Recensione Logitech Litra Glow: non chiamatelo solo "faretto"

Potrebbe offendersi!
Recensione Logitech Litra Glow: non chiamatelo solo "faretto"
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

Recensione Logitech Litra Glow

Logitech Litra Glow si definisce streaming light premium, cioè una luce LED a spettro completo pensata per illuminare il volto, così da migliorare la qualità della ripresa ottenuta tramite webcam. È un prodotto che strizza l'occhio ai creatori di contenuti, ma è valido anche per videoconferenze e webinar: vediamo come si è comportato nella recensione!

PRO

  • Luce potente, uniforme
  • Temperatura e colore personalizzabili
  • Supporto solido

CONTRO

  • Opzioni software essenziali
  • Il prezzo è un po' altino

Confezione

Molto essenziale il contenuto della confezione di Litra Glow, che contiene il faretto con supporto, il cavo USB-C a USB-A da 1,5 m ed un libretto di istruzioni.

Costruzione

Logitech Litra Glow si presenta come un faretto LED di piccole dimensioni (365 x 90 x 43 mm, 177 grammi), composto da una superficie luminosa senza bordi ed un supporto per monitor completamente estraibile, tutto realizzato in plastica. Sfilandolo, si paleserà una filettatura per il montaggio di Litra Glow su un treppiedi standard.

Il supporto è molto comodo, lo si può inclinare, estendere e girare a 360 gradi, ed include anche un sistema di gestione dei cavi. Nella parte posteriore, oltre all'ingresso USB-C, ci sono dei pulsantini con i quali è possibile accendere o spegnere il faretto, e modificare al volo l'illuminazione, scegliendo intensità e tipo di luce, da bianco caldo a freddo.

  • Dimensioni: 365,9 x 90,5 x 43,5 mm (con supporto) | 90,5 x 90,5 x 43,5 mm (senza supporto)
  • Peso: 177 g (con supporto) | 99 g (senza supporto)
  • Pannello: obiettivo con lente ottica sagomata di precisione e diffusore senza cornice
  • Luminosità pannello: 250 lumen, ottimizzata per lo streaming da desktop
  • Range colori: 2700 - 6500 K
  • Indice resa cromatica: 93 CRI
  • Connettività: USB
  • Compatibilità: Windows, macOS

Funzionalità

Oltre ai comandi fisici sul faretto, è possibile controllare Logitech Litra Glow tramite il software Logitech G HUB, lo stesso impiegato dalle altre periferiche gaming del produttore. Se i tasti sulla scocca consentono una personalizzazione su cinque livelli, con il software invece potete modificare temperatura e luminosità liberamente, scegliendo anche tra varie preimpostazioni dai nomi altisonanti (pomeriggio tiepido, tramonto soffuso, ecc). 

Purtroppo non ci sono altre opzioni smart, come ad esempio l'impostazione del cambio di intensità ad una certa ora, cosa che avrebbe fatto comodo, ma tutto avviene in modo manuale. Tuttavia, con una tastiera o un mouse Logitech G, è possibile utilizzare i tasti G per controllare totalmente la luce, dalla temperatura alla luminosità.

Esperienza d'uso

La tecnologia che sta alla base di Litra Glow si chiama TrueSoft che, in accoppiata al diffusore senza bordi, garantisce una luce uniforme, morbida e sorprendentemente potente, nonostante le piccole dimensioni. Elimina le ombre e dona al soggetto un'ottima luminosità a prescindere dall'ambiente. Non affatica gli occhi, ma le alte luminosità per troppo tempo potrebbero arrecare del fastidio: la buona notizia è che già ad impostazioni medie/basse assicura una buona fonte di luce.

Il risultato è ottimo, la luminosità non soffre di sfarfallii e, come già anticipato, garantisce uniformità sui volti. La sua compattezza lo rende perfetto per monitor, grazie alla clip che poggia sullo schermo del vostro dispositivo: l'ampiezza del morsetto non è il massimo per i notebook sottili, eppure con qualche piccolo accorgimento lo si può comunque utilizzare. Il braccio estensibile e girevole, poi, vi consente di personalizzare l'angolazione come preferite, oppure potete optare per un treppiedi (o poggiare direttamente sulla scrivania).

Pur essendo studiato per i creatori di contenuti, come streamer o youtuber, il faretto è consigliato anche per videoconferenze o webinar. Non è male neanche per scattare foto, tenendo a mente che non ha una batteria e che necessita di alimentazione per poter funzionare.

Uno dei problemi che ho riscontrato è che il software per la webcam va in conflitto con altri programmi: ad esempio, se avete Logitech G HUB aperto, il quale mostrerà un'anteprima del vostro volto in un riquadro, altri software di videochiamate come Skype o Discord non potranno mostrare la webcam, e bisognerà prima chiudere Logitech G HUB, effettuare la videochiamata e poi riaprirlo in un secondo momento.

Litra Glow (di giorno)

Litra Glow (al buio)

Prezzo

Il prezzo di listino di Logitech Litra Glow è 69€. Il costo è un po' alto se si considera la media dei prezzi per i faretti USB, ma la luce di Logitech ha una qualità del diffusore da primo della classe nella sua fascia, cosa che in parte lo giustifica. Certo è che una cifra più accattivante lo avrebbe reso più, ecco, accattivante. Un'offerta arriverà senz'altro, prima o poi.

Giudizio Finale

Logitech Litra Glow

Logitech Litra Glow è un faretto indubbiamente di qualità, robusto e versatile nella costruzione, luminoso e prestante nel suo ruolo. Ci sono piccole problematiche qua e là, tra cui il prezzo, che senza dubbio diventerà più invitante nei prossimi mesi. In ogni caso, se cercate una luce LED che faccia benissimo ciò per cui è stata creata, sarà difficile trovare di meglio in giro.

Pro

  • Luce potente, uniforme
  • Temperatura e colore personalizzabili
  • Supporto solido

Contro

  • Opzioni software essenziali
  • Il prezzo è un po' altino

Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri Ama scrivere di videogiochi e si occupa di info-commerce, ed è anche particolarmente bello. Almeno, così dice sua madre.
Mostra i commenti