8.3

Recensione domotica Lidl, lampadine e multipresa smart (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Lidl casa smart

Se apriamo un qualsiasi sito di e-commerce è facile imbattersi in una moltitudine di prodotti per la domotica, molti anche particolarmente economici. Sono molte le aziende che producono in serie un gran numero di prodotti di questo tipo, molte per sé e altre per altri brand. Non c’è però un ecosistema preponderante, ma ci sono varie aziende che si sono distinte negli ultimi anni come Philips, Xiaomi e di recente anche Ikea.

Anche Lidl si vuole aggiungere a questa lista, approfittando di un momento di particolare fama del suo marchio che sta diversificando molto il suo business includendo ora anche in Italia i prodotti per la domotica. È da qualche giorno infatti che l’azienda vende alcuni prodotti, come il suo kit luci, la sua multipresa, una presa singola, una striscia led e una lampada da esterno. Questi sono probabilmente i primi tasselli di un allargamento molto più grande che vedremo nei prossimi mesi. Possiamo però farci un’idea con i siti inglesi e tedeschi di Lidl.

Noi abbiamo provato il kit di partenza con tre lampadine RGB e l’hub di connessione, oltre ad una multipresa smart. I prodotti sono realizzati da aziende diverse e in questo specifico caso da Silvercrest e LivarnoLux. Tutte però sono distinte da una confezione che riporta l’indicazione del pieno supporto a Lidl Home. Tutti i prodotti comunicano fra loro tramite il protocollo radio Zigbee e pertanto è obbligatorio avere un hub a disposizione.

Partiamo quindi dal kit con le tre lampadine, l’hub e il telecomando. Le lampadine hanno l’aggancio E27, una potenza di 9W, garantiscono fino a 806 lumen e hanno a disposizione 16 milioni di colori. La temperatura colore varia fra 2200 e 6500K quando utilizzate in modalità “bianco”. Le lampadine possono subito essere in funzione come normali lampadine: sono leggere e occupano uno spazio di poco superiore a una comune lampadina. Per utilizzare la parte smart si deve però attivare l’hub Zigbee incluso. Questo va collegato all’alimentazione tramite il cavo microUSB e al proprio modem tramite cavo ethernet. Questo perché i prodotti comunicheranno fra loro tramite rete Zigbee ma avrete comunque bisogno della connessione di rete per comandarle da remoto e per gli assistenti vocali.

La configurazione sull’app è stata fulminea e forse la più rapida che possiamo ricordare. Lo stesso vale per le singole lampadine da aggiungere al sistema. A questo punto tramite l’applicazione Lidl Home sarà possibile regolare l’accensione e lo spegnimento, il colore del bianco, il colore RGB o programmare accensione e spegnimento. Le traduzioni non sono il massimo, ma si riesce comunque a trovare ciò che si cerca. Comoda la funzione si spegnimento dopo tot tempo. C’è poi la possibilità di creare delle scene predefinite e dei gruppi di lampadine. Simpatico ma poco utile è la funzionalità per mandare le luci a tempo di musica: c’è però un po’ di ritardo e il funzionamento si basa sul tenere aperta l’app sullo smartphone.

Nella confezione è incluso anche un telecomando, con la funzioni di accendi/spegni, regolazione dell’intensità della luce e un tasto per far ruotare fra le varie scene preimpostate. Il telecomando può essere agganciato magneticamente ad una base che si può fissare al muro. I materiali plastici con cui è realizzato sono però veramente economici e l’impressione e che potrebbe non durare a lungo con un utilizzo intenso.

La multipresa ha invece a disposizione tre prese schuko e quattro USB-A. Le porte sono indicate come “ricarica rapida”, ma si parla di 12W, non proprio fulminee. Il prodotto ha anche un tasto fisico e un led che indica l’accensione di tutte le porte e anche singolarmente delle tre prese classiche. Purtroppo le porte USB non possono essere controllate separatamente. Il funzionamento è impeccabile, anch’essa funziona tramite protocollo Zigbee. È però decisamente importante nelle sue dimensioni: molto più di una multipresa “normale”.

L’applicazione permette poi di creare automazioni, basate sulla pressione del comando, con il cambiare del meteo, con un orario o concatenando lo stato di più dispositivi. Tutto l’ecosistema si integra perfettamente con Google Home, ma non con Alexa (almeno per ora). Se avete un Amazon Echo con hub Zigbee potrete comunque associare le lampadine in autonomia. Ma varrà la pena?

Lidl vende i suoi prodotti solo in negozio. Il kit di partenza con le tre lampadine e il telecomando ha un costo di 69€, mentre la presa multipla costa 28€. Cifre contenute, in linea con altri prodotti economici che potete comprare online che però probabilmente non fanno parte di un ecosistema più ampio e che probabilmente si espanderà rapidamente nei prossimi mesi.

Giudizio Finale

Lidl casa smart

8.3

Lidl casa smart

La domotica di Lidl è semplice ma funziona bene. Oltre a non costare molto. Non è l'unico sistema economico Zigbee in circolazione, ma il fatto che raggruppi tutto sotto la stessa app e che presto potrebbe espandersi con nuovi prodotti la rendono indubbiamente molto attraente.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Funziona bene
  • App semplice e funzionale
  • Prezzo contenuto
  • Semplicità di installazione
Contro
  • La multipresa è enorme
  • Le lampadine sono più "deboli" sui colori
  • Telecomando molto economico
  • Nativamente non compatibile con Alexa
  • Mario

    Non hai accennato il fatto che le lampadine sono piuttosto rumorose. Ne ho comprate due e quando sono in modalità bianco, soprattutto con luce intensa, emettono un rumore veramente fastidioso

    • halbeeee2

      È vero, me ne sono accorto mettendo la luce al minimo e nella stanza è calato il silenzio, ronzano parecchio

  • Tiwi

    non malissimo, ma ormai su amazon si trova di tutto a prezzi molto accessibili