Football Manager 2022 è un Gattopardo: cambia sempre per non cambiare mai

Le migliori novità della versione 2022
Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola

Recensione Football Manager 2022

Football Manager 2022 non è una sorpresa, ma l'ennesima conferma. Anche per quest'edizione, il titolo manageriale calcistico di Sports Interactive non si snatura, non insegue le mode del tempo. Prosegue, invece, sul percorso della piena maturità, aggiungendo ancora più elementi al suo già ricchissimo sistema di gioco. Andiamo dunque a vedere da vicino le 5 principali novità, alcune delle quali molto importanti per tutti gli allenatori virtuali.

PRO

  • Gestione tattica sempre più raffinata
  • Nuove animazioni per la visuale partita 3D
  • Centro dati ricchissimo
  • Contrattazione più agevole

CONTRO

  • Poche novità sostanziali
  • Figura agente troppo centrale
  • Moltissime informazioni da studiare

Scheda videogioco

  • Publisher SEGA
  • Sviluppatore Sports Interactive
  • Genere Gestionale sportivo
  • Numero giocatori Giocatore singolo, Multiplayer
  • Lingua Italiano
  • Disponibile su

Grafica

La novità più significativa introdotta da Football Manager 2022 è il rinnovamento grafico per le sezioni tridimensionali del gioco. Mi riferisco nello specifico alla visuale 3D per le partite e all'editor del proprio avatar virtuale, entrambi molto migliorati rispetto alle versioni precedenti.

Per quanto riguarda i movimenti in campo, si vedono animazioni più fluide e giocatori un po' più credibili. Siamo ancora ad anni luce di distanza da quello che si può vedere su FIFA, per intenderci, ma si comincia a intravedere un po' di spettacolarità. Nel complesso, la visione delle partite in 3D è ora molto più piacevole che in passato, e tanto basta.

L'editor di creazione del personaggio è molto migliorato. Da ora avrete a disposizione molti più parametri da personalizzare e anche molti più vestiti da indossare, con una buona varietà di abiti eleganti e tute multicolore.

Tattica

Se vi piace creare moduli fantasiosi per schierare in campo i vostri campioni nel modo che ritenete più efficace, con Football Manager 2022 avrete di che divertirvi. A partire da quest'edizione è stata introdotta una nuova figura, quella del "difensore centrale che si allarga", perfetto per la difesa a 3: un giocatore capace di uscire palla al piede dalla zona difensiva e arrivare sulla fascia, dribblando e creando situazioni di 2 contro 1 aiutato da un centrocampista.

Si tratta solo di un esempio di quanto sia raffinato il sistema di assegnazione dei ruoli, particolarmente importante se volete creare trame offensive che possano scardinare le difese più arcigne. La fase tattica è quella centrale per un gioco come Football Manager 2022 e deve essere usata come base di partenza per qualsiasi altro aspetto di gioco. Prima pensate a come volete giocare, poi andate sul mercato a prendere i giocatori che vi servono. Acquistare manciate di grandi campioni senza avere già ben chiaro in testa come schierarli è l'errore che non dovete mai commettere.

Centro Dati

Una delle sezioni più migliorate nel corso degli ultimi anni è quella relativa all'analisi dei dati, che da quest'edizione ha un suo tab dedicato sul menu principale. Parlo ovviamente del Centro Dati, dove vengono raccolte tutte le statistiche possibili e immaginabili su giocatori, partite, competizioni e tanto altro ancora.

Esattamente come avvenuto nel calcio reale – dove le discussioni sugli xG stanno diventando sempre più centrali – anche su Football Manager 2022 è stata data molta più importanza ai dati e alle informazioni da essi ricavabili. Studiando le statistiche delle partite giocate potete ottenere validissimi aiuti per migliorare la fase tattica.

Qualche esempio al volo: dando uno sguardo a cross effettuati e dribbling sulla fascia, potete capire quanto stia funzionando la spinta dei terzini e fornire più palle gol alle torri in mezzo all'area; le mappe dell'intensità dei passaggi nelle diverse zone di campo vi mostrano chiaramente dove si svolge il gioco della vostra squadra, permettendovi di prendere provvedimenti esattamente dove serve.

Ovviamente tutto questo non è obbligatorio per giocare a Football Manager 2022, ma è un uno strumento assolutamente eccezionale per ottenere il massimo dalla vostra squadra. Se volete raggiungere i risultati più grandi, dovrete anche imparare un po' di statistica applicata.

Mercato

Già lo scorso anno avevo parlato della grande importanza – forse troppo grande – che ricoprono gli agenti dei calciatori. Sia prima che durante le trattative sono nettamente le figure più delicate, quelle che possono spostare l'ago della bilancia tra un ammiccamento senza esito e un grande colpo di mercato. Football Manager 2022 ha spostato l'asticella ancora più su da questo punto di vista, perché ora gli agenti sono proattivi e possono contattare gli allenatori offrendo i propri assistiti. Se vi piace un determinato giocatore, potete chiedere la disponibilità al suo agente prima ancora di fare un'offerta alla squadra in cui milita, ottenendo subito una risposta chiara riguardo alle possibilità di imbastire una trattativa.

Anche grazie a queste nuove meccaniche, la contrattazione dei trasferimenti e dei contratti è diventata più agevole, perché si perde meno tempo a capire quali sono i margini accettabili. Inoltre, anche lo staff fornisce un valido aiuto e potete scegliere di delegare alcuni aspetti meno divertenti – come ad esempio la contrattazione dei contratti in scadenza a breve.

C'è una bella novità anche per gli amanti dei colpi last minute. In Football Manager 2022 l'ultimo giorno di mercato è speciale: viene gestito con un vero e proprio countdown, con il tempo che scorre più lentamente e maggiori possibilità di fare passi avanti nelle trattative.

Da notare che i valori di mercato dei giocatori sono più realistici in quest'edizione, cosa che genera anche richieste meno esagerate da parte delle squadre. L'intero algoritmo di gestione dei prezzi di cartellino è stata rivista, ed è un cambio fondamentale per chi vuole operare bene sul mercato.

Staff e Stampa

Altra sezione sempre più bella e coinvolgente è quella che riguarda la comunicazione con staff, dirigenza, giocatori e stampa. Dopo le modifiche già apportate l'anno scorso, in Football Manager 2022 sono state introdotte nuove riunioni settimanali con preparatori e osservatori, che possono dare utilissimi consigli sulla gestione tattica, sui giocatori da acquistare e sullo sviluppo dei giovani in rosa.

Le conferenze stampa sono sempre più realistiche: i giornalisti propongono domande più pertinenti, si mostrano interessati alle nostre risposte e cercano anche di fare considerazioni su aspetti peculiari, come sui valori di mercato dei calciatori a cui siamo interessati.

Tutto questo si riflette non solo sulla nostra reputazione pubblica, ma anche all'interno dello spogliatoio: complimentarsi con la propria squadra dopo una bella vittoria, dà morale ai giocatori e fa crescere la fiducia di tutto l'ambiente. Non sottovalutate questo aspetto, perché può risolvere molti problemi.

Uscita e Prezzo

Football Manager 2022 è già disponibile per tante piattaforme in varie edizioni. Quella più completa e la versione PC, acquistabile su Steam, Epic Games e Microsoft Store al costo di 54,99€. Ci sono poi l'edizione per Xbox, FM22 Mobile per Android e iOS e Football Manager 2022 Touch per Nintendo Switch.

Le versioni per PC e Xbox sono disponibili sul servizio Xbox Game Pass, dunque tutti gli abbonati possono scaricarlo direttamente sulla propria piattaforma di riferimento, senza costi aggiuntivi rispetto a quelli dell'abbonamento.

Da segnalare che una delle parti più creative del gioco, vale a dire l'Editor in tempo reale, non è compreso da subito nell'edizione PC, ma può essere acquistato a parte al costo di 7,99€.

Football Manager 2022 - Screenshot

Giudizio Finale

Football Manager 2022

Football Manager 2022 è un gioco completissimo, vastissimo e oramai molto maturo. Cura tutti gli aspetti del gioco del calcio, dalla tattica al mercato, fino alla comunicazione e all'analisi dati, riuscendo a fornire al giocatore tanti strumenti avanzati per raggiungere i suoi obiettivi. Non aspettatevi novità o grandi rivoluzioni, non le troverete in quest'edizione. Quello che trovate è, però, un titolo solidissimo, capace di offrire un livello di sfida sempre avvincente e tanta libertà d'azione per i più creativi. E sì, è sempre il solito buco nero che smaterializza il tempo libero di tutti gli appassionati di calcio.

Pro

  • Gestione tattica sempre più raffinata
  • Nuove animazioni per la visuale partita 3D
  • Centro dati ricchissimo
  • Contrattazione più agevole

Contro

  • Poche novità sostanziali
  • Figura agente troppo centrale
  • Moltissime informazioni da studiare

Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola Nato in un posto che sicuramente non conoscerete, romano d'adozione, affascinato da qualsiasi cosa abbia tasti, schermi o lucine colorate.

Commenta