a distanza tramite la telecamera frontale. Potrete anche fare una sorta di "ronda" automatica di tutta la casa alla pressione di un solo tasto.

Infine è presente anche qui l'assistente vocale Yiko. Il vantaggio che abbiamo rilevato è quello di poter indicare nella casa dove sono presenti alcuni arredi (es. tavoli o divani) e poi avviare una pulizia precisa in quell'area, cosa non possibile se lo collegate ad Alexa o Google Home.

Il robot ha poi una grande batteria da 5.200 mAh che dovrebbe garantire sulla carta quasi 4 ore di autonomia. Utilizzando a potenze più elevate (come consigliato) si attesterà su circa 2 ore e mezzo, permettendovi di pulire fino a circa 200 mq con una sola pulizia.

Ecovacs Deebot T10 Plus viene venduto a 899€, un prezzo ovviamente alto ma comunque decisamente più basso di quello dei prodotti premium. Al momento viene scontato di 100€ su Amazon usando il coupon presente nella pagina.

Giudizio Finale

Ecovacs Deebot T10 Plus

Ecovacse Deebot T10 Plus è il nuovo robot top di gamma standard di Ecovacs per il 2022. Quello da scegliere se volete il meglio, senza addentrarvi nel mercato dei prodotti premium. Potente, ricco di funzioni e pieno di tecnologia.

Voto finale

Ecovacs Deebot T10 Plus

Pro

 

  • Completo nelle funzioni
  • Ottima base di svuotamento
  • Software molto ricco
  • Ottima navigazione
 

Contro

  • Prezzo non contenuto
  • Il cassetto dell'acqua non è enorme
  • Il lavaggio è un po' rumoroso

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.
Mostra i commenti