8.6

Recensione Fujifilm Instax Mini LiPlay (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Fujifilm Instax Mini LiPlay

Il mondo della fotografia istantanea ha trovato una nuova giovinezza in questi ultimi anni. Non garantisce qualità, ma garantisce il piacere dell’avere un ricordo fisico fra le mani un istante dopo che quel momento è accaduto. In un mondo in cui le fotocamere sono sempre meno vendute in favore di smartphone cameraphone, questa nicchia di prodotti ha un suo buon successo. E in questo mercato Fujifilm è leader con la sua linea Instax.

LEGGI ANCHE: Migliori fotocamere istantanee

Questa Mini LiPlay è indubbiamente uno dei prodotti del mondo della fotografia istantanea più interessanti mai presentati. Si presenta come componente della serie Instax Mini, quindi con le pellicole più piccole, e all’apparenza è un prodotto semplice, anche se leggermente pesante. In confezione troviamo il cavo microUSB per la ricarica e un laccetto per il polso.

La fotocamera impiega qualche ora a caricarsi e l’autonomia nei nostri test dura per circa 40 foto con audio e 20 stampe: meno di altri concorrenti (anche interni). Sulla parte frontale della fotocamera abbiamo due bottoni: uno per scattare le foto e uno per registrare una clip audio associata alla foto stessa. Se premuto prima registrerà una clip a cavallo dello scatto, se premuto dopo registrerà un audio da quel momento in poi. Lateralmente abbiamo il tasto di accensione e tre tasti rapidi per applicare al volo una cornice decorativa.

Abbiamo poi un display LCD, molto comodo per vedere cosa si sta scattando. L’angolo di visione è abbastanza scarso però e tenendola inclinata vedrete un’immagine un po’ scura. Le foto scattate vengono archiviate poi nella microSD che potrete inserire in un alloggiamento laterale, coperto da una parte in gomma. Sotto al display troviamo altri tasti fisici, per navigare nel menù, confermare, tornare indietro, guardare le foto scattate e stampare.

Una volta scattata un’immagine potrete decidere se stamparla o se farlo con l’aggiunta del suono. In questo caso vi verrà chiesto in quale dei quattro angoli applicare un piccolo QRcode che se scansionato vi rimanderà ad una pagina web con una versione digitale della foto e anche l’audio registrato in quel momento, senza bisogno di codici, password o login. Geniale. Fra molti anni potrete quindi non solo riguardare i vostri momenti del passato, ma anche riascoltarli.

Prima di stampare la foto potrete applicare una delle cornici o degli effetti a disposizione, o modificare lo zoom e l’esposizione dell’immagine. La fotocamera avrà però necessità di collegarsi via Bluetooth allo smartphone (con applicazione LiPlay installata) per poter caricare sul cloud Fujifilm foto e audio in versione digitale. Purtroppo le foto in cloud hanno però una scadenza di due anni. Oltre a questa funzionalità l’applicazione abilita molte altre possibilità. Potrete infatti caricare delle nuove cornici (anche se solo nei tre tasti rapidi e non nel menù complessivo) o crearne addirittura uno proprio con un’immagine PNG trasparente.

Grazie all’applicazione per iOS e Android potrete anche decidere di stampare una foto presente sul vostro smartphone, rendendo la Instax Mini LiPlay a tutti gli effetti una stampante di foto istantanee. Sempre dallo smartphone si potrà poi scattare da remoto guardando a distanza come se fosse un mirino.

Parlando anche rapidamente di qualità ci assestiamo su risultati nella media per i prodotti Instax Mini, ma superiori comunque alla qualità delle varie Instax Mini 8 o 9.

Fujifilm Instax Mini LiPlay è in vendita a 169€, anche se Amazon la propone già scontata a 136€. Altri sconti saranno possibili in futuro e pertanto tenete sotto controllo il box a seguire.

Giudizio Finale

Fujifilm Instax Mini LiPlay

8.6

Fujifilm Instax Mini LiPlay

Fujifilm Instax Mini LiPlay è la nostra nuova prima scelta per le fotocamere istantanee con formato compatto. Non solo è più che discreta per un prodotto simile, ma in più offre personalizzazione inarrivabile dai concorrenti, possibilità di stampa di foto da smartphone e la nuova funzionalità di salvataggio dell'audio in cloud, assieme alla foto stessa.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Salva (e stampa) l'audio con la foto
  • Funziona anche da stampante
  • Molte cornici divertenti
  • Salva le foto su microSD
Contro
  • Un po' pesante
  • Autonomia sotto la media
  • Menù solo in inglese
  • Le foto rimangono in cloud per 2 anni

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.