8.0

Recensione cordless Fritz!Fon C5 (foto)

Emanuele Cisotti




Recensione Fritz!Fon C5

Con l’avvento degli smartphone nelle nostre vite è indubbio che l’utilizzo del telefono di casa sia passato in secondo piano. Ma questo non significa che sia diventato obsoleto, visto la convenienza di molte tariffe di casa, oppure come esigenza per essere raggiungibili anche in orari particolari o magari solo dai propri familiari.

Sono tanti quindi i motivi per interessarsi ancora alla possibilità di chiamare da casa: meno magari per interessarsi all’acquisto di un particolare cordless, quando la prima idea è sicuramente quella di aprire Amazon o recarsi al negozio più vicino e acquistarne uno generico dal cestone al minor prezzo. C’è un’azienda però che vuole distinguersi in questo campo e fare un prodotto per cui valga la pena spendere qualcosa in più, e per fortuna neanche tanto. Parliamo di AVM.

Questo Fritz!Fon C5 è il top della sua gamma di cordless e lo si capisce subito, dal design ma sopratutto per la presenza di un vistoso schermo a colori. Chiariamo subito che C5 non è dotato di una base DECT con presa telefonica e che quindi andrà associato ad un altro dispositivo compatibile per poterlo utilizzare, che sia un’altra base DECT di un’altra azienda o magari un router compatibile, come un Fritz!Box. Noi abbiamo fatto questa prova con il top di gamma Fritz!Box 7590. Nello specifico abbiamo utilizzato un operatore telefonico che utilizza il VOIP su rete FTTH, ma funziona ovviamente anche con un operatore tradizionale.

L’installazione è stata semplice come premere il tasto DECT sul router e confermare sul cordless. Questo è dotato di una piccola basa di ricarica, che può essere posizionata ovunque in casa, senza necessità quindi di posizionarla vicino alla presa telefonica. Il cordless ha una portata di circa 300 metri all’aria aperta o 40 metri nelle mura di casa. Fritz!Fon C5 è realizzato in una gradevole plastica nera, lucida frontalmente (anche sui tasti) e per fortuna opaca sul retro, in modo da non trattenere troppo le impronte. I tasti posizionati frontalmente non sono pochi e potrebbero confondere le persone più anziane, ma non saranno un problema per la maggior parte degli utenti, anche perché il funzionamento è sempre espresso in modo chiaro. Abbiamo i tasti per chiamare/riagganciare, il tasto per accedere alla mail/feed RSS, uno per il vivavoce, uno per accedere al menù e due di selezione, le cui funzioni sono indicate sullo schermo a colori. Oltre a questo abbiamo anche una croce direzionale e il tasto OK. Ogni direzione ha una funzione aggiuntiva se usata in standby, chiaramente indicata sul tasto stesso. Comodo il posizionamento dei tasti del volume sul fianco, come succede per gli smartphone.

Partiamo dalle cose concrete: la qualità delle chiamate e ottima, e il volume è alto, con anche la possibilità di attivare il vivavoce. L’autonomia è poi di circa 10 ore in conversazione e 8 giorni di stanby lontano dalla base. C5 andrà poi in una modalità di risparmio energetico una volta poggiato sulla sua base, attivando la modalità DECT ECO, andando a ridurre le radiazioni emesse. Verrà “svegliato” solo in caso di arrivo di una chiamata. Interessante anche il fatto che la retroilluminazione del display si spegne in automatico ma si riaccende quando lo sollevate, non solo dalla base, ma anche da qualsiasi superficie.

Dal punto di vista telefonico C5 conferma la sua vocazione da top di gamma: la rubrica supporta fino a 300 voci, con ricerca rapida e possibilità di impostare una foto del chiamante. Molto interessante la possibilità di impostare una segreteria telefonica, da riascoltare direttamente dal C5, oppure anche da remoto o anche con inoltro tramite email. Non mancano avviso di chiamata, deviazione delle chiamate, chiamate in attesa, chiamata alternata, trasferimento di chiamata e conferenza a tre. Potrete poi configurare dei numeri brevi, realizzare chiamate interne oppure gestire una lista di numeri bloccati. Abbiamo trovato particolarmente comoda per il nostro utilizzo bloccare le chiamate in ingresso se il numero non fosse presente in rubrica. Simpatica la possibilità di caricare qualsiasi mp3 come suoneria del telefono.

Essendo Fritz!Fon C5 nato per funzionare al meglio con i router Fritz!Box è possibile anche interagire con alcune sue funzioni direttamente dal cordless. Abbiamo per esempio avviato un aggiornamento firmware dello stesso da una notifica ricevuta sul cordless, oppure si può gestire la rete Wireless o controllare i dispositivi di domotica aggiunti alla piattaforma Fritz.

Una grandissima comodità è poi il poter controllare tantissimi di questi aspetti tramite l’interfaccia del Fritz!Box. Da qui troverete la cronologia delle chiamate e la gestione delle segreterie. Potrete impostarne fino a 5, con messaggi e configurazioni differenti, che si attiveranno in modo di verso ad orari diversi, garantendovi una flessibilità in tal senso veramente enorme.

Ci sono poi delle funzioni “multimediali” di contorno, come la lettura di feed RSS, il controllo della mail e l’ascolto di podcast o musica da server multimediali nella nostra rete locale. Queste ultime due funzioni potrebbero essere interessanti se consideriamo la possibilità di collegare un paio di cuffie al jack audio del cordless stesso.

Frtiz!Fon C5 è un top di gamma ma il prezzo rimane tutto sommato abbordabile. Parliamo di 69€ su Amazon, dove è possibile acquistarlo anche in abbinata ad un modem/router Fritz!Box 7530.

Giudizio Finale

Fritz!Fon C5

8.0

Fritz!Fon C5

Fritz!Fon C5 è il miglior cordless che potreste volere. Funziona solo se avete già una base DECT connessa, ma il vero motivo per acquistarlo è se avete un modem/router Fritz!Box. Il prezzo è più alto di altri cordless, ma non è fuori scala.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Buona autonomia
  • Buona portata
  • Tantissime funzioni
  • Controllo completo di/tramite Fritz!Box
Contro
  • Bisogna avere una base DECT
  • Non è economico

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.