8.2

EufyCam E security cam, la recensione (foto)

Emanuele Cisotti




Recensione EufyCam E

Eufy è un brand che qui su SmartWorld abbiamo già trattato, principalmente per quanto riguarda robot aspirapolvere. Ma Eufy, costola di Anker è un marchio che sta crescendo molto rapidamente, tanto da essere citato da Apple in una slide durante una sua ultima presentazione. Fra i prodotti per la casa che in molti hanno reso compatibili con le proprie piattaforme ci sono proprio le telecamere smart di questa azienda. Oggi vi parlo del modello più famoso, le EufyCam E.

All’interno della confezione troverete due cam con i supporti magnetici o a vite (2 per camera), la base, il cavo di alimentazione per la base, il cavo ethernet e un cavo USB/microUSB per caricare le camere. La base è molto compatta e ha un tasto superiore per la sincronizzazione di nuove telecamere. Frontalmente un led di stato e posteriormente una grande griglia per far suonare la potente sirena da 100dB. Sotto troviamo lo slot microSD (con una microSD da 16GB già inclusa), il connettore ethernet e la porta USB per collegare il cavo e caricare le telecamere. È possibile comunque connettere la base alla rete domestica anche tramite Wi-Fi. La prima configurazione avviene tramite app per smartphone e l’unico requisito è che questo sia connesso alla stessa rete domestica.

Dopo aver seguito la prima configurazione e aver montato dove comodo le telecamere potrete subito iniziare a godere di tutte le funzionalità delle telecamere. Snoccioliamo qualche dato: le cam hanno risoluzione FullHD, supportano la visione notturna, hanno una lente grandangolare e supportano l’audio a due vie. Sotto ogni aspetto siamo rimasti colpiti, l’audio è potente in entrambe le direzioni, il video è abbastanza nitido (sebbene non il più fluido) e la visione notturna fa il suo dovere. In più le telecamere sono IP65 e possono quindi essere posizionate all’esterno. La batteria, con le impostazioni base, ha un’autonomia di circa 1 anno. Non le abbiamo testate così a lungo, ma dopo alcuni mesi possiamo dire che la stima di un anno di utilizzo è verosimile.

Dall’applicazione potrete configurare il funzionamento della singola fotocamera. Di base, per garantire l’autonomia indicata, registrano una clip di 20 secondi e si riattivano con una nuova registrazione dopo un minuto dalla prima notifica. Dall’applicazione per smartphone potrete accendere/spegnere la telecamera, attivare o meno la visione notturna, attivare o meno il microfono e indicare la sensibilità dell’attivazione del sensore di movimento. Ogni singola fotocamera può poi caricare le clip su un NAS che usa il protocollo RTSP. Non esiste un servizio a pagamento di salvataggio cloud da parte di Eufy. Questo vuol dire che non dovrete mai pagare un piano di abbonamento, al contrario della concorrenza, ma vuol anche dire che se invece non avete idea di cosa sia un NAS e preferireste pagare per un servizio cloud professionale non potrete usufruirne. Se vi basta il salvataggio su microSD (espandibile fino a 128 GB) invece non dovrete sapere o fare nulla di più di installare il prodotto.

Sempre dall’applicazione potrete guardare il video live in ogni momento, come anche attivare la sirena, attivare l’audio a due vie o registrare un video. L’attivazione del sensore di movimento è attivabile manualmente o in base ad un calendario programmato per giorni. Purtroppo non è presente la possibilità di attivare automaticamente i sensori all’uscita da un’area localizzata tramite app. Forse è questa la più grande carenza di queste EufyCam. È però presente una modalità beta per attivare il movimento solo se rilevato all’interno di una certa zona dell’inquadratura. Una volta rilevato il movimento riceverete la notifica in tempi brevissimi (meno di 10 secondi) e il video sarà subito disponibile. Tenete conto che se il movimento è estremamente rapido davanti alla telecamera il primo secondo (circa) di registrazione potrebbe andare perso. Sempre tramite app è possibile dare l’accesso alle proprie cam anche ad altri utenti autorizzati.

Il sistema realizzato da Eufy è un sistema ben funzionante, maturo e che riceve spesso aggiornamenti (praticamente una volta al mese da quando lo proviamo). L’autonomia di un anno è un gran vantaggio e l’assenza di abbonamenti ingolosirà molti. Non vi fate spaventare dal prezzo farlocco su Amazon di 649€, visto che è sempre attiva una promozione (basta attivarla in pagina) per acquistare Eufy e due cam a 299€, un prezzo leggermente più economico della concorrenza, benché non certo stracciato.

Giudizio Finale

EufyCam E

8.2

EufyCam E

Il kit di EufyCam E è perfetto per chi vuole un buon sistema di sorveglianza, completo, dall'ottima autonomia e che non richieda altri abbonamenti per funzionare. Non offre la geo-localizzazione, ma per il resto offre tutto, e anche di più, rispetto alla concorrenza.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Non richiedono abbonamento
  • Funzionano bene
  • Configurazione semplice
  • Ottima autonomia
Contro
  • Nessun servizio cloud offerto
  • Non funzionano con la geolocalizzazione
  • Prezzo non contenuto

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.