Recensione Insta360 ONE X: completa a 360° (foto e video)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Abbiamo da poco recensito Insta360 ONE e a pochi giorni di distanza l'azienda ha annunciato sul mercato un nuovo modello: ONE X. Oggi vi parliamo anche di questo e capiamo cosa è cambiato.

All'interno della confezione troviamo il cavo per connetterla al computer, una custodia morbida con un laccetto per il trasporto e anche ben 3 cavi per connetterla allo smartphone (uno microUSB, uno USB-C e uno lightning). Questa è la prima novità di questo dispositivo che potrà quindi essere connessa via cavo allo smartphone, senza utilizzare lo scomodo meccanismo di cui era dotato l'altro modello (e che vi obbligava ad avere un modello specifico per ogni connettore). Questo è indispensabile, visto che la capacità di registrazione è aumentata e che quindi i file da gestire sono ancora più grandi.

La camera mantiene la sua forma allungata, ma ora è più piatta, per lasciare spazio ad un secondo tasto e sopratutto ad un piccolo schermo. Questo schermo è la seconda novità del prodotto. Si tratta di una grandissima comodità che ci permetterà di cambiare modalità di scatto e anche una serie di impostazioni direttamente dal prodotto. Questo ci libererà della necessità di utilizzare lo smartphone per registrare contenuti, permettendo di tenerlo in tasca fino al momento in cui vorrete scaricare foto e video.

Insta360 ONE X può registrare video adesso fino a 5.7K. Questo corposo aumento di risoluzione significa ovviamente anche un notevole aumento di dettaglio nei contenuti finali, sopratutto video, che una volta trasformati in video "classici" (questa è la sua vocazione) avranno una risoluzione maggiore. Esattamente come la Insta360 ONE, questa ONE X è infatti una videocamera sferica, ma il suo punto forte è l'utilizzo per la creazione di video classici, partendo da un video a sfera, che quindi include tutte le inquadrature possibili.

Dalla telecamera potrete decidere di fare foto, foto in HDR, sequenza di foto, timelapse, video, video HDR e slowmotion. Il tutto, come dicevamo prima, direttamente con i tasti sulla telecamera e senza bisogno di passare dallo smartphone. Sulla camera troviamo due led di stato, un attacco a vite alla base, uno slot microSD al suo fianco e di lato uno sportellino che permette di rimuovere la batteria, permettendo a questo dispositivo di diventare più longevo. Purtroppo non è ancora impermeabile e questo è forse l'unico vero difetto di questo prodotto. Potrete comunque renderlo tale acquistando lo scafandro ufficiale separatamente.

Parlando di accessori sono ancora disponibili il "bastone magico" e l'accessorio per il Bullet Time. Il primo è un accessorio assolutamente imperdibile. Permette di allontanare il punto di ripresa dal nostro corpo, facendo comunque sempre sparire il bastone dall'inquadratura. L'effetto è perfetto nelle foto e discreto nei video, dove, vicino alla mano che regge il bastone, apparirà un alone nero. Lo snodo per il Bullet Time permette di utilizzare il bastone come braccio da far ruotare sopra la nostra testa per creare simpatici effetti in stile Matrix (da qui il nome). Simpatico, ma risultato non perfetto e raggiungibile anche il filo di nylon in confezione.

Sulla qualità dei contenuti c'è poco da dire: questa Insta360 ONE X raggiunge in un solo colpo i prodotti più blasonati in questa categoria in termini di bontà delle immagini e dei video. Il meglio, sopratutto in termini di esposizione lo si ottiene utilizzando le rispettive modalità HDR (quella video aggiunta solo pochi giorni fa tramite aggiornamento). Ci sono solo un paio di accorgimenti: nelle foto l'impostazione di base ±4 ev è esagerata, meglio scendere a ±2, ±1 o ±0,5ev. Nei video invece, dove il risultato è ancora più godibile, si crea un po' più di "movimento" negli elementi dello spazio attorno a noi. Meglio quindi utilizzarla posizionata stabilmente su di un cavalletto. Esattamente come il precedente modello uno dei vantaggi di Insta360 ONE X è che non c'è bisogno di orientarla correttamente, perché non c'è nessun orientamento corretto. Il giroscopio di cui è dotata penserà a "raddrizzare" l'immagine successivamente. Non dovrete quindi tenere la fotocamera sempre in verticale, ma anche obliqua, magari allontanandola con il famoso "bastone magico".

PRO

  • Risoluzione e qualità aumentata
  • Video e foto in HDR
  • Slow motion in 3K
  • Tantissime modalità creative

CONTRO

  • Non impermeabile
  • Autonomia solo nella media
  • Il bastone magico è da acquistare a parte
  • Il software desktop non offre le funzioni di quello smartphone

Insta360 ONE X registra in un formato proprietario ed è possibile convertire il tutto tramite app (via cavo più velocemente o anche tramite Wi-Fi) o tramite il software per Windows e macOS che include anche un plugin per Adobe Premiere. In questo caso l'utilizzo è pensato principalmente per i contenuti sferici, mentre l'utilizzo da smartphone abilita l'editing da 360° a video classico (in formato 16:9, 9:16 o 1:1). Sarà possibile cambiare durante lo scorrere del video continuamente direzione dell'inquadratura o distanza della telecamera (andando così a creare l'effetto mini-mondo). In più c'è anche una funzione di tracking di volti e oggetti (che però richiede più tempo per crearsi). Non dimentichiamoci poi della possibilità di creare brevi e simpaticissimi video anche dalle immagini. Sfruttando infatti l'ampio campo, si creeranno delle clip dove l'inquadratura cambia continuamente. Perfetti per Instagram e Facebook.

Aggiungiamo qualche altro dettaglio interessante: i contenuti di Insta360 ONE X sono compatibili con Street View e la possibilità di fare video in 3K a 100fps è molto interessante. Sacrificando un po' di risoluzione potrete quindi fare tutto ciò che avete già fatto in termini di editing, ma con video in slow motion. Infine, utilizzando i cavetti in dotazione è possibile anche fare live streaming a 360°.

I video in 5.7K possono avere una durata massima di 30 minuti e la microSD in dotazione può contenere circa 80 minuti di video a questa risoluzione. La batteria offre risultati simili, variabili in base all'utilizzo del Wi-Fi o meno). Bene per un utilizzo casual in vacanza e in linea con la concorrenza, ma il risultato è comunque ancora migliorabile in futuro.

Insta360 ONE X è acquistabile del partner ufficiale Unieuro per 459€, un prezzo alto per una telecamera, ma basso per quello che questo prodotto può offrire, andando a battere ampiamente i concorrenti più blasonati.

Giudizio Finale

Insta360 ONE X

Insta360 ONE X è la migliore videocamera a 360°. Non è impermeabile, ma per il resto ha raggiunto ora la maturità di altri concorrenti, aggiungendo però la grande semplicità di utilizzo tramite app e infinite possibilità creative. È ancora un mercato di nicchia (e forse lo sarà sempre), ma se c'è un prodotto che può dare un senso al 360° più di altri è sicuramente questo.

Voto finale

Insta360 ONE X

Pro

  • Risoluzione e qualità aumentata
  • Video e foto in HDR
  • Slow motion in 3K
  • Tantissime modalità creative

Contro

  • Non impermeabile
  • Autonomia solo nella media
  • Il bastone magico è da acquistare a parte
  • Il software desktop non offre le funzioni di quello smartphone

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Vive nel mondo della telefonia dal Nokia 3210 e nel mondo di linux da Ubuntu 5.04. Se potesse vivrebbe anche in un mondo di Lego e in uno di musica elettronica.

Commenta