Recensione Intel Core i5 12600K: un grande passo avanti

Il processore Intel con P-core ed E-core ha un ottimo rapporto prestazioni-prezzo che lo rende il migliore della fascia media
Recensione Intel Core i5 12600K: un grande passo avanti
Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola

Recensione Intel Core i5 12600K

Intel Core i5 12600K è il processore che abbiamo utilizzato per il nostro nuovo PC gaming NZXT. Questa build di fascia alta riesce a spingere al massimo le prestazioni della CPU Intel, prestazioni che sono molto elevate sia per la produttività che per il gaming. Abbiamo messo sotto torchio il 12600K per scoprire le sue capacità e i suoi limiti: vi raccontiamo tutto in questa recensione completa, a cominciare dalle caratteristiche tecniche per finire col prezzo e il giudizio.

PRO

  • Architettura P-core ed E-core funziona bene
  • Buone prestazioni generali
  • Temperature e consumi molto migliorati
  • Supporto PCIe 5.0 e DDR5
  • Ottimo rapporto prestazioni-prezzo

CONTRO

  • Prestazioni gaming sotto le aspettative

Caratteristiche Tecniche

Intel Core i5 12600K fa parte della famiglia Alder Lake-S e porta con sé diverse novità rispetto alle generazioni precedenti: le più importanti sono il supporto per le RAM DDR5 e la compatibilità con lo standard PCIe 5.0. Il chip è realizzato con processo produttivo Intel 7 (10 nm) ed ha dimensioni maggiori se paragonato ai modelli delle generazioni precedenti.

Una delle maggiori novità di questa dodicesima generazione è la struttura in stile big.LITTLE, con due tipi diversi di core: 6 P-core che puntano alle massime performance e 4 E-core ottimizzati per l'efficienza energetica. In totale, dunque, abbiamo un'architettura a 10 core e 16 thread, visto che solo i P-core hanno due thread per core.

Le frequenze sono buone, ma anche in questo caso bisogna fare un discorso separato tra P-core e E-core. Per i core performance si va da un base clock di 3,7 GHz a un boost clock di 4,9 GHz, mentre per i core ad efficienza energetica siamo su livelli più bassi, con una base a 2,8 GHz e un boost fino a 3,6 GHz. Inoltre, essendo di serie K, il 12600K ha il moltiplicatore sbloccato e supporta l'overclocking, quindi potete tirare un po' più su questi numeri, anche se il margine di aumento delle frequenze è molto ristretto.

Intel Core i5 12600K è compatibile con le schede madre serie Intel 600, in particolare le Z690, e utilizza il nuovo socket LGA1700. Da non dimenticare che ha anche la nuova grafica integrata UHD Intel 770, che apporta un piccolo aumento di prestazioni in confronto alle generazioni precedenti.

Confronto tra Intel Core i5

Abbiamo realizzato un confronto diretto tra due diverse generazioni di Intel Core i5: il nuovo 12600K e il precedente 11600K. Nella tabella in basso trovate le schede tecniche a confronto, in modo da poter apprezzare a colpo d'occhio le differenze tra i due modelli.

Da notare in particolare la differente architettura, con una tipologia e un numero di core diversi, ma anche il quantitativo di Intel Smart Cache incluso e il supporto alle tecnologie PCIe e DDR. Rimangono invece quasi inalterati i valori per il TDP e il boost clock.

Proprio per le tante differenze, non è semplice paragonare i due processori Intel Core i5 dal punto di vista tecnico, ma è invece più interessante studiare i numeri e i risultati ottenuti nei benchmark, come abbiamo fatto nelle sezioni a seguire.

  i5-12600K i5-11600K
Lancio
Q4 2021 Q1 2021
Architettura Alder Lake-S Rocket Lake-S
Processo produttivo Intel 7 (10 nm) 14 nm
Socket
LGA1700 LGA1200
Chipset
Intel 600 Intel 500 / 400
Core/Thread 10 (6 P-core + 4 E-core) /16 6/12
Base Clock 3,7 GHz (P-core) / 2,8 GHz (E-core) 3,9 GHz
Boost Clock 4,9 GHz (P-core) / 3,6 GHz (E-core) 4,90 GHz
Intel Smart Cache 20 MB 12 MB
TDP base 125 W 125 W
Grafica integrata
UHD Intel 770 UHD Intel 750
Supporto RAM
DDR5 (4800) / DDR4 (3200) DDR4 (3200)
Linee PCIe
16 PCIe 5.0 + 4 PCIe 4.0 20 PCIe 4.0

Piattaforma di Test

Per testare le performance di Intel Core i5 12600K abbiamo utilizzato la nuova build PC gaming assemblata con i componenti NZXT, che potete ammirare nel video che vedete in basso, sotto alla tabella. Nello specifico, abbiamo usato una scheda madre NZXT N7 Z690, un alimentatore NZXT Gold C850 e un sistema di dissipazione NZXT Kraken X73 RGB, il tutto inserito all'interno del case NZXT H7 Flow.

Per il precedente Intel Core i5 11600K invece abbiamo usato la vecchia build Corsair del 2021: sono stati utilizzati una scheda madre ASUS ROG Maximus XIII Hero, un alimentatore Corsair RM1000x e un dissipatore Corsair iCue H115i Elite Capellix, molto simile al Kraken X73 visto che sono entrambi formati da un radiatore da 360 mm con 3 ventole da 120 mm.

Gli altri componenti sono identici per entrambe le build di test, con una scheda video NVIDIA GeForce RTX 3080 Ti, 32 GB di RAM DDR4 Corsair Vengeance RGB PRO SL e un SSD WD Black SN750 da 500 GB. A seguire l'elenco completo con tutte le componenti per le due configurazioni di test.

  i5-12600K i5-11600K
Case NZXT H7 Flow Corsair 5000D Mid-Tower
Scheda Madre NZXT N7 Z690 ASUS ROG Maximus XIII Hero
Raffreddamento NZXT Kraken X73 RGB (360 mm) Corsair iCue H115i Elite Capellix
Alimentatore NZXT Gold C850 2022 (850 W, 80+ Gold) Corsair RM1000x
GPU NVIDIA GeForce RTX 3080 Ti Founder's Edition  
RAM Corsair Vengeance RGB PRO SL (32 GB, 3.600 MHz, CL18)  
SSD WD Black SN750 (500 GB)  

Prestazioni generali

Intel Core i5 12600K vince, anzi, stravince il confronto diretto con il precedente 11600K, battuto in ogni tipo di test. Nella galleria in basso potete apprezzare i risultati nei diversi benchmark che abbiamo utilizzato per il confronto, dove il nuovo 12600K domina senza problemi, con un divario di prestazioni che si attesta su circa il 27% in più.

Il motivo di questo grande aumento di prestazioni va cercato principalmente nel maggior numero di core del 12600K (10 contro 6), che si fa sentire in particolare nei test multi-core come Cinebench R23 e Blender 3.1.0, dove le prestazioni sono più alte di oltre il 50% rispetto al 11600K. Molto meno marcato il divario nei test che riguardano anche le prestazioni grafiche, come PCMark 10 e 3DMark.

Attenzione però alle temperature e ai consumi, che sono i veri punti di forza del 12600K. Sia nel torture test di Prime95 che in tutti gli altri test, i valori sono davvero ottimi: si arriva al massimo a 65° e a 133 Watt, con medie che si mantengono quasi sempre al di sotto dei 50° nei vari test eseguiti. Il confronto con il 11600K è quasi imbarazzante per quest'ultimo, che invece arriva a 100° (e va in throttling termico) nel test di Prime95 e supera i 246 Watt di consumo energetico. Intel ha lavorato a fondo per ottimizzare temperature e consumi sui chip di docicesima generazione, con risultati molto evidenti.

Prestazioni gaming

Le differenze tra Intel Core i5 12600K e 11600K sono minori quando si parla di prestazioni gaming. In questo particolare ambito abbiamo testato i due processori con 5 giochi: Cyberpunk 2077, Forza Horizon 5, Marvel's Guardians of the Galaxy, Metro Exodus Enhanced EditionShadow of the Tomb Raider.

Il nuovo 12600K se la cava meglio quasi sempre rispetto alla generazione precedente, anche se l'aumento di prestazioni per il gaming è più contenuto rispetto a quello per la produttività: rispetto al 11600K siamo su un 5% in più a livello di FPS medi. Bisogna però notare due particolari: in Cyberpunk 2077 e Metro Exodus Enhanced Edition il 11600K ha valori medi migliori del 12600K, che fa invece molto meglio con gli altri 3 giochi. Se consideriamo anche i valori di FPS minimi e massimi, possiamo notare come l'aumento prestazionale della nuova generazione sia più consistente.

In ogni caso, anche in ambito gaming si registrano valori ottimi per temperature e consumi, con un netto distacco tra i due chip. Il 12600K non sale mai oltre i 50°, rimanendo più freddo di circa 15-20 °C circa rispetto al 11600K. Ancora più evidente il divario per quanto riguarda i consumi: il nuovo i5 di dodicesima generazione sta sempre sotto i 90 Watt, mentre il modello precedente arriva quasi a 140 Watt in molti test.

Prezzo

Intel Core i5 12600K ha un prezzo di listino di 289$ per il mercato internazionale, che per l'Italia diventano circa 350€. Potete verificare il costo attuale su Amazon Italia da questo link oppure dal box che trovate in basso. Al momento è possibile acquistarlo a poco più di 300€ sugli store online italiani.

Per la sua fascia di prezzo, il 12600K è quasi imbattibile, perché riesce a coniugare buone prestazioni (sia gaming che produttività) ad un'ottima gestione di temperature e consumi, cosa che non si poteva dire per la precedente generazione di chip Intel. Questo è un modello perfetto per chi vuole assemblare una build di fascia media ed avere ottime prestazioni in ogni contesto.

Anche se lo paragoniamo con i modelli di fascia più alta, come 12700K o 12900K, probabilmente il 12600K riesce comunque a vincere in rapporto prestazioni-prezzo, perché offre abbastanza potenza per qualsiasi utilizzo senza arrivare a cifre troppo alte. In questo momento è preferibile anche ai modelli AMD di pari fascia, come ad esempio il Ryzen 7 5800X, che offre prestazioni leggermente peggiori, soprattutto in ambito produttività. Per il gaming, il 12600K non arriva ai livelli di AMD Ryzen 7 5800X3D, ma il costo è molto più basso.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Giudizio Finale

Intel Core i5 12600K

Intel Core i5 12600K è la giusta misura tra chi vuole prestazioni di buon livello e chi non vuole spendere troppo. Il rapporto qualità-prezzo è davvero ottimo, così come le prestazioni generali. Ci aspettavamo forse un po' di più per le prestazioni gaming, che sono solo di poco migliori rispetto al 11600K e non in tutti i giochi. Il supporto alle tecnologie PCIe 5.0 e DDR5 lo rende già pronto per il futuro, ma è soprattutto la nuova architettura con P-core ed E-core il suo punto di forza fondamentale, grazie al quale riesce ad ottimizzare al meglio temperature e consumi. Il 12600K è il miglior processore desktop sulla fascia dei 300€, ideale per la maggior parte degli utenti.

Voto finale

Intel Core i5 12600K

Pro

  • Architettura P-core ed E-core funziona bene
  • Buone prestazioni generali
  • Temperature e consumi molto migliorati
  • Supporto PCIe 5.0 e DDR5
  • Ottimo rapporto prestazioni-prezzo

Contro

  • Prestazioni gaming sotto le aspettative

Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola Nato in un posto che sicuramente non conoscerete, romano d'adozione, affascinato da qualsiasi cosa abbia tasti, schermi o lucine colorate.
Mostra i commenti